Formula 1
03 lug
-
05 lug
Evento concluso
10 lug
-
12 lug
Qualifiche in
00 Ore
:
08 Minuti
:
00 Secondi
MotoGP
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
5 giorni
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
12 giorni
WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
16 lug
-
19 lug
Postponed
WSBK
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Postponed
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
19 giorni
Formula E
05 giu
-
06 giu
Evento concluso
G
ePrix di Berlino I
05 ago
-
05 ago
Prossimo evento tra
24 giorni
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
32 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
26 giorni
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
61 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
54 giorni

Formula E Race at Home: Wehrlein si ripeterà anche ad Hong Kong?

condivisioni
commenti
Formula E Race at Home: Wehrlein si ripeterà anche ad Hong Kong?
Di:
Tradotto da: Redazione Motorsport.com
15 mag 2020, 18:00

Motorsport.tv offre la diretta del quarto round di Race at Home Challenge coi piloti di Formula E impegnati sul tracciato virtuale di Hong Kong.

Pascal Wehrlein è riuscito a porre fine alla striscia di vittorie di Maximillian Guenther in Formula E Race at Home Challenge la scorsa settimana nell'E-prix di Monaco virtuale.

Si torna ora ad Hong Kong, dove Guenther aveva vinto beneficiando dell'incidente di Stoffel Vandoorne. Il quarto round della competizione si svolge in collaborazione con Motorsport Games per raccogliere fondi nella lotta dell'UNICEF al coronavirus.

Nel campionato reale, Sam Bird è uno di quelli che meglio conosce il tracciato di Hong Kong su cui vinse nel 2017, mentre nel 2019 il successo sfumò per una penalità di 5" inflittagli per una collisione.

Il pilota della Envision Virgin Racing è l'unico che ha sempre gareggiato lungo le 10 curve di questa pista, che racconta a Motorsport.com nella sua personalissima guida.

L'approccio

“Per cominciare il giro devi uscire bene dall'ultima curva, di fatto inizia due varianeti prima del traguardo. Si tratta della destra prima dell'ingresso box, che devi affrontare bene per poi immetterti nel rettilineo con la giusta accelerazione".

Curva 1

“Il primo tornantino a destra è molto stretto e devi frenare bene, nella realtà lo si fa a 100m. Si tratta di far girare bene l'auto a metà curva per poi avere una buona uscita, visto che si poi c'è uno dei rettifili più lunghi della Formula E".

“Arrivare troppo lenti o accelerare troppo velocemente significa rischiare di andare fuori pista subito, dunque va gestita la potenza per non perdere tempo alternando gas e freno".

Rettilineo opposto

“Qui abbiamo appunto un dritto lunghissimo e hai tempo per controllare tutti i setting dell'auto e aggiustare qualcosa se non va, come ripartizione di frenata o quant'altro".

Curva 2

“Nella realtà si passa in una zona d'ombra e lo scorso anno fu difficile perché pioveva e lì, che era coperto, c'era l'asciutto con pozzanghere qua e là. Io e André Lotterer arrivammo che era molto umido e scivolammo, ho bloccato le ruote e l'ho colpito nel posteriore".

“La curva è di 90° a destra e secondo me tutto dipende dalla buona frenata che fa, arrivando al minimo della velocità. L'uscita non è così fondamentale, c'entra di più la staccata".

Curva 3

“Fra la 2 e la 3 puoi sistemare la macchina per la successiva chicane spostandoti tutto a destra. Al simulatore è più veloce che dal vero, un po' come arrivare alla staccatona e poi lasciare scorrere la vettura in una sequenza di curve rapide. Dal vero si frena, inserisci la macchina e curva prima a destra e poi a sinistra. Per farla girare bene puoi sfruttare i cordoli".

Curva 5

“Breve ricerca di carico e si arriva alla curva 5, molto difficile perché sei a fianco del muro e lo sfiori, ma non è liscio e bisogna stare attentissimi".

“Nel punto di corda, se tocchi con la ruota interna è rischiosissimo, abbiamo visto in qualifica gente in questi anni prenderlo sia all'interno che all'esterno".

Track action

Track action

Photo by: FIA Formula E

Curva 6

“Qui cambia il fondo stradale, non è più asfalto ma più cemento, molto più abrasivo in frenata. Nella quarta stagione qui feci probabilmente uno dei miei più bei sorpassi contro Jean-Eric Vergne alla prima gara dell'anno. E' un tornantino stretto a destra, si può guadagnare tempo con una buona frenata facendo girare bene la macchina e cercando di uscire al meglio".

“Devi lavorare su tutto: frenata, velocità minima e uscita. Non bisogna essere troppo larghi perché poi l'auto va piazzata dal lato opposto per impostare la doppia curva a sinistra successiva".

Curve 7 e 8

“Al primo punto di corda sembra di poter fare tutta la variante in un'unica traiettoria. Puoi sfruttare la velocità e uscire bene nella svolta a sinistra con una velocità minima e sfruttando tutta la carreggiata per poi arrivare alle ultime due curve al meglio".

Curve 9 e 10

“Qui le gomme sono molto calde, specialmente in gara, dunque in frenata hai parecchio da fare. Devi staccare dritto per infilarti nella curva a sinistra di 90°. Dopo arrivi alla penultima curva, usi tre quarti della strada in ucita; non tutta perché deviportare nuovamente la macchina dal lato opposto per immetterti nella curva finale che porta al traguardo".

Il quarto appuntamento di Race at Home Challenge si terrà sabato 16 maggio alle 16;30 ed è disponibile su Motorsport.tv, Facebook, YouTube, Twitter e Twitch.

Prossimo Articolo
Motorsport Games crea la 24 Ore di Le Mans virtuale

Articolo precedente

Motorsport Games crea la 24 Ore di Le Mans virtuale

Prossimo Articolo

Clio Cup Italia: domenica parte la stagione eSport

Clio Cup Italia: domenica parte la stagione eSport
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula E , eSports
Autore Matt Kew