Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
07 mag
-
10 mag
21 mag
-
24 mag
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
105 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
125 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
139 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
153 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
181 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
188 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
202 giorni
24 set
-
27 set
FP1 in
209 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
238 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
245 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
259 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
272 giorni
United States
Evento

GP degli Stati Uniti (2016)

20 ott - 23 ott
Evento concluso

Filtri:

Campionato Pilota Team Evento Location Tipo di articolo
75 articoli
Cancella tutti i filtri
GP degli Stati Uniti
Campionato
Loading...
Pilota
Loading...
Team
Loading...
Evento
Loading...
Location
Loading...
Tipo di articolo
Loading...

Altre Notizie

Griglia
Lista

Hamilton: "Vedere le mille persone del team festeggiare mi ha ricaricato"

Hamilton spiega come ha superato la delusione di Malesia e Giappone per ripresentarsi ad Austin con l'intenzione di lottare fino alla fine: "Nella vita non ho mai mollato. Anche senza vittorie ho mantenuto uno stato d'animo positivo".

Gasly: "Non riesco a capire la decisione della Red Bull"

Il francese non ha avuto problemi ad ammettere la sua delusione per la conferma di Daniil Kvyat in Toro Rosso, visto che quello del pilota russo sembrava essere il posto destinato a lui per la stagione 2017.

Fotogallery: Il Gran Premio degli Stati Uniti sul tracciato di Austin

Ecco una selezione degli scatti più belli del Gran premio degli Stati Uniti, quartultimo appuntamento del Mondiale di F.1 2016.

Kevin Magnussen penalizzato per il sorpasso su Daniil Kvyat

Il pilota della Renault è stato sanzionato con 5" sul tempo di gara e 2 punti di penalità sulla licenza. Questo vuol dire che cede nuovamente l'11esima posizione al russo della Toro Rosso.

Horner: "Difficile fare pit stop a chi non sai che sta arrivando"

Il team principal della Red Bull spiega che è stata un'incomprensione via radio a portare Verstappen a rientrare non essendo atteso: gli era stato detto che doveva tentare l'undercut su Rosberg e lo aveva inteso come segnale a rientrare.

Vettel: "Per il 2017 siamo sulla strada giusta per fare bene"

Vettel dopo Austin fa il punto della situazione in Ferrari: il tedesco sa di affrontare una fase difficile, ma è certo che l'uscita di Allison non avrà un impatto sulla progettazione della nuova F.1, anche se non è stato facile digerire la sua partenza.

Alonso al limite o oltre: due pesi e due misure dei commissari sportivi?

Ad Austin Alonso ha infilzato Massa con un attacco che è costato una foratura al brasiliano. Il paddock si è diviso sostenendo che Rosberg in Germania è stato punito per molto meno. Serve un chiarimento su cosa di può fare oppure no.

Rosberg piazzato: in Messico Nico gioca il primo match ball iridato

Nico Rosberg con il secondo posto di Austin procede con sicurezza verso il primo titolo nonostante il successo di Lewis Hamilton che si è sbloccato do 85 giorni di tabù. Il tedesco potrebbe chiudere la partita mondiale a Città del Messico.

Ricciardo: "Ero secondo con un buon passo, poi quel monello di Max..."

Ricciardo ha regalato alla Red Bull un altro podio e punti importanti per il secondo posto nel Mondiale Costruttori. Sino a metà gara era secondo, ma il ritiro di Verstappen ha attivato la Virtual Safety Car, che gli ha rovinato la gara.

Arrivabene: "Cambiamenti nell'organigramma? Solo stupidaggini!"

Non doveva parlare, ma il team principal della Ferrari, Maurizio Arrivabene, ha preferito spiegare il difficile week end della Scuderia ad Austin. A Vettel, quarto alla fine, si stallava l'ala posteriore per la gomma che aveva ostruito uno slot.

Haas: la Brembo si assume la responsabilità del ritiro di Gutierrez

Esteban Gutierrez è stato costretto a fermarsi ai box al 17esimo giro per un'anomalia nella zona di trascinamento del disco. La Brembo subito dopo la gara ha emesso un comunicato ufficiale per spiegare le cause del cedimento.

