Formula 1 notizia

Verstappen: fuoriclasse non da oggi
Jack Aitken nelle FP1 ad Abu Dhabi
Brundle: "Rispetto per chi lavora!"
Mercedes: la paura del coraggio
GP Messico: mani avanti Mercedes

L'etichetta del pilota troppo aggressivo accompagna ancora Max, anche se dalle qualifiche del GP di Monaco 2018, dopo aver sbattuto alle Piscine, ha capito che doveva cambiare atteggiamento, diventando determinante uomo squadra. In Red Bull l'hanno senpre saputo, ma il successo di Austin contro un Hamilton indomito ha esaltato le qualità di un campione maturo che, forse, arriverà al primo mondiale in ritardo sulle sue aspettative.

Dopo aver recuperato dal terribile incidente avvenuto alla 24 Ore di Spa-Francorchamps, Jack Aitken tornerà al volante di una Williams per disputare le FP1 del GP di Abu Dhabi.

L'ex pilota di F1 e oggi esperto di Sky UK F1 Martin Brundle afferma che serve un comportamento rispettoso per chi lavora da parte degli entourage delle star dopo quanto accaduto ad Austin con la rapper MTS.

F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali GP degli Stati Uniti Prime
Video all'interno

La Mercedes è protagonista di questa nuova puntata de Il Primo degli Ultimi. Al team di Brackley viene imputata la mancanza di coraggio e di voglia di osare, figlia di chi è abituato ad anni di dominio incontrastato e ora che vede un mondiale scivolargli tra le dita, non vuole andare oltre ciò che dicono i dati per paura di rischiare troppo

Andrew Shovlin ammette che al GP del Messico il miglior scenario possibile per Mercedes sarà quello che potrebbe vederla contendere la vittoria a Verstappen. Realtà dei fatti o pretattica?

Verstappen: fuoriclasse dal 2018, ma ora ha anche la macchina

L'etichetta del pilota troppo aggressivo accompagna ancora Max, anche se dalle qualifiche del GP di Monaco 2018, dopo aver sbattuto alle Piscine, ha capito che doveva cambiare atteggiamento, diventando determinante uomo squadra. In Red Bull l'hanno senpre saputo, ma il successo di Austin contro un Hamilton indomito ha esaltato le qualità di un campione maturo che, forse, arriverà al primo mondiale in ritardo sulle sue aspettative.

F1 | Aitken al volante della Williams nelle FP1 di Abu Dhabi

Dopo aver recuperato dal terribile incidente avvenuto alla 24 Ore di Spa-Francorchamps, Jack Aitken tornerà al volante di una Williams per disputare le FP1 del GP di Abu Dhabi.

Brundle: "Gli entourage delle star portino rispetto a chi lavora"

L'ex pilota di F1 e oggi esperto di Sky UK F1 Martin Brundle afferma che serve un comportamento rispettoso per chi lavora da parte degli entourage delle star dopo quanto accaduto ad Austin con la rapper MTS.

F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali GP degli Stati Uniti Prime
Video all'interno

F1 | Mercedes: la paura che fa perdere i Mondiali

La Mercedes è protagonista di questa nuova puntata de Il Primo degli Ultimi. Al team di Brackley viene imputata la mancanza di coraggio e di voglia di osare, figlia di chi è abituato ad anni di dominio incontrastato e ora che vede un mondiale scivolargli tra le dita, non vuole andare oltre ciò che dicono i dati per paura di rischiare troppo

Shovlin: "Lottare con la Red Bull miglior scenario in Messico"

Andrew Shovlin ammette che al GP del Messico il miglior scenario possibile per Mercedes sarà quello che potrebbe vederla contendere la vittoria a Verstappen. Realtà dei fatti o pretattica?

Horner: "Far perdere il podio a Perez sarebbe stato brutale"

Christian Horner ha spiegato di non aver voluto chiamare Perez al pit per soffiare il punto del giro veloce ad Hamilton per non privare il messicano di un podio ampiamente meritato dopo una gara sofferta.

Mercedes: l'incapacità di prendere rischi come la Red Bull

Austin doveva essere la pista della Mercedes e, invece, abbiamo assistito alla superiorità della Red Bull. Cosa è successo dopo che le W12 avevano rifilato nove decimi a Verstappen nel primo turno di prove libere del GP degli Stati Uniti? I dossi dell'asfalto hanno consigliato i tecnici di Brackley ad alzare la macchina perdendo carico aerodinamico, mentre quelli di Milton Keynes hanno adottato soluzioni più spinte e prestazionali.

Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse" GP degli Stati Uniti Prime
Video all'interno

Minardi: "Verstappen ha anche la maturità del fuoriclasse"

Il Gran Premio degli Stati Uniti ha regalato tante sorprese e delusioni. In questo nuovo video di Motorsport.com, ecco i voti ai piloti stilati e commentati da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Shovlin spiega i guai Mercedes: "Assetto e strategie conservativi"

Andrew Shovlin, trackside engineering director di Mercedes F1, ha spiegato cosa sia andato storto al Gran Premio degli Stati Uniti per il team di Brackley, in una pista sulla carta favorevole alle W12.

F1 | Lapchart: Verstappen piega Hamilton ad Austin

Il GP degli USA ha avuto il suo fil rouge nella lotta serrata tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Ad avere la meglio è stato l'olandese, ma non senza scambi di posizioni...

Report Live | Quartararo mondiale, Verstappen... quasi GP degli Stati Uniti
Video all'interno

Report Live | Quartararo mondiale, Verstappen... quasi

Fabio Quartararo conquista a Misano il suo primo titolo mondiale di MotoGP. Per El Diablo si tratta della definitiva consacrazione avvenuta in un 2021 dominato. Max Verstappen, invece, con la vittoria di Austin mette un tassello importante nella sua rincorsa al mondiale di Formula 1, battendo Hamilton e la Mercedes in una pista che sulla carta sarebbe stata a loro congeniale

Mazepin: "Si è sganciato il poggiatesta al primo giro"

Il pilota russo ha vissuto un weekend complicato in Texas ed in gara è stato costretto ad entrare ai box al termine del 1° giro a causa del poggiatesta che si è sganciato subito dopo la partenza.

F1 | Giovinazzi, torna la tensione dopo il team radio di Austin?

Ad Austin il muretto Alfa Romeo ha impartito un ordine ad Antonio Giovinazzi in maniera perentoria, che ha stupito non pochi addetti ai lavori per i toni e i modi duri e insoliti. Tensione riaccesa dopo la Turchia?

Mercedes: perdente anche con una strategia diversa

Lo scatto perfetto al via del GP degli Stati Uniti ha illuso che Hamilton potesse contrastare il passo di Verstappen verso l'ottava vittoria, ma dopo un'attenta analisi della gara è emerso che la squadra di Brackley, anche cambiando tattica, non sarebbe riuscita a portare Lewis a sfidare l'olandese. Max ha saputo gestire le gomme in modo straordinario, rompendo l'illusione di vincere dell'inglese proprio quando si stava avvicinando.

Report F1 | Austin spartiacque mondiale GP degli Stati Uniti
Video all'interno

Report F1 | Austin spartiacque mondiale

Il Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 consegna agli annali la vittoria di Max Verstappen, l'ottava della stagione, davanti a Lewis Hamilton. E proprio sul tracciato texano potremmo aver visto il colpo definitivo capace di indirizzare il titolo iridato nelle mani dell'olandese

Podcast F1 | Bobbi: "Max ha gestito il posteriore meglio di Lewis"

Max Verstappen ha saputo gestire meglio un posteriore instabile per tutti, in occasione del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1. L'olandese allunga in classifica su Hamilton, che lascia Austin con una vera e propria mazzata a livello morale

F1 | Caos sorpassi ad Austin. Masi: "Ne parleremo in Messico"

Michael Masi, direttore di gara della F1, spiega i casi spinosi legati ai sorpassi di Raikkonen, Alonso e Giovinazzi, gestiti in maniera differente da commissari di gara e i team stessi. Se ne parlerà in Messico.

F1 | Alonso perplesso dalle decisioni FIA ad Austin

Il pilota della Alpine ha espresso forti dubbi circa la scelta della direzione gara di non intervenire nei confronti di Raikkonen, ma ha accettato la decisione senza troppe polemiche.

Binotto: "La SF21 sta crescendo grazie anche al motore"

Il team principal della Ferrari ha espresso soddisfazione per il risultato conquistato in Texas che ha consentito alla Scuderia di ridurre a soli 3,5 punti il distacco dalla McLaren nel Costruttori.

Hamilton s'inchina: Verstappen stratega nella gestione gomme

La gara di Austin doveva riportare la Mercedes in partita e, invece, il GP degli Stati Uniti ha sancito la superiorità Red Bull. Hamilton prova a rimescolare i valori con una partenza perfetta, ma il muretto di Milton Keynes scompagina il campo anticipando il pit di Max. Verstappen è maestro nella gestione delle gomme e vince... fuori casa. Ora arrivano due appuntamenti favorevoli alle RB16B e l'olandese può guardare al futuro con ottimismo.