Formula 1
10 lug
-
12 lug
Evento concluso
MotoGP
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
2 giorni
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
9 giorni
WRC
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
51 giorni
G
Rally di Turchia
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
71 giorni
WSBK
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
16 giorni
31 lug
-
02 ago
Canceled
Formula E
G
ePrix di Berlino I
05 ago
-
05 ago
Prossimo evento tra
21 giorni
G
ePrix di Berlino II
06 ago
-
06 ago
Prossimo evento tra
22 giorni
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
29 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
23 giorni
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
58 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
51 giorni

Cadei facile in gara 1

condivisioni
commenti
Cadei facile in gara 1
Di:
13 giu 2010, 10:13

Il pilota bergamasco regola con autorità un tenace Mediani

Nessuno ferma Niki Cadei a Hockenheim nella SUPERSTARS GTSPRINT. Il pilota del team AF Corse, leader in entrambe le sessioni di prove libere di sabato e autore della pole, ha praticamente dominato dal primo giro in gara 1 dopo essere scattato al comando davanti al suo diretto rivale Maurizio Mediani. Per il bergamasco si è trattato del suo terzo successo della stagione, dopo quelli di Monza e Portimão, che gli ha consentito di portarsi in testa alla classifica del campionato insieme al proprio compagno di squadra Cédric Sbirrazzuoli. Sul gradino più basso del podio, al suo debutto nella serie di ROMA FORMULA FUTURO, è salito invece Fabrizio Armetta, il quale si è anche imposto con la Corvette C6 della Scuderia 22 nella classe GT3. Nella GT Cup è stato un problema accusato nel corso dell’ultimo giro a privare Thomas Kemenater (anche lui su una Ferrari) della vittoria, consegnandola invece all’altra F430 del regolare Andrea Dromedari. Nelle rimanenti classi si sono affermate la Maserati di Gabriele Marotta (GT4), la Lotus 2 Eleven di Gianni Giudici (GT4 Supersport) e la Porsche 996 GT3-R di Antonio De Castro (GT Special). LA CRONACA. Se Cadei è regolare al via, scattando bene dalla pole e mantenendo la prima posizione seguito da Mediani, a portarsi subito all’attacco è la Corvette di Armetta. Fin dalle prime curve il pilota romano prova a scavalcare la Ferrari GT2 di Solieri che occupa il terzo posto, con l’altra F430 di Kemenater quinta e prima nella classe GT Cup. Tutto procede senza grossi avvicendamenti fino al quinto giro, quando la Porsche di Fumagalli prova ad infilare all’interno quella di Antonio De Castro: tra i due segue un leggero contatto ed il secondo finisce in testacoda, ma poi riprende. Per Fumagalli è invece d’obbligo una sosta ai box. Cadei nel frattempo continua a ritmo forsennato a guidare il plotone, con Mediani sempre secondo e Solieri che solamente negli ultimi minuti di gara finisce in testacoda perdendo la possibili tà di salire sul podio e lasciando il terzo posto ad Armetta. A regalare un altro colpo di scena è ancora Fumagalli, che si gira all’ingresso del rettilineo. Solo all’ultimo giro Kemenater è costretto a rallentare, perdendo il comando della GT Cup che viene invece vinta da Dromedari. LA CLASSIFICA DI GARA 1: 1. Cadei (Ferrari F430) 16 giri in 27’19”621, media 160,685 km/h (1. Classe GT2); 2. Mediani (Ferrari F430) a 8”224; 3. Armetta (Corvette C6) a 48”688 (1. Classe GT3); 4. Solieri (Ferrari F430) a 1’07”283; 5. Dromedari (Ferrari F430) a 1’40”449 (1. Classe GT Cup); 6. Kemenater (Ferrari F430) a 1’41”532; 7. Neri (Ferrari F430) a 1’46”659; 8. Perlini (Porsche 997) a 1 giro; 9. Sabatini (Ferrari F430) a 1 giro; 10. A. De Castro (Porsche 996 GT3-R) a 1 giro (1. Classe GT Special); 11. Checcoli (Ferrari F430) a 1 giro; 12. Giudici (Lotus 2 Eleven) a 2 giri (1. Classe GT4 Supersport); 13. Fumagalli (Porsc he 997) a 2 giri; 14. Marotta (Maserati GT) a 2 giri.
Prossimo Articolo
Cadei e Sbirrazzuoli al top anche in qualifica

Articolo precedente

Cadei e Sbirrazzuoli al top anche in qualifica

Prossimo Articolo

Bonetti con autorità

Bonetti con autorità
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie EuroGTSprint
Piloti Nicola Cadei
Autore Redazione Motorsport.com