Pedro Piquet svetta nelle Libere del Paul Ricard

Il figlio d'arte della Van Amersfoort è stato il più bravo a sfruttare i pochi minuti a disposizione prima che la pioggia arrivasse a bagnare il tracciato francese. Alle sue spalle Tveter e Maini, mentre Lorandi ha chiuso settimo.

La pioggia ha condizionato i due turni di prove libere che hanno inaugurato questa mattina il Campionato Europeo di Formula 3 al Paul Ricard. Con la presenza di parecchi nuvoloni neri sul tracciato francese, quasi tutti si sono gettati immediatamente in pista per cercare di anticipare l'arrivo della pioggia e sfruttare l'asfalto asciutto.

Il più bravo ad approfittare dei pochi minuti a disposizione prima di dover fare i conti con il bagnato è stato il figlio d'arte Pedro Piquet, che con la monoposto motorizzata Mercedes della Van Amersfoort ha fermato il cronometro sull'1'26"512.

Un tempo che gli ha permesso di staccare di poco più di un decimo Ryan Tveter della Carlin, che è stato il solo a scendere sotto all'1'27" oltre a lui e che poi è rimasto a guardare nella seconda sessione. Terzo tempo, ma molto più staccato, per Arjun Maini (T Sport), mentre a completare la top five troviamo Anthoine Hubert (Van Amersfoort) e Maximilian Gunther (Prema).

Settimo tempo per l'unico italiano in pista, Alessio Lorandi della Carlin, mentre Lance Stroll si ritrova addirittura in 12esima posizione. Il canadese della Prema però è stato il più rapido nel secondo turno, quello condizionato per intero dalla pista bagnata. In queste condizioni però è chiaro che la classifica assume contorni assolutamente relativi.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati EUROF3
Team Van Amersfoort Racing
Articolo di tipo Prove libere