Alonso graziato: per i commissari è stato un incidente di gara

Il collegio dei commissari sportivi di Austin non ha preso provvedimenti contro Fernando Alonso che è finito contro la Williams di Felipe Massa alla curva 15 nel corso del 52esimo giro.

Ferrari multata di 5 mila euro per unsafe realease

Il collegio dei commissari sportivi non ha voluto calcare la mano su Kimi Raikkonen punendo solo la Ferrari per la ruota mal fissata al secondo pit stop del finlandese che ha costretto la SF16-H al ritiro.

Rosberg: "Un rischio partire con le Soft, ma lo sapevo. Volevo vincere anche qui"

Nico Rosberg ha chiuso al secondo posto il GP degli Stati Uniti, alle spalle di Lewis Hamilton. Ora il suo vantaggio è di 26 punti e potrà arrivare sempre immediatamente alle spalle del britannico nelle ultime 3 gare della stagione.

Hamilton: "La mia partenza perfetta? Frutto del lavoro svolto in fabbrica"

Hamilton centra il tanto atteso successo numero cinquanta in Formula 1 e mantiene ancora aperta la lotta per il titolo con Nico Rosberg. Lewis ha confermato come la partenza impeccabile di oggi sia stata il frutto del duro lavoro svolto la scorsa settimana.

Vettel: "Al momento sembra tutto difficile. Non siamo contenti"

Al termine del GP degli Stati Uniti, Sebastian Vettel è apparso sconsolato. Le Rosse sono state più competitive rispetto alle Qualifiche, ma non a sufficienza per battere quantomeno le Red Bull.

Alonso sotto investigazione per la sportellata a Massa!

Fernando Alonso ha portato la McLaren ad un insperato quinto posto nel GP degli Stati Uniti, ma l'azione del pilota tedesco su Massa e anche su Sainz è stato giudicato troppo duro dai commissari sportivi che lo hanno messo sotto inchiesta.

Raikkonen: "Il problema al pit stop? Dal box non mi hanno comunicato nulla"

Il finlandese è stato costretto al ritiro ed ha dovuto abbandonare la quarta posizione per un problema nel corso del cambio gomme. La posteriore destra non avvitata correttamente è infatti costata la gara a Kimi che adesso è a rischio sanzione.

Ferrari: la filettatura spanata ha bloccato Raikkonen dopo il pit stop

Raikkonen è stato costretto al ritiro al 39esimo giro dopo il secondo pit stop perché il dado della ruota posteriore destra della SF16-H si è spanato. Il finlandese dopo essere ripartito è tornato ai box in... retro. Rischia 10 posizioni in griglia in Messico

Hamilton ad Austin rompe l'incantesimo della 50esima vittoria

Hamilton vince il GP degli Stati Uniti davanti a Rosberg e riduce a 26 i punti di distacco dal tedesco, mentre Ricciardo è terzo con la Red Bull. La Ferrari si accontenta del quarto posto di Vettel, mentre Raikkonen si ferma per una ruota non fissata.

Retroscena Red Bull: c'era una strategia per non andare in Bahrain?

La Red Bull avrebbe un sistema di simulazione con un banco climatico che permette di ottimizzare i radiatori: la squadra di Milton Keynes vorrebbe mantenere questo vantaggio, impendendo agli altri top team di girare con le F.1 2017 al caldo.

Strategie: la Mercedes proverà a fare solo un pit stop?

Hamilton e Rosberg (insieme a Verstappen) partono con le gomme a mescola soft per allungare il primo stint nella prospettiva di passare alle medium per finire la corsa. Le Ferrari, invece, scattano in supersoft e faranno due soste con le soft.

GP degli Stati Uniti 2016: ecco la griglia di partenza

Lewis Hamilton ha firmato la prima pole sul circuito di Austin: l'inglese vuole riaprire la partita mondiale con Nico Rosberg, ma attenzione perché le due Red Bull di Daniel Ricciardo e Max Verstappen non solo lontane...

Sauber-Honda dal 2018 per allevare giovani piloti giapponesi

La Sauber resta legata alla power unit Ferrari ancora un anno, poi passerà al motore Honda. In ballo non c'è solo la fornitura tecnica, ma anche il progetto di portare in F.1 giovani nipponici come Matsushita e Fukuzumi.