GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Canceled
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Canceled
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
69 giorni
Formula 1
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
MotoGP
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Evento in corso . . .
WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
5 giorni
WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Postponed
Formula E
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
6 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
21 giorni
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
75 giorni

ETCR, Lotti: "Il fan va educato a nuove tecnologie con lo show"

condivisioni
commenti
ETCR, Lotti: "Il fan va educato a nuove tecnologie con lo show"
Di:
16 mar 2020, 08:18

Il capo di WSC Group, dopo il lancio del TCR, ora ha messo in piedi anche il campionato turismo elettrico, che pian piano prenderà piede ed entrerà stabilmente nel motorsport.

Una ne pensa, cento ne fa. A pochissimi anni dal lancio del concetto TCR, che ha rivitalizzato e rivoluzionato le corse turismo di tutto il mondo, Marcello Lotti ha sparato un altro fuoco d'artificio in cielo, pronto ad esplodere in mille direzioni illuminando la scena.

E' appunto del presidente di WSC Group l'idea dell'ETCR, campionato per le vetture turismo derivate di serie e dotate di motore elettrico, che saranno il futuro del motorsport, così come della viabilità. La prima presentazione era avvenuta 18 mesi fa e ora le cose stanno prendendo forma, con più calma rispetto al TCR, ma con interesse e ampi margini di crescita.

"Abbiamo esperienza nel motorsport e nello specifico con le corse turismo, non possiamo ignorare quello che sta accadendo con le novità sulle energie alternative che hanno già avuto un impatto importante nel mondo della produzione di serie. Oggi i Costruttori sono concentrati sullo sviluppo di una mobilità verde e sostenibile e per molti di loro tutto questo si riflette nel motorsport, per cui era logico pensare a qualcosa in questo senso", spiega il manager modenese.

"Nel 2018, a Barcellona, abbiamo svelato quello che era il primo prototipo con cui erano già stati fatti test; è stato l'inizio di un processo che poi ci ha portati a stilare un regolamento tecnico, basato ovviamente sulle macchine che avevamo e di cui si occupano i team clienti. Come nel TCR, l'obiettivo è avere vetture che possano competere a livello nazionale e internazionale a costi accessibili, includendo quindi le ETCR nella gamma. Ora siamo pronti per cominciare e le prove partiranno nei prossimi mesi".

L'elettrico, quindi. Un ulteriore passo avanti non solo per il motorsport, ma anche per la vita di tutti i giorni.

“Come abbiamo sempre fatto, vogliamo mantenere le promesse. L'ETCR è stato lanciato un anno e mezzo fa e ora abbiamo già le prime due macchine della serie. La Cupra è servita da esibizione, ma la Hyundai è già scesa in pista. Per noi è importante presentare un prodotto pronto per essere attuato, ed è quello che abbiamo fatto. Oggi ci sono tante idee sulla carta riguardo il motorsport elettrico, ma alla fine l'unico ad essere divenuto realtà è la Formula E, che ha una sua caratteristica ed è riservata alle monoposto. nel turismo l'approccio è diverso perché parliamo di macchine di serie che hanno una produzione. Attualmente sul pianeta ci siamo noi con l'ETCR e la Formula E, immagino che altri arriveranno con le loro idee, ma penso che ci sia un ampio margine d'azione".

Da qui è poi arrivato l'accordo con Eurosport Events. ovvero il promoter del FIA WTCR, che ha preso in mano la questione per portarla ad un livello top come si augura di essere il nuovo campionato Pure ETCR, con un format particolare.

“Il primo passo di questo ambizioso progetto era avere basi solide dalle quali partire, come accaduto per il TCR. Quando nel 2015 abbiamo lanciato la TCR International Series, il progetto era così e infatti si è affermato su scala nazionale e internazionale. L'International Series ha funzionato benissimo e oggi è stata sostituita dal WTCR. Continuiamo la collaborazione con Eurosport Events anche per affermarci a livello mondiale con l'ETCR, era una scelta logica perché Eurosport Events è un collaboratore importante che può avere un potenziale mediatico altissimo nella promozione che vogliamo. E il Pure ETCR sarà la punta della piramide che desideriamo costruire".

“Mi piace l'idea del format, ci sono novità importanti nella proposta, ma l'idea è comunque di mantenere una competizione in pista perché il nostro progetto è comunque legato al motorsport. Il concetto di eventi avuto da Eurosport Events è innovativo e spero che si cominci presto, augurandomi che le battaglie in pista piacciano al pubblico. Sostengo pienamente il format del Pure ETCR, anche se non mostrerà a pieno il potenziale delle macchine. Mi spiego: coi nostri partner vorrei un prodotto che, come per le TCR, sia utilizzabile per le gare sprint ed endurance, ma ci sarà tempo anche per questo".

TCR ed ETCR, due serie turismo che andranno di pari passo, con gli stessi parametri di crescita e scelte, ma senza mai incontrarsi perché troppo diversi fra loro.

