Turkey
Evento

GP di Turchia (2020)

Turchia Istanbul Park
13 nov - 15 nov
Evento concluso

Filtri:

Campionato Pilota Team Evento Location Tipo di articolo
73 articoli
Cancella tutti i filtri
GP di Turchia
Campionato
Loading...
Pilota
Loading...
Team
Loading...
Evento
Loading...
Location
Loading...
Tipo di articolo
Loading...

Ultime notizie di GP di Turchia

Griglia
Lista
F1 Stories: GP di Turchia 2020 GP di Turchia
Video all'interno

F1 Stories: GP di Turchia 2020

Andiamo a rivivere le emozioni del Gran Premio di Turchia 2020, che ha consegnato a Lewis Hamilton il settimo titolo mondiale

Retroscena Verstappen: aveva un'aero asimmetrica

Max dopo lo svarione dietro a Perez è rientrato ai box chiedendo che gli venisse aumentato il carico sull'ala anteriore. Durante il pit stop un meccanico ha incrementato l'incidenza di 3 gradi da una parte, mentre quello dall'altra ha sbagliato la regolazione e ha scaricato ulteriormente il flap, rendendo la RB16 inguidabile. L'olandese era molto penalizzato dall'assetto aerodinamico e la squadra ha ammesso il clamoroso errore.

Le F1 sporche rivelano i segreti dell'aerodinamica

La pioggia mista all'olio che ha continuato a trasudare dal nuovo manto asfaltato di Istanbul Park ha formato uno strana emulsione grigia che ha sporcato le carrozzerie delle monoposto di F1, mostrando con un'accuratezza ancora maggiore della vernice flo viz qual è l'andamento dei flussi sulle vetture, permettendoci di visualizzare dei passaggi d'aria e dei vertici che altrimenti si osservano solo in galleria del vento.

Bonnington: "Con Lewis ci capiamo al volo"

L'ingegnere di pista di Hamilton che in precedenza si era fatto le ossa con Button (quando il team di schiamava Brawn GP) e Schumacher, all'inizio credeva di avere a che fare con una rockstar, ma non ha impiegato molto a capire quanto il pilota inglese avesse le stiimmate del campione che andavano oltre il talento: "Siamo cresciuti insieme in otto anni e abbiamo cementato un'unione fantastica. Sappiate che non abbiamo ancora finito...".

Red Bull: l’ala anteriore di Max era di nuova concezione

Solo l’olandese ha avuto a disposizione in Turchia una inedita versione dell’ala molto modificata in prossimità del vortice Y250. Rivisto il profilo principale e il disegno di tutti i flap per migliorare l’efficienza in una zona sensibile della RB16.

Brawn: "In Turchia i veterani hanno dato una lezione ai giovani"

Ross Brawn ha voluto esaltare la condotta di gara dei piloti più esperti in Turchia, soffermandosi sul capolavoro di Vettel, evidenziando come i giovani abbiano pagato la loro inesperienza.

Ferrari: in Turchia "dettata" la giusta strategia

Iñaki Rueda, Head of Race Strategy della Scuderia, racconta come la Ferrari ha conquistato un podio importante nel GP della Turchia dopo una qualifica tormentata. Il muretto del Cavallino ha svolto un ottimo lavoro permettendo a Leclerc, dopo una pessima partenza, di lottare addirittura per il secondo posto, perso per un lungo alla curva 12.

Report Live: Hamilton e Mir, gioie mondiali GP di Turchia
Video all'interno

Report Live: Hamilton e Mir, gioie mondiali

Lewis Hamilton si è laureato per la settima volta Campione del Mondo di Formula 1 al termine del GP di Turchia. Il britannico eguaglia il record di Michael Schumacher in cima all'Olimpo dei piloti. Gioia anche a Valencia, dove Joan Mir conquista il suo primo Mondiale MotoGP in carriera, riportando Suzuki sul tetto del mondo vent'anni dopo Kenny Roberts Jr

Bottas: "La mia Mercedes tirava a sinistra"

Non è un momento facile per Valtteri Bottas che ha dovuto fare i conti con una Mercedes non in ordine come a Imola. Il finlandese dopo una buona partenza si è toccato con la Renault di Econ e si è trovato con la W11 che tirava a sinistra collezionando una serie di errori: "E' stata la mia gara peggiore da quando corro in F1. Non vedo l'ora che inizi il prossimo anno per ripartire da zero".

Hamilton: guidare con l'intermedia come se fosse slick

Andiamo a scoprire quale è stata la strategia che ha portato i primi due piloti classificati nel GP della Turchia a completare la distanza con un solo pit stop, puntando sulle gomme intermedie per arrivare fino alla bandiera a scacchi, confidando che le scanalature si sarebbero consumate, trasformando il pneumatico in una sorta di slick capace di durare fino alla fine.

Report F1: Hamilton non è un usurpatore GP di Turchia
Video all'interno

Report F1: Hamilton non è un usurpatore

Andiamo ad analizzare il Gran Premio di Turchia di Formula 1, dove Lewis Hamilton è stato incoronato Campione del Mondo per la settima volta.

Leclerc sbaglia e si sfoga via radio: "Sono un co.....e!"

Leclerc perde il secondo posto e il podio al GP di Turchia per un errore all'ultimo giro, poi si sfoga via radio. Parole, le sue, dirette al suo errore, che fanno capire quanto questi piloti siano sportivi di alto livello, ma pur sempre umani.

Red Bull: gli scarichi della wastegate in basso per l'estrattore

La squadra di Milton Keynes ha abbassato i due piccoli terminali della valvola wastegate modificando l'area di soffiaggio quando il motore è in rilascio: non più sotto al profilo principale dell'ala posteriore, ma sopra all'estrattore centrale che ora è alimentato da un flusso extra che arriva dai due soffiaggi aperti nel cape. Questa modifica testimonia la sofisticazione della ricerca e la piena collaborazione con i tecnici giapponesi della Honda.

Racing Point: Stroll si mangia le gomme, Perez le salva

La Racing Point torna al terzo posto nel mondiale Costruttori grazie alla piazza d'onore conseguita da Sergio Perez, abilissimo nel gestire le gomme intermedie montate dal giro 11. Lance Stroll, partito dalla pole, è stato concreto nel mantenere la testa del GP della Turchia fino al giro 36, ma poi ha chiesto troppo al treno di pneumatici verdi ed è scivolato fino al nono posto: ha pagato la foga di voler recuperare sul compagno di squadra.

Ferrari: perfetta nelle strategie e nell'uso delle gomme

La squadra del Cavallino ha collezionato 27 punti per la classifica del mondiale Costruttori, facendo il bottino più grosso della giornata. La Scuderia ha azzardato scelte strategiche coraggiose ma azzeccate. Ottimo il ritorno al podio di Vettel, mentre Leclerc si è lasciato andare in uno sfogo via radio per aver buttato alle ortiche un secondo posto che era alla sua portata. La Rossa ha ribaltato con una gara consistente le deludenti qualifiche del sabato.

Binotto: "La Ferrari ha conquistato più punti di tutti"

Il team principal ha commentato da Maranello l'inaspettato risultato della Scuderia nel GP della Turchia. Mattia riconosce alla squadra il merito di aver saputo sovvertire il verdetto delle qualifiche con un terzo e quarto posto che sono valsi la conquista di 27 punti, due in più della Mercedes. Binotto è soddisfatto del podio di Vettel e si congratula con Hamilton per il settimo titolo.

Perez: "Un altro giro e le intermedie sarebbero esplose"

Il messicano è stato autore di una corsa magistrale nella quale, così come Hamilton, ha gestito alla perfezione le intermedie per poi beffare Leclerc alla fine e conquistare il secondo posto.

