A Monaco per ora proseguono i lavori sul circuito di F1

Il governo di Monaco sta permettendo di proseguire i lavori di costruzione di una parte del circuito di Formula 1, nonostante il divieto che entrerà in vigore questa settimana a causa della pandemia di Coronavirus.

A Monaco per ora proseguono i lavori sul circuito di F1

I progetti sostenuti dallo stato devono essere sospesi a causa della pandemia, ma è stata fatta un'eccezione per i lavori su Quai des Etats-Unis, il rettilineo che unisce la chicane al Tabaccaio.

Marie-Pierre Gramaglia, consigliere del Ministero delle Attrezzature, dell'Ambiente e dell'Urbanistica, ha dichiarato in una nota: "Questi lavori devono continuare finché non sarà presa la decisione di rinviare o annullare il Gran Premio di Formula 1, nel caso in cui si potesse disputare in buone condizioni".

Monaco ha adottato rigide precauzioni negli ultimi giorni: il 14 marzo è stato annunciato che luoghi pubblici come bar, ristoranti, discoteche e cinema saranno chiusi fino a nuovo avviso, così come le scuole.

Lunedì è stato anche rivelato che il nono caso di positività al COVID-19 del Principato era il ministro Serge Telle, il capo del governo, che ora lavora da casa.

Sebbene gli addetti ai lavori della F1 stiano lavorando sulla base del fatto che la prima gara del Mondiale 2020 possa essere il GP d'Azerbaijan del 3 giugno, le tre gare che lo precedono - Olanda, Spagna e Monaco - non sono state ancora ufficialmente rinviate o annullate.

Tuttavia, un comunicato della F1 della scorsa settimana ha suggerito "la fine di maggio" per una possibile ripresa.

La complicazione con Monaco è il tempo necessario per costruire il circuito. L'organizzatore della gara, Automobile Club de Monaco, ha chiuso i suoi uffici, ma ha ribadito lunedì che entrambi gli eventi "dovrebbero svolgersi come inizialmente previsto".

Gli addetti ai lavori del Circus, tuttavia, hanno suggerito che sono poche le possibilità che il GP di Monaco venga riprogrammato in caso di rinvio.

La gara, infatti, è l'unica che non paga una tassa d'ingresso, quindi in un calendario ristretto la priorità sarebbe di cercare uno slot per le gare più redditizie.

Il calendario sarà tra gli argomenti discussi oggi in una conference call tra i team principal, Chase Carey e Ross Brawn per la F1, e il presidente della FIA, Jean Todt.

condivisioni
commenti
Binotto: "Abbiamo iniziato a discutere il rinnovo con Vettel"
Articolo precedente

Binotto: "Abbiamo iniziato a discutere il rinnovo con Vettel"

Prossimo Articolo

La F1 si ferma: la Ferrari riapre il 9 aprile, Alfa Romeo il 13

La F1 si ferma: la Ferrari riapre il 9 aprile, Alfa Romeo il 13
Carica commenti
Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021