Formula 1
07 ago
Prossimo evento tra
16 Ore
:
17 Minuti
:
53 Secondi
MotoGP
06 ago
Evento in corso . . .
WRC
04 set
Prossimo evento tra
28 giorni
18 set
Prossimo evento tra
42 giorni
WSBK
31 lug
Canceled
09 ago
SSP300 Gara 2 in
3 giorni
Formula E
G
ePrix di Berlino II
06 ago
WEC
13 ago
Prossimo evento tra
6 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
07 ago
Prossimo evento tra
16 Ore
:
17 Minuti
:
53 Secondi
11 set
Prossimo evento tra
35 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
04 set
Prossimo evento tra
28 giorni

Virtual 24 Ore di Le Mans: trionfo per la Rebellion-Williams

condivisioni
commenti
Virtual 24 Ore di Le Mans: trionfo per la Rebellion-Williams
Di:
, Journalist
14 giu 2020, 13:35

Il team Rebellion Racing-Williams F1 ha trionfato alla prima 24 Ore di Le Mans virtuale grazie ad una grande prestazione di Marciello, Deletraz, Wisniewski e Brzezinski In GTE dominio per la Porsche ##93 di Nick Tandy, Ayhancan Guvan, Joshua Rogers e Tommy Ostgaard.

Raffaele Marciello, Louis Deletraz, Nikodem Wisniewski e Kuba Brzezinski hanno colto il successo trionfano alla Virtual 24 Ore di Le Mans al volante di una vettura del team nato in collaborazione tra il Rebellion Racing e Williams F1.

La gara è stata organizzata dal WEC, dall’Automobile Club de l’Ouest e da Motorsport Games per sopperire alla carenza della vera 24 Ore di Le Mans che, a causa della pandemia da COVID-19, sarà disputata nel mese di settembre.

Raffaele Marciello è salito al comando quando la vettura del Team Redline, con alla guida Max Verstappen, ha patito problemi tecnici nel corso delle prime ore della notte.

La vettura #1 è risalita dall’ottavo posto in griglia per poi controllare agevolmente le operazione nel corso della seconda metà di gara, mentre la “sorella” #13 e la ByKolles Burst Esports #4 sono state le uniche auto a non essere doppiate in pista.

Dopo appena 4 ore la corsa è stata sospesa con bandiera rossa ed il gap tra le tre vetture si è annullato. Dillmann, al volante della ByKolles, dopo essere partito dalla pole ha subito una penalità per partenza anticipata, ma è stato in grado di recuperare nell’ora finale sino a portarsi in scia alla vettura #13.

Il simracer Jernej Simoncic, autore del giro della pole, ha compiuto la maggior parte del lavoro preservando il carburante per passare Michael Romanidis quando mancavano 20 minuti al termine.

Il greco Romanidis ha restituito il sorpasso sul rettilineo del Mulsanne, ma Simoncic è stato autore di una manovra capolavoro alle curve Porsche per salire così in seconda posizione e cercare di chiudere il gap dalla Rebellion-Williams #1.

L’impresa però non è riuscita e la vettura del Rebellion-Williams ha tagliato il traguardo con un margine di quasi 18 secondi.

Ai piedi del podio ha chiuso la vettura del 2 Seas Motorsport grazie ad un sorpasso decisivo nel corso delle battute finali ai danni dell’auto #24 del Veloce Esport che ha schierato Jean-Eric Vergne, Pierre Gasly, Jarno Opmeer ed Isaac Gillissen.

Nel corso della prima ora di gara è rimasto a secco di benzina Fernando Alonso. Il due volte campione del mondo ha dovuto scontare uno stop and go per una collisione con la Porsche di Simona de Silvestro, ma quando è entrato in pit lane non è riuscito a rifornire ed una volta tornato in pista non è riuscito a completare il giro.

A seguito della prima interruzione con bandiera rossa, però, la vettura dello spagnolo e di Rubens Barrichello è stata riammessa in gara ed ha concluso in diciassettesima posizione.

Identica sorte è toccata alla vettura del Redline di Verstappen e Norris, tornati in gioco nelle ultime 4 ore di gara a seguito della seconda bandiera rossa, ma i due F1 hanno chiuso la Virtual 24 Ore di Le Mans in venticinquesima posizione.

Il Team Penske, tornato, seppur virtualmente a Le Mans per la prima volta dal 1971, ha sofferto notevolmente e nonostante la line-up con soli piloti professionisti ha scontato i numerosi incidenti e problemi tecnici chiudendo in penultima posizione tra le LMP2.