Verstappen salvo: nessuna penalità per l'uscita dai box

La direzione gara ha deciso di non penalizzare Max per il passaggio con l'anteriore destra sulla linea bianca della pit exit. Per i commissari l'olandese non ha attraversato completamente la linea di demarcazione.

Hamilton sette volte re: la forza del talento e della mente

Lewis festeggia a Istanbul il settimo titolo mondiale piloti eguagliando il record di Michael Schumacher. L'inglese suggella il titolo con una gara che ha esaltato il suo talento naturale sul bagnato mettendo in luce una sorprendente forza mentale che gli permette di non commettere gravi errori o grandi scorrettezze. L'inglese non ha perso la voglia di lottare e promette di essere in pista anche in futuro, certo di avere altri traguardi da inseguire.

Leclerc amaro: "Ho gettato tutto al vento alla fine"

Il monegasco ha accarezzato il sogno di conquistare il secondo gradino del podio, ma negli ultimi metri ha sbagliato la staccata nel tentativo di passare Perez consentendo al messicano ed a Vettel di beffarlo.

Vettel: "Con le slick forse avremmo potuto vincere"

Il tedesco è riuscito a conquistare il primo podio stagionale al termine di una gara magistrale ed ha affermato che con una strategia più aggressiva forse sarebbe stato in grado di lottare per la vittoria.

Lewis Hamilton: sono 7 titoli mondiali di F1 (video) GP di Turchia
Video all'interno

Lewis Hamilton: sono 7 titoli mondiali di F1 (video)

Con una prestazione maiuscola in una complicatissima gara in Turchia Lewis Hamilton ha conquistato il settimo titolo iridato eguagliando il record di Michael Schumacher.

Hamilton cannibale: "Ho ancora molto da dare in Formula 1"

Il pilota della Mercedes ha conquistato il settimo titolo mondiale conquistando un successo strepitoso ed ha affermato di sentirsi ancora come un debuttante in Formula 1.

F1: Hamilton è campione del mondo in Turchia, Ferrari a podio!

Lewis vince il GP della Turchia e si laurea campione del mondo per la settima volta dopo un avvio difficile nel quale era scivolato fino al sesto posto. L'inglese s'impone in una gara bagnata bellissima che ha messo in evidenza il talento dei piloti. Resuscita la Ferrari terza con Vettel dietro a Perez con la Racing Point e Leclerc quarto, che è finito lungo all'ultima curva.

LIVE Formula 1, Gran Premio della Turchia: Gara

Seguite LIVE con Motorsport.com il Gran Premio della Turchia, 14esimo appuntamento della Formula 1 2020, sul circuito di Istanbul Park.

Giallo Gasly: ecco perché rischia la partenza dalla pit lane

Il team di Faenza aveva chiesto di cambiare la power unit Honda sulla monoposto del francese per poi tornare sui propri passi al mattino. Pierre rischia di scattare dalla pit lane per questa irregolarità.

Racing Point: marciapiede tagliato nella paratia laterale

La squadra di Silverstone non si limita a usare una copia della Mercedes W10, perché i tecnici diretti da Andy Green hanno portato delle interessanti modifiche di micro-aerodimanica sulla RP20 per inseguire il terzo posto nel mondiale Costruttori. La paratia laterale dell'ala anteriore è stata tagliata nel bordo d'uscita di circa 35 millimetri.

Masi spiega il perché del trattore in pista ad inizio Q2

Il direttore di gara, Michael Masi, ha spiegato perché sia stato dato il via libera alle monoposto di scendere in pista quando un trattore era ancora presente in curva 8 per rimuovere la vettura di Latifi ferma in ghiaia.

Strategie F1: la più veloce a due soste, ma si andrà a una

Ogni turno che ha caratterizzato il weekend all'Istanbul Park si è svolto in condizioni meteo diverse, per cui i tecnici delle squadre non hanno raccolto dati utili a deliberare una strategia di gara certa. Ci affidiamo, quindi, alle previsioni degli ingegneri Pirelli che indicano una gara con due pit stop, ma ci sarà chi punterà come sempre a una sola sosta.