"Il Pure ETCR è la ciliegina sulla torta, ma stiamo lavorando alla costruzione della piramide. Abbiamo già avuto richieste da vari promoter che sono attivi nel TCR e che vorrebbero l'ETCR nei loro eventi. Sappiamo che le auto elettriche richiedono un approccio molto diverso da quelle con motore termico, oltre a vari aspetti di sicurezza, preparazione della pista, formazione dello staff e via dicendo. Per questo non vogliamo correre, ma stiamo andando con calma nella diffusione a livello nazionale e regionale. All'inizio daremo priorità ai paesi che sono importanti per i Costruttori. Coi promoter abbiamo già parlato per lanciare l'ETCR in Nord America, Asia e Nord Europa dal 2022, questo è il nostro piano e a settembre daremo informazioni in merito. Intanto posso dire che siamo felici dell'attuale collaborazione con la FIA per la piattaforma TCR. L'intenzione è avviare un dialogo anche per quanto riguarda l'ETCR".

"Abbiamo lavorato con aziende leader nel settore perché volevamo assicurarci un esperienza importante che ci consentisse di avere un prodotto ad alte prestazioni e che avesse tutti i margini di sicurezza necessari. Penso che ci siamo riusciti".

Ora restano solo due cose da fare: avere pazienza per l'affermazione della competizione - che naturalmente dovrà essere vista e "digerita" dal pubblico - e tenere d'occhio l'aspetto dei costi, come sempre nella storia il primo a creare problemi a chiunque.

"Dobbiamo educare i fan ad un nuovo concetto, spiegandogli che il motorsport è possibile anche con le nuove tecnologie, sono molto convinto di questo. Anzi, le ETCR saranno molto più forti delle attuali auto turismo come prestazioni. La gente pensa che il suono sia diverso? Si sbaglia! E' vero che quello dei motori elettrici è diverso, ma ti dà un brivido sulla schiena e credo che la potenza, l'accelerazione immediata e le velocità in curva con battaglia e contatti ci saranno, per cui anche con l'ETCR avremo un grande spettacolo. Con il TCR abbiamo creato un ampia scala di fan in tutto il mondo e partiamo da una posizione privilegiata perché si potrà seguire l'ETCR con la stessa passione".

“Abbiamo visto che con il TCR dal 2014 i costi sono aumentati del 10% in cinque anni, per cui vogliamo adottare lo stesso metro con l'ETCR. Ovviamente dipenderà molto dal prezzo di vendita delle auto da corsa. Siamo sicuri che lo sviluppo delle nuone tecnologie velocizzerà le prestazioni di tutte le componenti, quindi abbassandone la spesa. Il nostro obiettivo è annunciare nella seconda metà del 2020 un tetto di spesa che possa essere buono anche per i team clienti. Ci stiamo lavorando coi nostri fornitori, Costruttori e ingegneri coinvolti".

Scorrimento
Lista

Marcello Lotti, TCR

Marcello Lotti, TCR
1/12

Foto di: Alexander Trienitz

Marcello Lotti, TCR

Marcello Lotti, TCR
2/12

Foto di: TCR Media

Marcello Lotti, TCR

Marcello Lotti, TCR
3/12

Foto di: TCR Media

Marcello Lotti and Gabriele Tarquini

Marcello Lotti and Gabriele Tarquini
4/12

Foto di: TCR Media

Marcello Lotti, CEO of TCR Promoter WSC Ltd

Marcello Lotti, CEO of TCR Promoter WSC Ltd
5/12

Foto di: TCR Media

Xavi Serra, Marcello Lotti

Xavi Serra, Marcello Lotti
6/12

Foto di: TCR Media

Marcello Lotti, TCR

Marcello Lotti, TCR
7/12

Foto di: TCR Media

Marcello Lotti, fondatore TCR International Series

Marcello Lotti, fondatore TCR International Series
8/12

Tiago Monteiro, WestCoast Racing Honda Civic TCR Marcello Lotti, CEO WSC

Tiago Monteiro, WestCoast Racing Honda Civic TCR Marcello Lotti, CEO WSC
9/12

Foto di: TCR Media

Marcello Lotti, CEO TCR International

Marcello Lotti, CEO TCR International
10/12

Foto di: TCR Media

Thomas Biaggi and Marcello Lotti, CEO TCR International

Thomas Biaggi and Marcello Lotti, CEO TCR International
11/12

Foto di: TCR Media

Marcello Lotti, CEO TCR International

Marcello Lotti, CEO TCR International
12/12

Foto di: TCR Media

Prossimo Articolo
ETCR, Ekstrom: "Mai corso con un'auto elettrica, un bel rientro!"

Articolo precedente

ETCR, Ekstrom: "Mai corso con un'auto elettrica, un bel rientro!"

Prossimo Articolo

Rinviato il Festival di Goodwood, salta la 'prima' del Pure ETCR

Rinviato il Festival di Goodwood, salta la 'prima' del Pure ETCR
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie TCR , ETCR
Autore Francesco Corghi