Ticktum resiste a Vips e centra un grande successo in Gara 3 al Norisring

condivisioni
commenti
Ticktum resiste a Vips e centra un grande successo in Gara 3 al Norisring
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
24 giu 2018, 14:24

Il britannico riscatta il tremendo incidente al via di Gara 2 con una prestazione maiuscola e nel finale resiste ad un Vips scatenato. Armstrong non incide ma completa il podio.

Dalle stalle alle stelle. Si può riassumere così la domenica di Dan Ticktum al Norisring. Il pilota del vivaio Red Bull, infatti, è stato sfortunato protagonista del via della seconda gara del weekend della Formula 3 Europea quando, dopo aver stallato, è stato colpito violentemente da un altro pilota.

Ticktum, fortunatamente, non ha accusato problemi fisici ed è riuscito a schierarsi in griglia per l'ultima corsa del weekend.

Anche in questo caso la gara ha vissuto un lungo momento di interruzione. Subito dopo il via, infatti, Palou è stato colpito nella posteriore sinistra all'uscita del tornantino ed è andato a schiantarsi a muro coinvolgendo nell'impatto anche Troitckii, Hingeley, Sato e Aberdein.

La direzione gara ha deciso di esporre la bandiera rossa viste le lungaggini per recuperare tutte le monoposto ed ha optato per resettare le operazioni facendo ripartire la gara da 20 minuti.

Al restart, avvenuto dietro Safety Car, Armstrong ha mantenuto il comando seguito da Ticktum e Vips, con l'estone subito in pressing sull'inglese, ma anche in questo caso la Safety Car è tornata in pista a causa della monoposto di Soori ferma nel rettilineo dei box.

La ripartenza ha visto Ticktum attaccare subito Armstrong per poi passarlo senza esitazioni e prendere il comando delle operazioni, ma anche in questo caso i duelli in pista sono stati subito neutralizzati a causa del contatto che ha messo fuori dai giochi Fenestraz.

Ripulita la pista i piloti hanno potuto spingere daccapo sul gas e Armstrong non è riuscito a resistere al pressing di Vips che è così salito in seconda posizione.

L'estone e Ticktum hanno iniziato a fare una gara a parte, mentre Armstrong ha faticato a tenere il ritmo dei primi due. Alle loro spalle si è subito fatto notare Zhou, immediatamente in bagarre con Daruvala e, una volta passato l'indiano, in lotta con il compagno di team neozelandese.

Armstrong ha resistito ad ogni tentativo del cinese ed ha così portato a casa un terzo gradino del podio che gli consente di rimanere al comando della classifica piloti. 

Tra Ticktum e Vips l'atmosfera è diventata bollente negli ultimi due giri. L'estone, infatti, ha cercato in ogni modo di passare l'inglese nel corso dell'ultimo giro affiancando sul rettilineo di arrivo la vettura marchiata Red Bull ma si è visto costretto al secondo gradino del podio per un'inezia.

Intensi anche i duelli per le posizioni di rincalzo. Alle spalle Daruvala hanno chiuso le Prema di Ralf Aron, Robert Shwartzman e Mick Schumacher, con il tedesco autore ancora una volta di una rimonta incredibile dalla ventesima posizione e bravissimo nell'avere la meglio di Enaam Ahmed.

Il pilota dell'Hitech GP ha preceduto un Habsburg ancora una volta al di sotto degli standard visti sino alla passata stagione ed in grande crisi di personalità.

Al termine del round del Norisring Armstrong guida la classifica piloti con 101 punti, mentre Ticktum può recriminare per l'incidente di Gara 2 dato che adesso è alle spalle del neozelandese con un solo punto di ritardo.

Prossimo Articolo
Ahmed penalizzato al termine di Gara 2, Armstrong passa al comando in campionato

Articolo precedente

Ahmed penalizzato al termine di Gara 2, Armstrong passa al comando in campionato

Prossimo Articolo

La FIA verificherà se Vaidyanathan ha le carte in regola per correre in F3 dopo il brutto crash al Norisring

La FIA verificherà se Vaidyanathan ha le carte in regola per correre in F3 dopo il brutto crash al Norisring
Carica commenti

Su questo articolo

Serie EUROF3
Evento Norisring
Location Norisring
Piloti Jüri Vips , Dan Ticktum , Marcus Armstrong
Team Motopark Academy
Autore Marco Di Marco