Lance Stroll mette la firma anche in Gara 3 al Norisring

condivisioni
commenti
Lance Stroll mette la firma anche in Gara 3 al Norisring
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
26 giu 2016, 09:08

Il canadese del team Prema coglie il successo anche nell'ultimo appuntamento del weekend caratterizzato da una bandiera rossa per un incidente tra Piquet e Kari. Hubert e Sette Camara completano il podio, Lorandi ottavo.

Lance Stroll, Prema Powerteam Dallara F312 - Mercedes-Benz
Podio: Lance Stroll, Prema Powerteam Dallara F312 - Mercedes-Benz
Sérgio Sette Câmara, Motopark Dallara F312 - Volkswagen
Partenza: Lance Stroll, Prema Powerteam Dallara F312 - Mercedes-Benz, Joel Eriksson, Motopark Dallar
Nick Cassidy, Prema Powerteam Dallara F312 - Mercedes-Benz, Sérgio Sette Câmara, Motopark Dallara F3
Anthoine Hubert, Van Amersfoort Racing Dallara F312 - Mercedes-Benz, background, crash, Ben Barnicoa
Anthoine Hubert, Van Amersfoort Racing Dallara F312 - Mercedes-Benz
Grid girl

E' ancora Lance Stroll il protagonista al Norisring. Il canadese del team Prema, così come avvenuto in Gara 1, ha colto il successo nel terzo appuntamento del weekend scattando dalla pole position e mantenendo il comando sino alla fine.

La gara, tuttavia, ha visto ben poca azione a causa di numerosi interventi della safety car. Un problema all'impianto semaforico, infatti, ha costretto gli organizzatori a dare il via dietro la vettura di sicurezza, ma dopo appena due giri un contatto tra Russell ed Eriksson, ha imposto alla direzione gara di far intervenire nuovamente l'Audi R8 in pista.

Rimosse le vetture dei due piloti, la safety è rientrata in pit lane ma la battaglia in tracciato è durata ancora una volta ben poco. Piquet ha calcolato male lo spazio tra la propria monoposto e quella di Tveter, decollando sulle ruote posteriori del pilota Carlin e centrando successivamente l'incolpevole Niko Kari.

In questa occasione la direzione gara ha deciso di interrompere la corsa con bandiera rossa per consentire non solo ai commissari di rimuovere le vetture, ma anche ai medici presenti a bordo pista di soccorrere i piloti coinvolti. 

Dopo una lunga sosta le vetture, schierate nuovamente sulla griglia di partenza, hanno ripreso il via dietro la safety car quando al termine della gara mancavano appena 6 minuti.

Stroll ha mantenuto il comando seguito da Hubert, mentre Sergio Sette Camara è stato abile nel sopravanzare Zhou ed issarsi al terzo posto.

I minuti finali hanno visto i due piloti del team Mucke, Mikkel Jensen e David Beckmann, impegnati in una lotta serrata per la conquista della quinta posizione. Sfortunatamente sono entrati in contatto e sono andati entrambi al muro tra lo sconforto generale del team.

Nonostante le vetture dei due piloti siano rimaste ferme a bordo pista, la direzione gara ha deciso di far proseguire la corsa senza l'intervento della safety car.

Stroll, nonostante un tentativo di Hubert al tornantino, ha così colto la seconda vittoria del weekend precedendo sul traguardo il pilota del Van Amersfoort Racing e Sergio Sette Camara.

Guanyu Zhou ha colto la quarta posizione precedendo il duo Prema composto da Maximilian Gunther e Nick Cassidy, mentre Callum Ilott ed Alessio Lorandi hanno approfittato della lotta tra Jensen e Beckmann per salire in settima ed ottava posizione. Ben Barnicoat ha resistito agli attacchi di Ralf Aron nel finale ed ha così concluso in nona posizione davanti all'estone del team Prema.

 

Prossimo articolo EUROF3

Prossimo Articolo

FIA F3: una nuova veste aerodinamica per le monoposto del 2017

FIA F3: una nuova veste aerodinamica per le monoposto del 2017
Carica commenti