Doppio successo per Petr Fulín al Paul Ricard

Il pilota della Seat è il mattatore sul tracciato francese riuscendo ad imporsi sia in Gara 1 che in Gara 2. Munnich, secondo nella prima manche, è stato penalizzato nella seconda gara. In S1600 bis anche di Niklas Mackschin.

E' stato un weekend da incorniciare quello vissuto da Petr Fulín sul tracciato del Paul Ricard. Il pilota Seat è riuscito infatti ad imporsi in entrambe le manche regalando al pubblico una guida spettacolare condita da ottimi sorpassi.

In Gara 1 Petr Fulín, terzo sulla griglia di partenza, è scattato perfettamente allo spegnersi dei semafori ed al terzo giro è riuscito a sopravanzare il poleman Munnich prendendo il comando delle operazioni.

Il poleman al volante della Honda si è dovuto accontentare di concludere la prima manche al secondo posto precedendo sul traguardo Peter Rikli, mentre Norbert Nagy ha colto il quarto posto dopo una partenza poco felice dalla seconda posizione. La new entry  Kris Richard, anch’egli autore di una partenza disastrosa, ha condotto una gara tutta all’attacco concludendo quinto.

La Top Ten si è chiusa con un gruppo compatto di piloti. Nel corso dell’ultimo giro si è assistito ad un contatto tra Mladen Lalušić e  Christjohannes Schreiber. Lalusic è riuscito a conquistare il sesto posto ai danni dello svizzero, mentre alle loro spalle Alexandr Artemyey, Fábio Mota e Pierre Humbert hanno colto rispettivamente l’ottavo, il nono ed il decimo posto.

In classe S1600 vittoria mai messa in discussione per Niklas Mackschin, mentre la lotta per la seconda posizione è stata decisamente combattuta con Andreas Rinke e Kevin Hilgenhövel impegnati in una dura lotta conclusa anzitempo per un drive trough che Hilgenhövel ha dovuto scontare per aver oltrepassato i limiti della pista.

In Gara 2 Fulín si è trovato in terza posizione al termine del primo giro mentre il suo compagno di team Christjohannes Schreiber, dopo una buona partenza che lo ha portato subito in prima posizione, ha commesso un errore alla prima curva. Tornato in pista, un contatto con Kris Richard ha posto fine alla sua gara.

Il poleman Alexandr Artemyev ha così mantenuto il comando della gara sino al quarto giro, quando Fulín ha deciso di aumentare il ritmo ed esibire un gran sorpasso per conquistare il primo posto e tagliare il traguardo con sette secondi di vantaggio sugli inseguitori.

Interessante la lotta per il secondo posto tra Artemyev, Nagy e Rikli, con quest’ultimo attore protagonista dopo essersi liberato di Schreiber penalizzato con un drive through. Rikli è riuscito ad avere la meglio ed a conquistare il secondo gradino del podio precedendo Nagy e Artemyev, mentre Mladen Lalušić è riuscito ad avere la meglio su Pierre Humbert per la quinta posizione.

Anche nella categoria S1600 Niklas Mackschin ha concesso il bis, conquistando Gara 2 davanti a Andrii Levtushenko ed  Ullrike Krafft.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ETCC
Evento Paul Ricard
Circuito Circuit Paul Ricard
Piloti Petr Fulin
Articolo di tipo Gara