Dal 2017 nessun pilota potrà correre in F3 europea oltre i 25 anni

Il Consiglio Mondiale del Motorsport ha emesso nuove regole anche per la FIA F3 Europea. I piloti non potranno correre oltre i 25 anni e 4 stagioni nella categoria. Cambia il montepremi e i test aerodinamici saranno vietati.

Poche ore fa il Consiglio Mondiale del Motorsport ha ufficializzato alcune nuove norme per i campionati FIA 2017. Tra queste, anche la FIA European F3 è stata coinvolta in queste decisioni.

A partire dal 2017, infatti, i piloti potranno restare nella categoria per un massimo di quattro anni, ossia uno in più rispetto a quanto in vigore nella stagione corrente.

Arriva un nuovo limite anche per quanto riguarda l'età dei concorrenti, che non potranno avere più di 25 anni. Questa è una misura volta a scongiurare che si ripetano altri casi come quello legato a Nelson Piquet Jr, il quale sarebbe dovuto rientrare nella categoria propedeutica alla F.1 nonostante avesse un età molto più alta della media.

Il montepremi dedicato a piloti, rookies e squadre è stato implementato di 500.000 euro.

Ora ogni qualvolta un pilota sarà costretto a cambiare motore subirà una penalizzazione di 10 posizioni in griglia di partenza per una gara (ridotto per tre gare), con il delegato FIA che dovrà verificare se si è trattato di guasto meccanico o elettrico.

Dal 2017 tutti i test in galleria del vento saranno vietati. Inoltre il costruttore dei telai sarà tenuto a elargire i dati aerodinamici completi a tutti i concorrenti che fornisce.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati EUROF3
Articolo di tipo Ultime notizie