Max Verstappen conquista il titolo nella Redline Esport series

L'olandese della Red Bull è riuscito a conquistare il titolo nel campionato virtuale ottenendo sei successi. Alle spalle di Verstappen hanno chiuso van der Linde e Lando Norris.

Max Verstappen conquista il titolo nella Redline Esport series

L’ultimo round della serie Redline, disputato sulla piattaforma iraci, ha visto 35 piloti professionisti sfidarsi al volante di vetture LMP2 sul tracciato di Suzuka.

Max Verstappen ha vinto sei delle dieci gare in programma ed il settimo successo gli è stato negato a causa di un problema al suo computer che gli ha impedito di partire dalla pole in occasione dell’ultimo appuntamento di Interlagos.

Il suo rivale in classifica più vicino, van der Linde, ha vinto entrambe le gare a Suzuka partendo dalla pole, replicando i successi conquistati a Watking Glen la scorsa settimana.

Verstappen è riuscito a superare il campione 2019 dell’ADAC GT Masters nel corso del primo giro, ma un contatto avvenuto poco dopo l’ha fatto retrocedere in settima posizione. Le cose poi sono peggiorate per l’olandese precipitato in nona piazza dopo un contatto avvenuto con Tom Dillmann.

Max non si è perso d’animo ed ha ripreso subito a spingere riuscendo a sopravanzare prima Richard Verschoor, poi Antonio Felix da Costa ed infine lo stesso Dillmann per concludere così in sesta posizione.

Van der Linde ha vinto la corsa davanti ad Augustin Canapino ed all’ex pilota DTM Daniel Juncadella, mentre Nicky Catsburg, dopo aver sfidato Van der Linde per il successo, ha chiuso in quarta posizione a seguito di un errore.

La gara conclusiva ha visto Max Verstappen conquistare il titolo senza troppi problemi grazie al terzo posto ottenuto alle spalle di Van der Linde e Lando Norris.

“Nella prima gara avevo la possibilità di vincere, ma non è andata per il verso giusto. Dopo i problemi che ho avuto col PC ad Interlagos il mio obiettivo era soltanto quello di raccogliere punti. Queste auto sono divertenti da guidare, mi è piaciuta molto come prima esperienza”.

La classifica ha visto Verstappen conquistare il titolo con sei punti di vantaggio su Van der Linde dopo 12 gare disputate con vetture di Formula 3, GTE, Supercars e LMP2. Norris è riuscito a chiudere in terza posizione in campionato precedendo Juncadella.

Alex Albon, Red Bull Racing, e Max Verstappen, Red Bull Racing
Alex Albon, Red Bull Racing, e Max Verstappen, Red Bull Racing
1/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing
2/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing
3/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull RB8
Max Verstappen, Red Bull RB8
4/22

Foto di: Red Bull Content Pool

Max Verstappen, Red Bull RB8
Max Verstappen, Red Bull RB8
5/22

Foto di: Red Bull Content Pool

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
6/22

Foto di: Евгений Сафронов

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
7/22

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
8/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
9/22

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing
10/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, e il padre Jos Verstappen
Max Verstappen, Red Bull Racing, e il padre Jos Verstappen
11/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull RB8
Max Verstappen, Red Bull RB8
12/22

Foto di: Tim Biesbrouck / Motorsport.com

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
13/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
14/22

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
15/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, dettaglio dell'ala anteriore
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, dettaglio dell'ala anteriore
16/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
17/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
18/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing
19/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing
20/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39, l Max Verstappen, Red Bull Racing
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39, l Max Verstappen, Red Bull Racing
21/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing
22/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

condivisioni
commenti
TCR SIM Racing: il TCR Europe virtuale ha bonus per quello reale!
Articolo precedente

TCR SIM Racing: il TCR Europe virtuale ha bonus per quello reale!

Prossimo Articolo

Veloce #NotTheGP: ecco il nuovo format knockout

Veloce #NotTheGP: ecco il nuovo format knockout
Carica commenti