Sospetto: è controllato il 2 treno?
Ercole Colombo ricorda Paletti
Il fil rouge tra Ferrari e Francia
F1 verso una doppia gara ad Austin
F1: scoppia il caso delle pressioni

Le analisi della Pirelli in collaborazione con la FIA sulle gomme che hanno ceduto nel GP dell'Azerbaijan aprono a una serie di interrogativi. Se è vero che nel paddock ci sono squadre che non rispettano le prescrizioni del fornitore unico è forse perché i controlli non sono sufficienti. E c'è chi sostiene che nei secondi set montati al pit stop ci sia unn maggiore grado di libertà.

Torna Pillole di Motorsport, il podcast di Motorsport.com dedicato ad aneddoti e curiosità del mondo dei motori. Siete avvisati, questo è una storia che fa male. Narra di un ragazzo sventurato al suo primo Gran Premio di Formula 1, il 13 giugno del 1982. Il suo nome, era Riccardo Paletti. Oggi, lo ricordiamo attraverso le parole e la testimonianza di Ercole Colombo, uno fra i più importanti fotografi che il mondo dell'automobilismo sportivo abbia mai avuto.

F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario GP di Francia Prime
Video all'interno

Cos'hanno in comune la corsa più antica della storia automobilistica e la Scuderia più leggendaria di sempre? Un filo conduttore glorioso fatto di 17 vittorie. Andiamo a scoprire insieme alcune delle imprese memorabili compiute dalla Scuderia Ferrari al Gran Premio di Francia.

Il circuito texano ha già dato la propria disponibilità ad ospitare due GP consecutivi. Soluzione che appare probabile anche perché, oltre alla già avvenuta cancellazione di Singapore, sono a rischio anche Messico e Brasile. Se dovesse saltare anche il Giappone, si correrebbe ai ripari con una gara europea e si potrebbe chiudere la stagione con 21 GP.

La Pirelli, insieme alla FIA, concluderà lunedì l'inchiesta che è stata aperta dopo il cedimento delle gomme posteriori di Max Verstappen (Red Bull) e Lance Stroll (Aston Martin) nel GP dell'Aerbaijan. I test al microscopio non avrebbero riscontrato la presenza di detriti, nè cedimenti strutturalie o per un difetto di costruzione. E, allora, il sospetto si è spostato sulle pressioni di gonfiaggio che qualcuno riuscirebbe ad abbassare al di sotto dei vincoli prescritti.

Sospetto gomme F1: chi controlla le pressioni del secondo treno?

Le analisi della Pirelli in collaborazione con la FIA sulle gomme che hanno ceduto nel GP dell'Azerbaijan aprono a una serie di interrogativi. Se è vero che nel paddock ci sono squadre che non rispettano le prescrizioni del fornitore unico è forse perché i controlli non sono sufficienti. E c'è chi sostiene che nei secondi set montati al pit stop ci sia unn maggiore grado di libertà.

Podcast: Riccardo Paletti, il ricordo di Ercole Colombo

Torna Pillole di Motorsport, il podcast di Motorsport.com dedicato ad aneddoti e curiosità del mondo dei motori. Siete avvisati, questo è una storia che fa male. Narra di un ragazzo sventurato al suo primo Gran Premio di Formula 1, il 13 giugno del 1982. Il suo nome, era Riccardo Paletti. Oggi, lo ricordiamo attraverso le parole e la testimonianza di Ercole Colombo, uno fra i più importanti fotografi che il mondo dell'automobilismo sportivo abbia mai avuto.

F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario GP di Francia Prime
Video all'interno

F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario

Cos'hanno in comune la corsa più antica della storia automobilistica e la Scuderia più leggendaria di sempre? Un filo conduttore glorioso fatto di 17 vittorie. Andiamo a scoprire insieme alcune delle imprese memorabili compiute dalla Scuderia Ferrari al Gran Premio di Francia.

F1: doppia gara ad Austin per tappare il buco di Singapore?

Il circuito texano ha già dato la propria disponibilità ad ospitare due GP consecutivi. Soluzione che appare probabile anche perché, oltre alla già avvenuta cancellazione di Singapore, sono a rischio anche Messico e Brasile. Se dovesse saltare anche il Giappone, si correrebbe ai ripari con una gara europea e si potrebbe chiudere la stagione con 21 GP.

F1: dopo le ali flessibili, "scoppia" il caso delle pressioni delle gomme

La Pirelli, insieme alla FIA, concluderà lunedì l'inchiesta che è stata aperta dopo il cedimento delle gomme posteriori di Max Verstappen (Red Bull) e Lance Stroll (Aston Martin) nel GP dell'Aerbaijan. I test al microscopio non avrebbero riscontrato la presenza di detriti, nè cedimenti strutturalie o per un difetto di costruzione. E, allora, il sospetto si è spostato sulle pressioni di gonfiaggio che qualcuno riuscirebbe ad abbassare al di sotto dei vincoli prescritti.

Hamilton: "Non capisco perché le F1 siano sempre più pesanti"

Il sette volte campione del mondo ha criticato la direzione presa dalla Formula 1 con monoposto che nel corso degli ultimi anni sono diventate sempre più pesanti e chiede che si segua una strada diversa.

Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna Prime
Video all'interno

Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna

Si sta facendo un gran parlare attorno alle ali flessibili in Formula 1. A partire dal GP di Francia, la situazione dovrebbe normalizzarsi, ma ecco cos'ha causato l'oggetto del contendere tra Mercedes e Red Bull

Ghini: “Vigna un visionario che porterà la Ferrari nel futuro”
Video all'interno

Ghini: “Vigna un visionario che porterà la Ferrari nel futuro”

Torna l'appuntamento del sabato mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata del Candido, Franco Nugnes e Antonio Ghini vanno a toccare i temi caldi dell'attualità, in primis sulla nomina del nuovo amministratore delegato Ferrari, Benedetto Vigna

Ferrari: scopriamo quali sono i due volti della SF21

La Scuderia è terza nel mondiale Costruttori con 92 punti davanti alla McLaren: la SF21 ha un potenziale nettamente superiore a quello della SF1000, ma la Rossa finora ha raccolto meno del potenziale mostrato in pista. Andiamo a capire perché c'è una differenza fra il giro secco e il passo gara, per capire come mai a due pole position conquistate in prova non abbia corrisposto almeno una vittoria.

Wolff: "2 gare complicate non cambiano i piani per il 2022"

Toto Wolff ha voluto sottolineare come, nonostante i risultati deludenti arrivati al termine del GP di Monaco e di Baku, la Mercedes non sposterà risorse dal progetto 2022 a quello attuale.

Red Bull: danni limitati sulla RB16B di Verstappen!

Il crash dell'olandese alla conclusione del GP dell'Azerbaijan poteva avere conseguenze molto più gravi considerato che l'olandese procedeva a oltre 300 km/h: la scocca non ha subito danni perché il muso ha assorbito l'urto con la parte deformabile, mentre nel retrotreno si è danneggiata la sospensione sinistra per effetto dell'afflosciamento della gomma, ma la RB16B se l'è cavata davvero con pochi guai, rispetto all'Aston Martin di Lance Stroll.

Podcast: Il compleanno indimenticabile di Jean Alesi

Nuova puntata di Pillole di Motorsport, il podcast di Motorsport.com dedicato ad aneddoti e curiosità del mondo dei motori. Oggi, la macchina del tempo della Formula 1 ci porta al 1995. In quella stagione, l'11 giugno è in programma il GP del Canada, un appuntamento che coincide con il compleanno di Jean Alesi...

Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p. 1) - It's a long way to the top

15esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 1).

Briatore: la confisca dello yacht è annullata, sarà risarcito?

La Corte di Cassazione ha annullato la sentenza che aveva disposto la confisca del Force Blue, lo yacht dell'ex team principal Renault. Dopo cinque pronunciamenti dovrà esserci un altro processo e non è da escludere che lo Stato debba risarcire il manager piemontese perché l'imbarcazione nel frattempo è stata venduta all'asta a Bernie Ecclestone.

Ferrari: Binotto potrebbe saltare la trasferta del GP di Stiria

Il team principal del Cavallino avrebbe deciso di non andare al Red Bull Ring, in quello che sarà il secondo GP della triplice che il calendario proporrà a partire dalla prossima settimana. La Scuderia ha sperimentato a Baku la nuova organizzazione di pista e per cui Mattia potrà dedicarsi alla gestazione dei programmi 2022, quando la Rossa dovrà tornare a lottare per il titolo mondiale.

Perez: l'alfiere di re Max nella partita a scacchi per il titolo

Con la vittoria a Baku il messicano ha portato punti preziosi nel Costruttori ed ha dimostrato come in questa stagione, nella lotta tra Verstappen e Hamilton, le seconde guide dei due team di punta avranno un ruolo determinante.

Seidl contro Masi: "Non capisco la mancata indagine su Tsunoda"

Andreas Seidl, team principal della McLaren, svela il suo malcontento riguardo la mancata indagine della Direzione Gara del GP d'Azerbaijan nei confronti di Tsunoda dopo l'esposizione della doppia bandiera gialla in seguito all'incidente di Max Verstappen.

Bottas: senza rinnovo l'opzione è il ritiro dalla F1

Il finlandese sta attraversando il momento più difficile della sua carriera: Valtteri, consapevole di non ottenere la conferma in Mercedes, sta pensando di chiudere con i GP avendo come alternativa solo la Williams, dove non vuole tornare. Bottas cercherà uno sfogo nei rally?

GP Baku: Perez trionfa nel week end nero Mercedes GP dell'Azerbaijan Prime
Video all'interno

GP Baku: Perez trionfa nel week end nero Mercedes

Sergio Perz ha vinto in maniera rocambolesca il Gran Premio d'Azerbaijan, sesta prova del Mondiale 2021 di Formula 1. Il messicano ha avuto la meglio di Vettel e Gasly, con Verstappen out a tre giri dal termine dopo aver ampiamente dominato la corsa

Verstappen: "Mercedes tornerà forte sui circuiti tradizionali"

Il pilota olandese ha parlato della sua delusione per il ritiro avvenuto nei giri finali del GP di Baku ed ha sottolineato di temere il ritorno della Mercedes su piste tradizionali.