Mick Schumacher si impone sul bagnato di Gara 1 al Red Bull Ring ed è il nuovo leader del campionato

condivisioni
commenti
Mick Schumacher si impone sul bagnato di Gara 1 al Red Bull Ring ed è il nuovo leader del campionato
Di: Marco Di Marco
22 set 2018, 10:27

Il tedesco scatta male dalla pole ma resiste alla pressione di Schwartzman e porta a casa un successo che gli consente di prendere il comando della classifica piloti grazie all'ottavo posto centrato da Ticktum.

Mick Schumacher, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Julian Hanses, Carlin Dallara F317 - Volkswagen
Ferdinand Habsburg, Carlin Dallara F317 - Volkswagen
Artem Petrov, Van Amersfoort Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Fabio Scherer, Motopark Dallara F317 - Volkswagen
Dan Ticktum, Motopark Dallara F317 - Volkswagen
Mick Schumacher, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Ralf Aron, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Sophia Flörsch, Van Amersfoort Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Sacha Fenestraz, Carlin Dallara F317 - Volkswagen

Miglior tempo in entrambe le sessioni di libere, pole al sabato sull’asciutto, vittoria in Gara 1 sul bagnato e leadership del campionato conquistata. E’ stato un weekend sino ad ora impeccabile quello di Mick Schumacher sul tracciato del Red Bull Ring.

Il tedesco della Prema è stato autore di una gara dai due volti. Sofferta nella prima parte, quando ha dovuto tenere a bada un Robert Shwartzman scatenato e costantemente incollato ai suoi scarichi, e in totale controllo nella seconda, quando ha creato un gap di sicurezza sul russo.

L’unico appunto che si può fare a Schumacher riguarda esclusivamente la partenza. Mick, infatti, non ha avuto uno spunto perfetto dalla prima casella ed ha subito dovuto chiudere la strada a Shwartzman per riuscire a mantenere la prima posizione.

Regolato il compagno di team, Schumacher ha amministrato al meglio ed ha conquistato una vittoria importantissima che lo proietta in testa alla classifica piloti in considerazione dell’ottavo posto centrato da Dan Ticktum.

Il britannico ha compromesso il risultato finale nel corso del primo giro. Ticktum, infatti, era riuscito ad effettuare un buon avvio dalla sesta casella ed a superare immediatamente Jehan Daruvala autore di una partenza a rilento, ma ha subito la rimonta dei piloti alle sue spalle in Curva 2 ed è rapidamente precipitato in decima posizione.

Ticktum ha atteso pazientemente le battute finali di gara per recuperare posizioni. Dopo essersi liberato di Fabio Scherer, ha messo nel mirino Daruvala. I due hanno dato vita ad un duello esaltante, percorrendo un giro di pista praticamente affiancati.

La lotta tra l’inglese ed il pilota del team Carlin ha consentito a Scherer di avvicinarsi al duo, ma ad avere la meglio in questa battaglia a tre è stato proprio Ticktum, bravissimo nel tenere giù il gas per prendersi i punti dell’ottavo posto.

La gara non ha regalato emozioni particolari per quel che riguarda il terzo gradino del podio sul quale è salito Alex Palou. Il pilota del team Hitech GP non ha indugiato nelle fasi iniziali quando si è trattato di passare Armstrong ed ha conquistato un buon piazzamento.

Il rookie della Prema ha sofferto particolarmente la pressione di Ferdinand Habsburg. L’austriaco, infatti, dopo aver recuperato numerose posizioni in partenza, è stato autore di un sorpasso magistrale ai danni del neozelandese, ma nelle fasi finali di gara il suo ritmo è improvvisamente calato ed Armstrong non ha esitato nel restituire la manovra con gli interessi, compiendo un mezzo miracolo quando ha mantenuto il controllo della vettura quando si è trovato al limite dell’aderenza con due ruote sul cordolo bagnato.

Juri Vips ha avuto la meglio su Aberdein nel finale conquistando così il sesto posto, mentre Scherer e Daruvala hanno completato la top ten.

Grazie alla vittoria in Gara 1, Mick Schumacher sale in testa alla classifica con 286 punti, mentre Ticktum retrocede in seconda piazza a quota 268 seguito da Armstrong con 232 punti.

Prossimo articolo EUROF3
Mick Schumacher vola al Red Bull Ring e conquista la pole per Gara 1

Articolo precedente

Mick Schumacher vola al Red Bull Ring e conquista la pole per Gara 1

Prossimo Articolo

Mick Schumacher implacabile, sue anche le pole per Gara 2 e 3 al Red Bull Ring

Mick Schumacher implacabile, sue anche le pole per Gara 2 e 3 al Red Bull Ring
Carica commenti

Su questo articolo

Serie EUROF3
Evento Spielberg
Piloti Mick Schumacher
Team Prema Powerteam
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Gara