Mercedes: una debacle frutto di una scelta precisa?

La squadra di Brackley al 14esimo GP della stagione 2020 ha perso l'imbattibilità delle pole position, ma le W11 hanno sofferto più del previsto con Hamilton, quinto, e Bottas, nono. Risultati anomali per la squadra che domina il mondiale. Scelte sbagliate che hanno impedito di innescare la temperatura delle gomme sull'acqua o startegia finalizzata alla gara di oggi che dovrà sancire il settimo titolo mondiale di Lewis?

Fotogallery F1: le qualifiche del GP di Turchia

Ecco gli scatti più belli delle pazze qualifiche del Gran Premio di Turchia 2020, quartultimo appuntamento del Mondiale di Formula 1.

Doccia fredda McLaren: penalità per Sainz e Norris

Il pilota spagnolo ha ostacolato Sergio Perez ed è stato ritenuto colpevole dai commissari che lo hanno penalizzato con l'arretramento di tre posizioni sullo schieramento di partenza.

Racing Point: è un giapponese il... segreto di Stroll

La pole position di Lance nelle qualifiche del GP della Turchia esalta le doti sul bagnato del pilota canadese, ma da qualche anno la squadra di Silverstone si fa apprezzare anche con Perez per il perfetto sfruttamento delle gomme. E si è scoperto che nel team c'è un tecnico nipponico che era stato alla Bridgestone: si chiama Jun Matsuzaki l'ingegnere che studia le strategie che spesso premiano la squadra nella gestione degli pneumatici.

Ferrari: la SF1000 a Istanbul naufraga con le full wet

La squadra del Cavallino delude nelle qualifiche del GP della Turchia: Vettel, 12esimo, e Leclerc, 14esimo, non riescono a uscire dalla Q2 dopo aver fatto ben sperare nelle prove libere mostrando una competitività inattesa su una pista con poco grip come l'Istanbul Park. E, invece, con la pioggia e le gomme full wet sono emersi atavici problemi della Rossa che non porta gli oneumatici da bagnato nella giusta finestra di temperatura.

Stroll mantiene la pole, i commissari lo graziano

Il canadese ha avuto la certezza della prima pole in carriera dopo che i commissari hanno deciso di non penalizzarlo per aver effettivamente alzato il piede dal gas quando erano esposte le bandiere gialle.

Verstappen: ecco perché la pole è sfuggita all'ultima curva

Max è arrivato all'ultima curva che era ancora in vantaggio, poi ha fatto pattinare le gomme posteriori in accelerazione e ha perso la partenza al palo per 290 millesimi negli ultimi trecento metri quando era ormai convinto che fosse fatta. L'olandese c'è rimasto molto male anche se è il grande favorito per la gara di domani che si disputerà su asfalto asciutto. Max avrebbe voluto finire la qualifica con le full wet senza passare alle intermedie.

Vettel: "Non siamo riusciti a far lavorare le gomme"

Il tedesco non è riuscito a superare la Q2 ed ha chiuso con un anonimo 12° tempo ed un gap enorme dalla vetta. Per Seb il problema è stato l'impossibilità di far lavorare le gomme nella giusta finestra di temperature.

Lance Stroll convocato dai commissari, pole a rischio?

Il canadese ha ottenuto la sua prima pole in Formula 1, ma dopo le qualifiche è stato convocato dai commissari per aver migliorato il proprio crono quando erano esposte le bandiere gialle in curva 7.

Leclerc: "Non ho spiegazioni, è stato un disastro!"

Il monegasco ha faticato in qualifica non riuscendo a fare meglio del 14° tempo con un gap da Verstappen in Q2 di ben sei secondi. Charles non ha saputo spiegare il perché di questa prestazione.

