A Baku la Williams ha eguagliato il pit stop più rapido della storia!

Nel corso del Gran Premio d'Europa il team Williams ha cambiato le gomme a Felipe Massa in appena 1"93 eguagliando il record firmato dalla Red Bull nel GP degli Stati Uniti del 2013 nel pit stop di Mark Webber.

Il dominio della Williams del realizzare i pit stop più rapidi nel corso dei Gran Premi ha raggiunto nuove vette sulla pista di Baku, sede del Gran Premio d'Europa, eguagliando il record del cambio gomme più rapido della storia.

Da questa stagione il team di Grove ha scelto di adottare nuove tecnologie per assicurarsi di effettuare soste ai box rapide e con un margine d'errore molto più piccolo rispetto agli anni passati, in cui i pit stop si erano rivelati uno dei talloni d'Achille principali.

Williams è risultato il team capace di fare i pit stop più rapidi in tutti e otti i Gran Premi disputati in questa stagione, avendo tratto chiaramente vantaggio rispetto ai diretti rivali che non hanno invece trovato soluzioni adeguate in merito. A Baku il team è riuscito a infrangere la barriera dei due secondi nel pit stop di Felipe Massa, completandolo il appena 1"92.

I tempi di solsta attuali vengo registrati ufficialmente solo al centesimo, che lo mette sul medesimo piano del record ufficiale precedente siglato dalla Red Bull al Gran Premio degli Stati Uniti del 2013, quando il team di Milton Keynes è riuscito a cambiare le gomme a Mark Webber in 1"923. La Ferrari invece ha segnalato di essere stata anche più rapida al GP del Giappone 2015, ma il tempo registrato è stato più lento.

"La prima volta che i ragazzi hanno fatto un pit stop così rapido sono rimasto sorpreso", ha dichiarato Valtteri Bottas. "Quando ho visto la luce verde del semaforo al pit stop ho pensato che ci fosse un errore! Ma poi ci si abitua, ti prepari ad avere pit stop rapidi e a riprendere la via della pista in breve tempo".

Anche Felipe Massa è rimasto sorpreso di questo cambiamento: "Sono stato sorpreso nella mia prima gara in cui abbiamo avuto un pit stop così rapido. Abbiamo anche perso tempo perché è stato talmente veloce che non mi aspettavo di poter ripartire in così breve tempo. In Bahrain e in Cina ero invece già pronto perché sapevo perfettamente che il team era in grado di fare un lavoro così buono".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP d'Europa
Sub-evento Domenica, post-gara
Circuito Streets of Baku
Piloti Felipe Massa
Team Williams
Articolo di tipo Ultime notizie