Formula E: Wehrlein vince anche l'E-Prix di Hong Kong virtuale

Pascal Wehrlein ha conquistato la seconda vittoria consecutiva ed è passato al comando della classifica della Formula E Race At Home Challenge dopo aver superato il traffico della prima curva sulla pista di Hong Kong.

Formula E: Wehrlein vince anche l'E-Prix di Hong Kong virtuale

Pascal Wehrlein ha vinto per la seconda volta consecutiva, riuscendo a capitalizzare il vantaggio ottenuto con l’incidente del poleman Edoardo Mortara. Sulla pista di Hong Kong il pilota Mahindra ha conquistato il successo della Formula E Race At Home Challenge, la serie esport in collaborazione con Motorsport Games a sostegno dell’Unicef.

Wehrlein ha dovuto recuperare dal quarto posto, ma la sua vittoria di quattro secondi su Stoffel Vandoorne è stata sufficiente a portarlo in vetta alla classifica generale sopravanzando Maximilian Guenther.

Una sessione di qualifica simulata sul bagnato ha permesso a Mortara di conquistare la pole position con soli 0,01 secondi su Wehrlein, nonostante il pilota Venturi non si sia allenato sul circuito dove nel 2019 ha conquistato una vera e propria vittoria.

Mortara ha fatto una bella fuga e si è tuffato sulla traiettoria interna per difendere la posizione nella stretta curva 1.

Nyck de Vries, più attardato, ha colpito il posteriore di Oliver Turvey, che ha poi tamponato Guenther e la Mercedes di Vandoorne.

Il tamponamento a catena ha parzialmente coinvolto anche Wehrlein, che ha attraversato la pista e ha bloccato il percorso ai suoi rivali.

La Jaguar di James Calado e de Vries sono riusciti a farsi strada per inseguire Mortara, ma Wehrlein e Vandoorne si sono rapidamente ripresi, con il secondo e terzo posto rispettivamente.

Mortara era a tre secondi di distanza, ma ha sbattuto il muro interno alla prima parte della chicane, per poi rientrare in pista e finire al quinto posto.

Questo ha permesso a Wehrlein di andare al comando e beffare Vandoorne vincendo la gara, con Calado a completare il podio.

De Vries ha mantenuto la quarta posizione davanti a Mortara, che non è riuscito a recuperare il terreno perso a causa del sottosterzo dovuto ai danni provocati dall'incidente.

Antonio Felix da Costa, l'attuale leader della classifica reale, ha ottenuto il suo miglior risultato negli Esports con il sesto posto davanti a Robin Frijns e Turvey. Sebastien Buemi e il suo compagno di squadra Nissan Oliver Rowland hanno chiuso la top 10.

La gara di Guenther non si è mai ripresa dal suo coinvolgimento nell’incidente della prima curva, in quanto è stato poi penalizzato con un drive-through per una partenza anticipata.

Mentre il pilota della BMW Andretti tentava di rimontare dalla dodicesima posizione, ha sbattuto al muro interno della chicane ed è crollato in diciannovesima posizione ed è stato eliminato dal format di gara in stile reale.

Nella Challenge dei simulatori, il terzo classificato Lucas Muller ha superato il poleman Joshua Rogers - che ha vinto la prima gara dell'Hong Kong Esports - per diventare il quarto vincitore diverso.

L'eventuale campione virtuale vincerà un test drive FE nella vita reale alla fine di quest'anno, e Kevin Siggy è attualmente in testa alla classifica dopo aver ottenuto un podio in ogni gara fino ad ora.

Formula E Race at Home Challenge – Classifica generale

  1. Pascal Wehrlein 70 points
  2. Maximilian Guenther 65
  3. Stoffel Vandoorne 58
  4. Robin Frijns 46
  5. Neel Jani 24
  6. Nico Muller 19
  7. James Calado 19
  8. Nyck de Vries 18
  9. Oliver Turvey 19
  10. Oliver Rowland 17
  11. Edoardo Mortara 13
  12. Antonio Felix da Costa 8
condivisioni
commenti
Clio Cup Italia: domenica parte la stagione eSport
Articolo precedente

Clio Cup Italia: domenica parte la stagione eSport

Prossimo Articolo

Ten Voorde fa doppietta a Monza ed è campione della Porsche Mobil 1 Supercup Virtual Edition

Ten Voorde fa doppietta a Monza ed è campione della Porsche Mobil 1 Supercup Virtual Edition
Carica commenti