F1, Istanbul: Stroll in pole non annega nell'acqua

Lance conquista la prima pole della sua carriera al 75esimo GP: la qualifica del GP di Turchia si è svolta su una pista fradicia d'acqua per la pioggia che si è aggiunta al viscido dovuto al nuovo manto. Il canadese ha staccato di tre decimi Verstappen con la Red Bull e il compagno di squadra, Sergio Perez. Hamilton è solo sesto con la Mercedes, mentre le Ferrari sono rimaste impantanate nella Q2 non riuscendo a mandare in temperatura le gomme.

Horner: "Entro fine mese decideremo per i motori"

Il team principal della Red Bull ha dichiarato che entro la fine di novembre la squadra annuncerà il fornitore di power unit dal 2022, ma ha spinto daccapo per gestire i motori Honda in autonomia.

LIVE Formula 1, Gran Premio della Turchia: Qualifiche

Seguite LIVE con Motorsport.com le qualifiche del Gran Premio della Turchia di Formula 1, che si disputa sul tracciato di Istanbul Park.

Red Bull: quanti sensori sulla RB16 pensando al 2021

Il team di Milton Keynes spinge sullo sviluppo della RB16: gli aerodinamici della squadra di Milton Keynes hanno strumentato la monoposto nel primo turno di prove libere per verificare che i dati letti in galleria del vento con le nuove paratie laterali a risucchio e gli slot nel cape siano confermati anche in pista, ma c'erano sensori anche in un'area insolita per scoprire come neutralizzare le turbolenze generate dall'Halo. Si lavora per il prossimo anno?

F1, Istanbul, Libere 3: Verstappen e Leclerc nella farsa

La terza sessione di prove libere del GP della Turchia ha aggiunto la pioggia al manto scivoloso che è stato asfaltato solo due settimane fa e abbiamo assistito a un turno nel quale i piloti erano "portati" dalle monoposto. Il più veloce è stato Verstappen con la Red Bull davanti a Leclerc con la Ferrari. Hamilton è senza tempo, mentre Bottas è ottavo ma ha fatto solo quattro giri. Prepariamoci a un weekend pazzo e imprevedibile.

LIVE Formula 1, Gran Premio della Turchia: Libere 3

Seguite LIVE con Motorsport.com la terza sessione di prove libere del Gran Premio di Turchia di Formula 1, sul circuito di Istanbul Park.

Ultim'ora: Pirelli aumenta la pressione delle gomme

La Casa milanese analizzati i dati delle telemetrie delle 10 squadre ha deciso di aumentare la pressione delle gomme di 1 PSI su tutta la gamma, perché i carichi letti sono stati importanti anche se una pista con pochissimo grip. Nel momento in cui all'Istanbul Park ci sarà più aderenza è pensabile che crescerà ancora la downforce, per cui si è resa necessaria la correzione. Ma i piloti si troveranno con macchine ancora più scivolose sul nuovo manto asfaltato.

Fotogallery F1: i primi 2 turni di libere del GP di Turchia

Ecco le foto più belle e significative dei primi 2 turni di prove libere del Gran Premio di Turchia 2020 di Formula 1.

McLaren: a Istanbul un puzzle di soluzioni già viste

La squadra di Woking ha avuto una flessione di rendimento con l'ultimo pacchetto aerodinamico ed essendo in lizza per il terzo posto nel mondiale Costruttori sta cercando il bilanciamento della MCL35 con alcune soluzioni che sono state già viste nel corso dell'anno in Ungheria e al Nurburgring. Ecco cosa è stato fatto per sfruttare meglio il muso stretto.

Red Bull: c'è un doppio soffiaggio nel cape della RB16!

La squadra di Milton Keynes non ha rinunciato a inseguire le Mercedes W11: nelle prove libere del GP della Turchia ha fatto il suo debutto una nuova soluzione aerodinamica. Il cape sotto al muso dispone ora di un doppio soffiaggio che è stato pensato per aumentare il flusso sotto al fondo e incremenatre la downforce.

