Schöffler-Vanthoor e Kox-Pronx in pole a Zolder

Audi R8 LMS e Lamborghini Gallardo al top, ma anche McLaren MP4-12C e Volvo S60 sugli scudi

Schöffler-Vanthoor e Kox-Pronx in pole a Zolder
Al termine dei due turni di prove ufficiali del Zolder GT International, “contest” di cui la GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES in questa occasione fa parte, a staccare le pole della serie sono stati gli equipaggi della Audi MTM con i due alfieri Thomas Schöffler e Laurens Vanthoor con la R8 LMS nel Q1, mentre nel secondo turno Peter Kox e Nico Pronx hanno messo tutti dietro con la Lamborghini Gallardo LP 600 (Team Kox Racing), ottenendo anche il terzo miglior tempo della classifica a tempi assoluta in cui hanno svettato la McLaren MP4-12 di Jim e Glynn Geddie e la Volvo S60 V8 di Zumbrink. Autori di un’ottima qualifica anche i due portacolori della RC Motorsport Roberto Del Castello e Piero Necchi, che hanno portato sul secondo migliore tempo la Corvette Z06 R nel primo turno proprio davanti alla Porsche 997 (Autorlando Sport) di Glauco Solieri, attuale leader sia della classifica assoluta sia della GTS3. Costanti anche i due alfieri del Team Easy Race Mario Cordoni e Massimo Mantovani su Ferrari 458 Italia GTS3, quarti e quinti nei due turni ufficiali. Bene anche il brasiliano Fernando Croce al volante della vettura gemella preparata dal Team Ombra Racing che ha ottenuto il sesto miglior tempo nel secondo turno delle qualifiche. Nel GTS Cup Trophy i più veloci sono stati il colombiano Steven Goldstein e lo spagnolo Antonio De La Reina su Porsche 997 (Heaven Motorsport). La prima gara della GTSPRINT è in programma per la giornata di oggi alle ore 14.20 e verrà proposta in Italia da Rai Sport 2 alle ore 16.15. GTSPRINT | QUALIFICHE 1 (top-5): 1. Vanthoor-Schöffler (Audi R8 LMS GTS3) 1’34.494; 2. Del Castello-Necchi (Corvette Z06 R GTS3) 1’35.599; 3. Glauco Solieri (Porsche 997 GTS3) 1’35.801; 4. Cordoni-Mantovani (Ferrari 458 Italia GTS3) 1’36.470; 5. Kox-Pronk (Lamborghini Gallardo LP 600 GTS3). GTSPRINT | QUALIFICHE 2 (top-5): 1. Kox-Pronk (Lamborghini Gallardo LP 600 GTS3) 1’32.171; 2. Vanthoor-Schöffler (Audi R8 LMS GTS3) 1’32.458; 3. Del Castello-Necchi (Corvette Z06 R GTS3) 1’34.257; 4. Glauco Solieri (Porsche 997 GTS3) 1’35.170; 5. Cordoni-Mantovani (Ferrari 458 Italia GTS3) 1’35.282.
condivisioni
commenti
Vanthoor e Kox le grandi novità di Zolder

Articolo precedente

Vanthoor e Kox le grandi novità di Zolder

Prossimo Articolo

A Zolder successo per la Lamborghini

A Zolder successo per la Lamborghini
Carica commenti