Montreal colpevole per la morte del commissario

Questa la decisione della Commissione per la Salute e la Sicurezza dei Lavoratori del Quebec

Montreal colpevole per la morte del commissario
Gli organizzatori del Gran Premio del Canada sono stati ritenuti colpevoli di diverse mancanze di sicurezza che hanno portato alla morte del Commissario Mark Robinson al termine della gara di quest'anno. Robinson è morto dopo essere inciampato cercando di raccogliere la radio che gli era caduta ed è stato travolto dalla gru che stava riportando la Sauber di Esteban Gutierrez ai box dopo la bandiera a scacchi. La Commissione per la Salute e la Sicurezza dei Lavoratori del Quebec (CSST), ha condotto una lunga indagine sulla morte del 38enne, che si è conclusa riportando una serie di errori di sicurezza che hanno poi portato alla fatalità. La gru si stava muovendo a troppo velocemente a 11 km/h, e la vettura era troppo sollevata da terra arrivando fino a 2 m di altezza. Inoltre non avrebbe dovuto esserci nessuno vicino alla gru, ma sia Robinson che un collega erano davanti al braccio meccanico per stabilizzare la Sauber. E questo ha dimostrato che le persone non erano state correttamente preparate per l'intervento. Gli organizzatori di Montreal hanno già concordato con il CSST di correggere tutte queste mancanze segnalate nel rapporto in vista del GP del prossimo anno. Tra l'altro in conseguenza di questo c'è il rischio che vengano presi provvedimenti per l'entrata degli spettatori in pista in quanto tutte le vetture devono essere al sicuro quando viene concesso al pubblico di entrare per dirigersi alla festa del podio, e proprio per questo i Commissari stavano cercando di riportare in velocità la Sauber ai box prima che la gente potesse avvicinarsi. Gli organizzatori dovranno ora pagare una multa, il cui ammontare è ancora da definire, che potrà arrivare fino a circa 44.000 €.
condivisioni
commenti
E' l'ora dei saluti per Massa alle Finali Mondiali Ferrari

Articolo precedente

E' l'ora dei saluti per Massa alle Finali Mondiali Ferrari

Prossimo Articolo

Si aggrava la posizione di Bernie Ecclestone

Si aggrava la posizione di Bernie Ecclestone
Carica commenti
GP Russia: Norris, prima pole della carriera! Prime

GP Russia: Norris, prima pole della carriera!

Lando Norris riporta la McLaren in pole position e si prende la prima posizione nelle qualifiche del GP di Russia di Formula 1. Al suo fianco l'inglese trova la Ferrari di Carlos Sainz. Terzo il solito sorprendente Russell, davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton

Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica" Prime

Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica"

In questo nuovo video di Motorsport. com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i motivi che hanno portato il Gran Premio di Russia a regalare una qualifica sorprendente: McLaren in pole, con Norris, davanti a Sainz e Russell. Cos'ha reso questi tre piloti così veloci?

Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto" Prime

Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto"

In questa nuova puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare i vari stili di guida in occasione delle qualifiche del GP di Russia di F1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu

Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi " Prime

Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi "

Andiamo ad analizzare le soluzioni tecniche che hanno esordito nel venerdì di Prove Libere del Gran Premio di Russia, commentandole in maniera dettagliata in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola

Formula 1
24 set 2021
Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata" Prime

Bobbi: "Bottas più efficace di Lewis in frenata"

Andiamo ad analizzare il venerdì di prove libere del Gran Premio di Russia di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret. In quella che è da sempre un feudo Mercedes, Valtteri Bottas brilla conquistando il miglior crono in entrambe le sessioni

Formula 1
24 set 2021
Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Formula 1
22 set 2021
Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

Formula 1
22 set 2021
BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021