Nella classe GTE è stato dominio per la Porsche #93 di Nick Tandy, Ayhancan Guvan, Joshua Rogers e Tommy Ostgaard.

La Casa tedesca avrebbe potuto celebrare una grande tripletta, ma le vetture #91 e #92 hanno patito problemi di connessione in occasione del cambio pilota.

La Porsche #93, invece, ha proseguito spedita la sua corsa ed ha così preceduto la Aston Martin #95 con addirittura un giro di vantaggio.

Capitolo a parte per l’esperienza virtuale alla 24 Ore di Le Mans di Charles Leclerc. Il pilota della Ferrari è stato attardato da numerosi problemi di connessione ed ha chiuso la corsa in diciottesima posizione di classe.

Scorrimento
Lista

#3 Rebellion Williams Esport Oreca 07 LMP2: Yifei Ye, Arthur Rougier, Isaac Price, Jack Keithley

#3 Rebellion Williams Esport Oreca 07 LMP2: Yifei Ye, Arthur Rougier, Isaac Price, Jack Keithley
1/22

Foto di: Xynamic

#30 E-Team WRT Oreca 07 LMP2: Dries Vanthoor, Kelvin Van Der Linde, Fabrice Cornelis, Arne Schoonvliet

#30 E-Team WRT Oreca 07 LMP2: Dries Vanthoor, Kelvin Van Der Linde, Fabrice Cornelis, Arne Schoonvliet
2/22

Foto di: Xynamic

#38 Jota Team Redline Oreca 07 LMP2: Antonio Felix Da Costa, Felix Rosenqvist, Rudy Van Buren, Kevin Siggy

#38 Jota Team Redline Oreca 07 LMP2: Antonio Felix Da Costa, Felix Rosenqvist, Rudy Van Buren, Kevin Siggy
3/22

Foto di: Xynamic

#4 Bykolles - Burst Esport Oreca 07 LMP2: Tom Dillmann, Esteban Guerrieri, Jernej Simoncic, Jesper Pedersen

#4 Bykolles - Burst Esport Oreca 07 LMP2: Tom Dillmann, Esteban Guerrieri, Jernej Simoncic, Jesper Pedersen
4/22

Foto di: Xynamic

#4 Bykolles - Burst Esport Oreca 07 LMP2: Tom Dillmann, Esteban Guerrieri, Jernej Simoncic, Jesper Pedersen

#4 Bykolles - Burst Esport Oreca 07 LMP2: Tom Dillmann, Esteban Guerrieri, Jernej Simoncic, Jesper Pedersen
5/22

Foto di: Xynamic

#52 Ferrari - AF Corse Ferrari 488 GTE: Charles Leclerc, Antonio Giovinazzi, Enzo Bonito, David Tonizza

#52 Ferrari - AF Corse Ferrari 488 GTE: Charles Leclerc, Antonio Giovinazzi, Enzo Bonito, David Tonizza
6/22

Foto di: Xynamic

#7 Toyota Gazoo Racing Oreca 07 LMP2: Mike Conway, Kamui Kobayashi, Jose Maria Lopez, Maxime Brient

#7 Toyota Gazoo Racing Oreca 07 LMP2: Mike Conway, Kamui Kobayashi, Jose Maria Lopez, Maxime Brient
7/22

Foto di: Xynamic

#51 Ferrari - AF Corse Ferrari 488 GTE: Nicklas Nielsen, Federico Leo, Kasper Stoltze, Amos Laurito

#51 Ferrari - AF Corse Ferrari 488 GTE: Nicklas Nielsen, Federico Leo, Kasper Stoltze, Amos Laurito
8/22

Foto di: Xynamic

#46 TDS E Racing Motul Oreca 07 LMP2: Larry Ten Voorde, Giedo Van Der Garde, Alex Siebel, Dennis Jordan

#46 TDS E Racing Motul Oreca 07 LMP2: Larry Ten Voorde, Giedo Van Der Garde, Alex Siebel, Dennis Jordan
9/22

Foto di: Xynamic

#64 Corvette Racing Corvette C7.R: Tommy Milner, Jan Magnussen, Dennis Lind, Alen Terzic

#64 Corvette Racing Corvette C7.R: Tommy Milner, Jan Magnussen, Dennis Lind, Alen Terzic
10/22

