Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia

Gara 1: Herta domina, Pulcini e Fioravanti conquistano il podio

Successo di autorità per l'americano del team Carlin che domina dal primo all'ultimo giro. Pulcini perde tempo dietro Scott ma poi è autore di una grande rimonta. Terzo gradino del podio per Fioravanti. Habsburg solamente settimo.

Colton Herta, Carlin Motorsport
Colton Herta, Carlin Motorsport
Colton Herta, Carlin Motorsport
Colton Herta, Carlin Motorsport
Damiano Fioravanti, RP Motorsport
Damiano Fioravanti, RP Motorsport
Leonardo Pulcini, Campos Racing
Leonardo Pulcini, Campos Racing
Leonardo Pulcini, Campos Racing

Successo mai messo in discussione quello conquistato da Colton Herta in occasione di Gara 1 sul tracciato di Jerez. L'americano del team Carlin ha sfruttato al meglio la partenza dalla pole position, prendendo subito il comando delle operazioni ed involandosi in solitaria verso la vittoria.

Se la lotta per il successo non ha avuto storia, decisamente più intensa è stata la conquista del secondo e del terzo gradino del podio che ha visto protagonisti Leonardo Pulcini e Damiano Fioravanti.

Il pilota del team Campos ha vissuto una prima metà di gara infernale, impossibilitato a sopravanzare un solido Harrison Scott ed è stato così costretto a perdere molto tempo alle spalle del britannico.

Al giro numero 5 Pulcini ha rotto gli indugi e si è prodotto in un sorpasso magistrale all'esterno che gli ha consentito di salire in terza posizione e di impostare finalmente il suo ritmo. Il passo dell'italiano, una volta sbarazzatosi di Scott, è stato fenomenale ed il pilota del team Campos è riuscito in pochi giri a portarsi alle spalle di Fioravanti.

Il portacolori dell'RP Motorsport ha visto la sagoma della vettura di Pulcini sempre più grande negli specchietti ed ha subito il sorpasso del connazionale a pochi giri dal termine. Il leader del campionato avrebbe anche potuto concludere alle spalle di Fioravanti e salire ugualmente sul secondo gradino del podio data la penalità di un secondo inflitta al pilota del team RP, ma ha preferito ribadire in pista la propria superiorità.

Chiude ai piedi del podio Harrison Scott, autore di un buon debutto nella serie seppure penalizzato da un passo non all'altezza dei rivali più quotati. Alle spalle del britannico Diego Menchaca, Tatiana Calderon e Ferdinand Habsburg hanno dato vita ad un trenino in lotta per la quinta piazza con il messicano bravo a precedere i rivali.

Per Habsburg, impossibilitato a sopravanzare la colombiana per tutta la gara, il settimo posto conlcusivo è una mazzata pesante in ottica campionato dato che adesso può vantare 186 punti contro i 260 di Pulcini.

Completano la top ten Hongli, ottavo, e le due restanti monoposto del team Carlin con Andres, nono, davanti a Vaidyanathan.

 

 

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Pulcini impone la sua legge anche al Paul Ricard e conquista Gara 2
Prossimo Articolo Ferdinand Habsburg regola Pulcini e conquista la pole per Gara 2 a Jerez

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia