Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie
Extreme E Sardegna

Grande paura per papà Sainz capottato con l'Extreme E

Lo spagnolo è finito in ospedale dopo un terribile incidente durante l’Island X Prix, la prova italiana del campionato Extreme-E che si stava disputando in Sardegna. Il papà del ferrarista è stato speronato dalla vettura di Kristofferson ad alta velocità prima di capottare rovinosamente fuori percorso. Carlos, subito soccorso, è stato trasferito in ospedale dopo essere estratto dall'abitacolo dell'Acciona. Le sue condizioni non destano alcuna preoccupazione dei medici, ma lo spavento è stato davvero grande.

Carlos Sainz, Squadra Sainz XE

Carlo Sainz senior è finito in ospedale dopo un pauroso incidente durante l’Island X Prix, la prova italiana del campionato Extreme-E che si stava disputando in Sardegna con i SUV elettrici. Il campione spagnolo è scattato in testa alle cinque vetture che partivano affiancate percorrendo il percorso sterrato sul lato sinistro, mentre Johan Kristofferson, con la vettura del team di Nico Roberg, ha preferito il passaggio sul lato destro.

L’Acciona di Sainz papà era leggermente più veloce alla confluenza dei due tratti sterrati ed è stata centrata dalla macchina di Kristofferson: l’impatto è stato spaventoso. La vettura di Carlos dopo essere stata speronata ad alta velocità ha iniziato a capottare senza controllo fermandosi fuori dal percorso dopo un volo impressionante.

 

La gara è stata interrotta subito con la bandiera rossa per prestare i soccorsi al padre del ferrarista, Sainz è stato estratto dall’abitacolo del SUV che era perfettamente cosciente e i medici hanno potuto constatare che non ha riportato importanti danni fisici, sebbene ne abbiano disposto il trasporto al più vicino ospedale per sottoporlo a tutti i controlli diagnostici.

Le ultime informazioni dicono che Carlos dovrebbe essersela cavata solo con un grande spavento e qualche botta, ma la paura è stata davvero molta per il madrileno di 60 anni. Il figlio, vincitore del GP di Gran Bretagna domenica scorsa con la Ferrari, si è subito accertato delle condizioni del genitore mentre era al Red Bull Ring per il GP d’Austria.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Il futuro di Cupra nelle corse è elettrico
Prossimo Articolo Sainz dimesso: "In 40 anni mai visto un botto così impunito!"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia