Ecco l'Alfa Giulia ETCR, Furia Rossa elettrica di Romeo Ferraris!

Al MotorLand Aragón sono finalmente stati tolti i veli all'auto elettrica del Biscione che gli uomini del team di Opera hanno assemblato a tempo di record dopo gli ultimi cambiamenti di programma. Emozione per la responsabile Michela Cerruti e il pilota ufficiale Vernay.

Ecco l'Alfa Giulia ETCR, Furia Rossa elettrica di Romeo Ferraris!

Eccola, finalmente, la Furia Rossa! L'Alfa Romeo Giulia ETCR della Romeo Ferraris ha visto la luce ufficialmente al MotorLand Aragón, dove va in scena il primo evento promozionale del Pure ETCR.

Ancora una volta gli uomini della scuderia di Opera hanno compiuto un mezzo miracolo nell'assemblare a tempo di record la vettura per portarla ad Alcañiz, in seguito al cambio di programma dell'ultimo minuto che ha visto saltare il round di Adria del FIA WTCR, al quale avrebbe appunto dovuto presenziare anche il Pure ETCR.

Maniche rimboccate e tanto lavoro extra pur di arrivare in tempo in Spagna per la "prima" del nuovissimo campionato turismo per auto elettriche, alla quale la Romeo Ferraris prenderà parte come già annunciato affidando la Giulia a Jean-Karl Vernay.

Dopo i primi disegni al computer iniziati a circolare da diverso tempo, finalmente l'Alfa Romeo elettrica si mostra nelle sue linee, con una livrea in un rosso Romeo Ferraris che si distacca dal tipico Rosso Alfa (ricordiamo che il progetto è totalmente privato), ma è anche un punto di rottura con il bianco che la squadra lombarda ha utilizzato per la Giulietta TCR fino ad oggi.

In uno sfondo con alcune rifiniture che modificano la tonalità in tutta la carrozzeria, campeggia anche sulla fiancata il logo Romeo Ferraris con il suo celebre centauro dotato di arco e freccia. Speriamo pronto ad infilzare i rivali in pista!

“Siamo molto contenti di aver dato alla luce a questo progetto, frutto di un lungo lavoro iniziato un anno fa, quando abbiamo deciso di intraprendere una nuova avventura, che segna anche il nostro debutto nel mondo delle competizioni per vetture elettriche - ha detto la responsabile del team, Michela Cerruti - Quello di Aragón è un fine settimana importante per noi, perché oltre ad essere ancora matematicamente nella contesa per il titolo del FIA WTCR, diamo ufficialmente vita ad un nuovo programma sportivo".

"Questo va ad aggiungersi ai tanti progetti che nel corso degli ultimi anni hanno preso vita in casa Romeo Ferraris, come il Fat Five e l’Alfa Romeo Giulietta TCR, con anche l’ingresso del marchio Morgan nella nostra filiera stradale a suggellare questa nostra espansione in un anno difficile come il 2020 in cui non ci siamo tirati indietro davanti a grandi sfide”.

Come tutte le vetture ETCR, anche la Giulia avrà le batterie di Williams Advanced Engineering, inverter Magelec, cambio e convertitori BrightLoop, con una potenza di 500kW (pari a 670CV), in un progetto portato avanti con Hexathron Racing System.

"Siamo lieti di vederla - ha detto Xavier Gavory, direttore del PURE ETCR - Romeo Ferraris ha una grande tradizione nel motorsport avend conquistato tanti successi in oltre 60 anni di storia e il suo impegno nel PURE ETCR è importante. La livrea rappresenta anche il futuro".

Marcello Lotti, Presidente di WSC, ha aggiunto: "E' sempre bello vedere una nuova macchina svelata e la Giulia ETCR della Romeo Ferraris ha qualcosa di speciale perché associa il suo nome a qualcosa di glorioso per il mondo delle corse turismo, in un progetto innovativo come l'ETCR. Per ora avevamo visto solo dei disegni, ma ora con la macchina vera è tutto fantastico, è assolutamente stupenda. Non vedo l'ora che sia in pista e sono sicuro che nelle mani dello staff della Romeo Ferraris sarà competitiva fin da subito".

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
1/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
2/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
3/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
4/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
5/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
6/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
7/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
8/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
9/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
10/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
11/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
12/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
13/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
14/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
15/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
16/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
17/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
18/22

Foto di: Pure ETCR

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
19/22

Foto di: Romeo Ferraris

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
20/22

Foto di: Romeo Ferraris

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
21/22

Foto di: Romeo Ferraris

Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
Alfa Romeo Giulia ETCR, Romeo Ferraris
22/22

Foto di: Romeo Ferraris

condivisioni
commenti
ETCR: Farfus e Hyundai i primi a girare nei test di Vallelunga
Articolo precedente

ETCR: Farfus e Hyundai i primi a girare nei test di Vallelunga

Prossimo Articolo

Alla scoperta della Giulia ETCR, poco Alfa e molto Romeo Ferraris

Alla scoperta della Giulia ETCR, poco Alfa e molto Romeo Ferraris
Carica commenti