Foto di: Xynamic

#63 Corvette Racing Corvette C7.R: Jordan Taylor, Nicky Catsburg, Alex Voss, Laurin Heinrich

#63 Corvette Racing Corvette C7.R: Jordan Taylor, Nicky Catsburg, Alex Voss, Laurin Heinrich
11/22

Foto di: Xynamic

#4 Bykolles - Burst Esport Oreca 07 LMP2: Tom Dillmann, Esteban Guerrieri, Jernej Simoncic, Jesper Pedersen

#4 Bykolles - Burst Esport Oreca 07 LMP2: Tom Dillmann, Esteban Guerrieri, Jernej Simoncic, Jesper Pedersen
12/22

Foto di: Xynamic

#4 Bykolles - Burst Esport Oreca 07 LMP2: Tom Dillmann, Esteban Guerrieri, Jernej Simoncic, Jesper Pedersen

#4 Bykolles - Burst Esport Oreca 07 LMP2: Tom Dillmann, Esteban Guerrieri, Jernej Simoncic, Jesper Pedersen
13/22

Foto di: Xynamic

#56 Team Project 1 Porsche 911 RSR: Laurents Horr, David Kolkmann, Dany Giusa, Lukas Muller

#56 Team Project 1 Porsche 911 RSR: Laurents Horr, David Kolkmann, Dany Giusa, Lukas Muller
14/22

Foto di: Xynamic

#7 Toyota Gazoo Racing Oreca 07 LMP2: Mike Conway, Kamui Kobayashi, Jose Maria Lopez, Maxime Brient, #51 Ferrari - AF Corse Ferrari 488 GTE: Nicklas Nielsen, Federico Leo, Kasper Stoltze, Amos Laurito

#7 Toyota Gazoo Racing Oreca 07 LMP2: Mike Conway, Kamui Kobayashi, Jose Maria Lopez, Maxime Brient, #51 Ferrari - AF Corse Ferrari 488 GTE: Nicklas Nielsen, Federico Leo, Kasper Stoltze, Amos Laurito
15/22

Foto di: Xynamic

#92 Porsche Esports Team Porsche 911 RSR: Jaxon Evans, Matt Campbell, Mack Bakkum, Jeremy Bouteloup

#92 Porsche Esports Team Porsche 911 RSR: Jaxon Evans, Matt Campbell, Mack Bakkum, Jeremy Bouteloup
16/22

Foto di: Xynamic

#98 Aston Martin Racing Aston Martin Vantage GTE: Darren Turner, Ross Gunn, Jonathan Adam, Giuseppe De Fuoco

#98 Aston Martin Racing Aston Martin Vantage GTE: Darren Turner, Ross Gunn, Jonathan Adam, Giuseppe De Fuoco
17/22

Foto di: Xynamic

#92 Porsche Esports Team Porsche 911 RSR: Jaxon Evans, Matt Campbell, Mack Bakkum, Jeremy Bouteloup

#92 Porsche Esports Team Porsche 911 RSR: Jaxon Evans, Matt Campbell, Mack Bakkum, Jeremy Bouteloup
18/22

Foto di: Xynamic

Azione in pista

Azione in pista
19/22

Foto di: Xynamic

Azione in pista

Azione in pista
20/22

Foto di: Xynamic

#36 Signatech Alpine Elf Oreca 07 LMP2: Thomas Laurent, André Negrão, Pierre Ragues, Nicolas Longuet

#36 Signatech Alpine Elf Oreca 07 LMP2: Thomas Laurent, André Negrão, Pierre Ragues, Nicolas Longuet
21/22

Foto di: Xynamic

#93 Porsche Esports Team Porsche 911 RSR: Nick Tandy, Ayhancan Güven, Joshua Rogers, Tommy Ostgaard

#93 Porsche Esports Team Porsche 911 RSR: Nick Tandy, Ayhancan Güven, Joshua Rogers, Tommy Ostgaard
22/22

Foto di: Xynamic

Virtual Le Mans: la Ferrari rimonta in Top10 dopo tanti problemi

Articolo precedente

Virtual Le Mans: la Ferrari rimonta in Top10 dopo tanti problemi

Prossimo Articolo

Virtual 24h, Leclerc: "Il disastro è iniziato con me ieri sera"

Virtual 24h, Leclerc: "Il disastro è iniziato con me ieri sera"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie eSports
Evento 24h di Le Mans Virtuale
Sotto-evento Gara
Piloti Raffaele Marciello , Louis Délétraz
Autore Josh Suttill