La Extreme E sarà di scena in Sardegna ad ottobre

Sull'isola dei Quattro Mori si correrà il weekend del 23-24 ottobre, mentre Agag sta cercando una seconda tappa per rimpiazzare le lacune lasciate da Brasile e Argentina.

La Extreme E sarà di scena in Sardegna ad ottobre

La Extreme E sarà di scena in Sardegna ad ottobre, dopo aver rivisto il suo calendario 2021.

Causa pandemia di Coronavirus, le gare previste in Argentina e Brasile sono state cancellate, dunque è stata scelta l'isola italiana come tappa sostitutiva, venendo preferita ad altri paesi quali Islanda, Finlandia, Marocco, Andorra, Kenya, Russia, Sri Lanka, Egitto e Scozia.

Per il momento è confermato il round il 23-24 ottobre, ma gli uomini del fondatore della serie per SUV elettrici, Alejandro Agag, puntano a trovare anche un secondo posto da piazzare nella lista delle gare e mantenere il numero inizialmente previsto.

"Sono lieto di confermare che la Extreme E sta ultimando i piani per organizzare un Island X-Prix in Sardegna con il sostegno del Presidente locale Christian Solinas e dell'Automobile Club d'Italia in quello che sarà il primo evento europeo", ha detto Agag.

"La Extreme E è stata costruita intorno all'etica di gareggiare con veicoli elettrici in ambienti remoti nel tentativo di aumentare la consapevolezza per i problemi del cambiamento climatico e mostrare le prestazioni e i benefici dei mezzi a basse emissioni di carbonio".

"Tuttavia, questa crisi non è un problema che colpisce solo quei posti e sta diventando sempre più evidente anche nei pressi delle nostre abitazioni, come il Nord America e in Europa, tramite l'aumento delle temperature, le ondate di calore e gli incendi, che attualmente imperversano nella stessa Sardegna; sono alcuni degli ultimi esempi devastanti".

"Insieme ai nostri sostenitori, comitato scientifico e partner useremo il potere dello sport per educare sulle cause di questi problemi climatici che si stanno verificando proprio qui di fronte a noi, con l'obiettivo di aprire gli occhi ancora di più sulla necessità per tutti noi di intraprendere un'azione collettiva, ora, prima che sia troppo tardi".

condivisioni
commenti
La partnership tra Motorsport Images ed Extreme E ha un inizio sorprendente

Articolo precedente

La partnership tra Motorsport Images ed Extreme E ha un inizio sorprendente

Prossimo Articolo

McLaren: l'ingresso in Extreme E porterà benefici a tutti

McLaren: l'ingresso in Extreme E porterà benefici a tutti
Carica commenti