Vanthoor e Kox le grandi novità di Zolder

Il primo sarà al via con l'Audi della MTM, il veterano con una Lamborghini gestita dal suo team

Vanthoor e Kox le grandi novità di Zolder
A soli cinque giorni dal prossimo appuntamento della GTSprint International Series, di scena sul tracciato di Zolder, si accende il confronto tra gli equipaggi che questo fine settimana scenderanno in pista su uno dei circuiti più importanti a livello europeo che ha visto per tanti anni duelli esaltanti anche in Formula 1. Proprio in Belgio, a fare il suo rientro nella serie organizzata dalla SWR, sarà la Lamborghini con la Gallardo LP 600 schierata per l’occasione dal team Kox Racing. Al volante della supercar italiana, il pilota olandese Peter Kox in squadra con il connazionale Nico Pronk, è pronto a lanciare nuovamente la sfida al pilota di “casa” Laurens Vanthoor (Audi R8 LMS del Team Audi MTM), che proprio a Zolder in occasione di una gara del FIA GT, avevano regalato al pubblico presente un finale al cardiopalma terminato al fotofinish, con Kox sul gradino più alto del podio a soli 5 decimi dal suo diretto avversario. Vanthoor, classe 1991 di Hasselt con un importante passato in monoposto (Campione Formula 3 Tedesca 2009), dividerà il sedile della vettura della Casa dei quattro anelli con il giovane tedesco Thomas Schöffler, vincitore della prima gara dello Slovakia Ring. Tutto pronto per il prossimo semaforo verde della serie riservata alle potenti GT, con le due gare in programma per il prossimo 23 giugno, dove a dare spettacolo sarà anche il pubblico atteso sulle tribune in pieno stile Superstars World.
condivisioni
commenti
Glauco Solieri trionfa in gara 2 allo Slovakiaring
Articolo precedente

Glauco Solieri trionfa in gara 2 allo Slovakiaring

Prossimo Articolo

Schöffler-Vanthoor e Kox-Pronx in pole a Zolder

Schöffler-Vanthoor e Kox-Pronx in pole a Zolder
Carica commenti