Mediani la spunta in gara 1 al Paul Ricard

Mediani la spunta in gara 1 al Paul Ricard

Il pilota della Vittoria Competizione ha preceduto il rivale Sbirrazzuoli

Primo successo “singolo” nella Superstars GTSprint di Maurizio Mediani, che ha messo tutti dietro nella prima delle due sfide del Paul Ricard. L’esperto pilota emiliano, che si alterna al volante della Ferrari F430 con Alessandro Bonetti, ha conquistato punti preziosi che consentono alla coppia della Vittoria Competizioni di confermarsi leader nella classifica provvisoria del campionato. Sul podio di Gara 1 sono saliti nell’ordine anche il giovane monegasco Cédric Sbirrazzuoli (AF Corse) ed il bolognese Glauco Solieri (Edil Cris). Allo scattare del semaforo verde appaiono subito affiancate le Ferrari 430 di Maurizio Mediani e di Cédric Sbirrazzuoli: quest’ultimo, che scattava dalla pole, è costretto all’esterno della prima curva dal rivale, finendo in testacoda e dovendo ristudiare la sua gara ripartendo dal fondo del gruppo. Anche Marco Mapelli, su Ferrari 430 della Vittoria Competizioni, nel difendere la quinta posizione da Andrea Dromedari (Ferrari 430, Team Romeo Ferraris), finisce lungo in staccata, costretto a rientrare ai box e rinunciare così a Gara 1. Al primo passaggio è quindi Mediani a guidare la gara, con Perfetti che ha portato la sua Porsche 997 GT2 (Seminole Racing Team) al secondo posto davanti a Glauco Solieri (Ferrari 430, RT Edil Cris), con Dromedari quarto assoluto e leader fra le GTCup. In breve Sbirrazzuoli ri prende il ritmo giusto e già alla fine del secondo passaggio attacca con successo Perfetti, portandosi al secondo posto all’inseguimento di Mediani, suo rivale anche nella lotta per il titolo. Gli ultimi minuti infiammano il duello fra Perfetti, terzo, e Solieri, che cerca varchi per portarsi sul podio: Perfetti è costretto a sfruttare ogni metro della posta per chiudere qualsiasi traiettoria alla Ferrari del rivale, che in occasione lo tocca leggermente senza però scomporlo. Proprio l’ultimo giro ripaga gli sforzi di Solieri, che nello stesso punto in cui lo aveva già toccato si ripropone all’interno della curva e, complice anche una leggera toccata, riesce a sopravanzarlo a poche curve dal traguardo, salendo così sul terzo gradino del podio alle spalle di Mediani e Sbirrazzuoli. Dromedari si impone fra le GTCup davanti a Kemenater e Ferraris, mentre Carlo Graziani, su Lamborghini Gallardo della Mik Corse, e Gabriele Marotta, al volante di una Maserati GT della AF Corse, si impongono rispettivamente nella GT3 e GT4. GT SPRINT, Le Castellet, 19/09/2010 Classifica gara 1 1. Mediani (Ferrari 430) 2. Sbirrazzuoli (Ferrari 430) a 13"323 3. Solieri (Ferrari 430) a 41"908 4. Perfetti (Porsche 997) a 43"088 5. Dromedari (Ferrari 430) a 1’01"540 [1° GTCUP] 6. Kemenater (Ferrari 430) a 1’05"351 7. Ferraris (Porsche 997) a 1’51"771 8. Graziani (Lamborghini Gallardo) a 2’12"051 [1° GT3] 9. Marotta (Maserati GT) a 1 giro [1° GT4]
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati EuroGTSprint
Piloti Maurizio Mediani
Articolo di tipo Ultime notizie