Lando Norris domina Gara 1 a Zandvoort

Il rookie della Carlin conduce dal primo all'ultimo giro e precede sul traguardo Joel Eriksson con un margine di 8 secondi. Gunther chiude in terza posizione e resta in testa in classifica piloti con 8 punti di vantaggio su Norris.

La prima gara del weekend della Formula 3 Europea, andata in scena sul palcoscenico di Zandvoort, ha visto Lando Norris recitare un impressionante monologo.

Il rookie del team Carlin, infatti, ha letteralmente dominato dal primo all'ultimo giro, rendendosi protagonista di una partenza finalmente perfetta, ed ha tagliato il traguardo in solitaria con 8 secondi di vantaggio su Joel Eriksson.

Poche le emozioni viste in Gara 1, con un grande brivido vissuto proprio al via quando Zhou è andato a colpire la posteriore destra di Ralf Aron ed il pilota estone, ormai senza controllo della propria vettura, è andato ad impattare contro il lato destro della monoposto di David Beckmann.

La vettura del tedesco è andata in testacoda nella ghiaia per poi capovolgersi e rimanare ruote all'aria. Subito sono intervenuti i commissari per riportare la monoposto in posizione corretta e fortunatamente Beckmann è riuscito ad uscire con le proprie gambe dalla vettura dopo lunghi minuti di paura.

L'incidente iniziale ha costretto la direzione gara a far intervenire la safety car, ed alla ripartenza Norris è stato bravo nel chiudere la porta ad Eriksson nel rettilineo principale per poi impostare il proprio, inarrivabile ritmo.

Eriksson non ha potuto fare altro che guardare il rookie della Carlin andare via ed ha portato a casa il massimo risultato possibile chiudendo sul secondo gradino del podio davanti a Maximilian Gunther.

Il tedesco della Prema ha approfittato della partenza infelice di Habsburg per guadagnare una posizione, ma non è mai stato in grado di impensierire lo svedese accontentandosi dei punti pesanti del terzo posto.

Decisamente intensa la lotta per la quarta posizione che ha visto protagonisti Ferdinand Habsburg e Callum Ilott. Il pilota della Carlin ha vanificato la seconda posizione in griglia con una partenza da dimenticare che l'ha visto retrocedere subito in quinta piazza proprio alle spalle di Ilott, ma è stato abile a beffare il britannico alla ripartenza dopo la safety car per salire in quarta posizione.

Ilott ha tentato in ogni modo di avere la meglio dell'austriaco, mostrando un passo decisamente superiore rispetto al rivale, ma il layout di Zandvoort ha tarpato ogni possibilità di rimonta all'inglese.

Il caos inziale ha consentito a Mick Schumacher di salire sino alla sesta posizione conclusiva. Il figlio d'arte è stato bravo nelle battute conclusive nel resistere alla pressione di Pedro Piquet, evitando di stressare inutilmente gli pneumatici per poi prendere un margine di un secondo sul rivale e conservarlo sino al traguardo.

Alle spalle di Piquet hanno completato la top ten Jake Hughes, ottavo e giunto in scia al pilota dal Van Amersfoort Racing, Jehan Daruvala ed Harrison Newey.

Al termine del primo appuntamento del weekend, Gunther mantiene ancora la vetta della classifica piloti con 281 punti, ma Lando Norris ha dimezzato il distacco portandosi a meno otto lunghezze, mentre Joel Eriksson si conferma terzo a quota 258.

FIA F3 - Zandvoort - Gara 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati EUROF3
Evento Zandvoort
Circuito Zandvoort
Piloti Maximilian Gunther , Lando Norris , Joel Eriksson
Team Carlin
Articolo di tipo Gara