Leclerc: "Il passo è promettente, dobbiamo confermarci"

Il monegasco ha chiuso la seconda sessione di libere con il 2° tempo e si è detto soddisfatto dei progressi visti in una giornata caratterizzata da un asfalto con pochissima aderenza.

Red Bull e Ferrari: è vera gloria o la Mercedes bluffa?

La pista turca riasfaltata ha offerto una strana giornata di prove libere con la totale mancanza di grip. Verstappen e Leclerc sono stati davanti alle Mercedes destando sensazione: Red Bull e Ferrari sono parse più cariche delle frecce nere che, probabilmente, hanno già lavorato in funzione del weekend, quando il grip sarà destinato a crescere, cambiando le carte in tavola. Domani mattina saranno fondamentali le FP3 per capire i veri valori in campo.

La F1 discute di abolire le gallerie del vento dal 2030

La F1 Commission sta discutendo l'idea di limitare la ricerca aerodinamica al CFD vietando l'uso delle gallerie del vento in futuro. Toto Wolff, team principal Mercedes, pone una questione di sicurezza nel deliberare le monoposto con la simulazione numerica, ma si dichiara favorevole se ci sarà una transizione di 10 anni. Per Budkowski bisogna stare attenti: "Se si perde la correlazione con la pista ci si ritrova con una macchina diversa da quella pensata".

Hamilton durissimo: "Questo asfalto è una m***a !"

Il pilota inglese non ha usato mezzi termini per criticare il nuovo asfalto posato sul tracciato che ha reso impossibile trovare aderenza. Hamilton sa di dover lavorare col team per stare al passo con le Red Bull.

Verstappen: "L'asfalto? Anche peggio che a Portimao"

Il pilota olandese è riuscito ad imporsi in entrambe le sessioni di libere ma ha criticato aspramente le scarse condizioni di aderenza e spera che domani non piova.

F1, Istanbul, Libere 2: c'è Leclerc dietro a Verstappen!

Anche il secondo turno di prove libere del GP della Turchia ha dato indicazione insolite: su una pista con poco grip, per l'asfalto nuovo che rilascia olio, il più veloce è stato Verstappen con la Red Bull seguito da Leclerc con la Ferrari che si è messo davanti alle due Mercedes di Bottas e Hamilton.

LIVE Formula 1, Gran Premio della Turchia: Libere 2

Seguite LIVE con Motorsport.com la seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Turchia, che si disputa sul tracciato di Istanbul.

F1, Istanbul, Libere 1: Verstappen sull'asfalto viscidissimo

L'asfalto nuovo e tratti bagnati della pista nonostante il sole hanno reso poco indicativa la prima sessione di prove libere del GP della Turchia che torna dopo nove anni. Max Verstappen è stato il più veloce con un tempo di 13 secondi più lento dell'1'23" previsto dal simulatore. Dietro all'olandese Albon e Leclerc, con Gsly quarto davanti a Vettel.

Tegola Russell: cambio motore e penalità in griglia

Il pilota inglese dovrà montare la quarta power unit e per questo motivo sarà costretto ad avviarsi in gara dal fondo dello schieramento.

Hamilton: accordo a 40 milioni ma prende tempo

Il campione del mondo ha raggiunto un accordo verbale con la Mercedes per rinnovare il contratto per un anno, lasciandosi poi la facoltà di ridiscutere tutto prima della stagione 2022. Lewis lascia intendere che ci sono ancora dei dettagli da definire sul suo impiego anche come uomo immagine, per cui la firma ci sarà solo a mondiale piloti chiuso. Vale a dire all'inizio della prossima settimana?

LIVE Formula 1, Gran Premio della Turchia: Libere 1

Seguite il primo turno di prove libere del Gran Premio della Turchia del Mondiale 2020 di Formula 1 con la Diretta LIVE offerta da Motorsport.com!