Al-Attiyah: “Sarò nella Extreme E la prossima stagione”

Dopo il podio nel Copper X-Prix Extreme E in Cile, Nasser Al-Attiyah esprime il suo parere sulla serie e sul suo futuro sia nell'Extreme E che nella Dakar.

Al-Attiyah: “Sarò nella Extreme E la prossima stagione”
Carica lettore audio

Nasser A-Attiyah ha conquistato il suo primo podio nell’Extreme E in Cile con una solida prestazione del team CUPRA ABT durante il weekend. Il pilota qatariota è stato anche aiutato da una penalità inflitta alla coppia McLaren formata da Tanner Foust ed Emma Gilmour. Al-Attiyah ha potuto finalmente confermare con questo podio le buone prestazioni che non erano ancora state premiate, riflettendo sull'impresa al suo ritorno in Sudamerica.

Al-Attiyah: Sarò nella Extreme E la prossima stagione

Al-Attiyah: Sarò nella Extreme E la prossima stagione

Come ci si sente a tornare in Sud America? Lì hai vinto due Dakar
"
È bello tornare in Sud America, perché è un luogo con un grande mercato per il motorsport e per molte cose. È bello anche correre in Cile, dove l'ho fatto molte volte, e sono molto felice di gareggiare di nuovo qui perché ho molti amici".

Qual è la tua analisi di questa stagione Extreme E?
"La Extreme E per me è totalmente nuova, ho cercato di adattarmi alle novità della categoria e penso di avere il passo e di essere forte, devo solo imparare e l'anno prossimo potremo vincere il campionato".

Al-Attiyah: Sarò nella Extreme E la prossima stagione

Al-Attiyah: Sarò nella Extreme E la prossima stagione

Qual è il futuro dell'Extreme E? Farai parte di questo futuro?
"Il futuro di Extreme E è molto incentrato sull'essere rispettosi della natura e stanno facendo molte cose per aiutare varie cause. Naturalmente farò parte dell'Extreme E anche nella prossima stagione".

Al-Attiyah: Sarò nella Extreme E la prossima stagione

Al-Attiyah: Sarò nella Extreme E la prossima stagione

Che effetto fa il podio in Cile? Speri in un altro podio prima della fine della stagione?
"Sono molto contento del podio con Klara [Andersson, compagna di squadra di Al-Attiyah, ndr]. Avevamo già altre opportunità con Jutta, ma la sfortuna ci ha impedito di realizzarle. Per salire sul podio dobbiamo solo imparare e credo che abbiamo già imparato molto nelle ultime gare. La mia sensazione ora è che siamo molto vicini a un altro podio e dimostreremo che abbiamo cercato di lavorare sodo. Penso che abbiamo una buona sensazione di essere sul podio anche in Uruguay".

Pensi che dopo un'edizione in cui ha accumulato tanta esperienza, Fernando Alonso può tornare alla Dakar per lottare per la vetta?
"Sì, parlando di Fernando Alonso, ha dimostrato di avere ottime capacità per la Dakar del 2020, ed è un combattente. Credo che se continuerà a partecipare alla Dakar, potrà vincerla".   

Chi vedi come rivali per la prossima Dakar? Dipenderà molto dalla navigazione?
"Alla prossima Dakar difenderemo il titolo dopo averlo vinto nel 2022, e credo che ci siano ottimi piloti. Sono sicuro che dovrò lavorare molto duramente e dovremo essere intelligenti con la navigazione, perché la Dakar non è solo una questione di velocità ma anche di navigazione. La Dakar è un rally molto lungo e credo che dovremo fare del nostro meglio per vincere di nuovo".

Al-Attiyah: Sarò nella Extreme E la prossima stagione

Al-Attiyah: Sarò nella Extreme E la prossima stagione

condivisioni
commenti
Sainz dimesso: "In 40 anni mai visto un botto così impunito!"
Articolo precedente

Sainz dimesso: "In 40 anni mai visto un botto così impunito!"

Prossimo Articolo

Extreme E | C'è anche la Scozia nel calendario 2023

Extreme E | C'è anche la Scozia nel calendario 2023