F2: Deletraz e Leclerc si impongono nelle gare virtuali di Monaco

condivisioni
commenti
F2: Deletraz e Leclerc si impongono nelle gare virtuali di Monaco
Di:
24 mag 2020, 16:12

Deletraz si è imposto nella Feature Race sfruttando una ottima strategia, mentre Arthur Leclerc ha conquistato il successo nella Sprint Race sfruttando le penalità di Correa.

Il terzo round virtuale della Formula 2 è andato in scena nel suggestivo palcoscenico del circuito di Monte Carlo e, come da tradizione sulla pista del Principato, non sono mancati i colpi di scena.

La Feature Race ha visto Louis Deletraz centrare il trionfo dopo aver piegato la resistenza di un Lirim Zendeli in palla.

Il pilota del team Trident, infatti, era riuscito a conquistare la pole rifilando ben 6 decimi a Jack Aitken e quando i semafori si sono spenti è stato autore di un avvio impeccabile che gli ha consentito di scappare subito via e tenersi lontano dai guai.

Alle spalle di Zendeli sia Arthur Leclerc che Louis Deletraz sono stati protagonisti di una ottima partenza portandosi subito in seconda e terza posizione ed al giro numero 2 lo svizzero ha passato in maniera ruvida il monegasco all’ingresso del tunnel.

Deletraz ha effettuato la sosta obbligatoria al giro numero 8, in contemporanea con Leclerc ed Aitken, tornando davanti ai due rivali, mentre Zendeli, scattato con la mescola più dura, ha effettuato il cambio gomme al quattordicesimo passaggio.

La strategia del pilota del team Trident, però, non ha funzionato ed una volta uscito dalla pit lane è precipitato alle spalle di Deletraz per poi accusare problemi di connessione alla fine della gara.

Il pilota del Charouz Racing ha così potuto tagliare il traguardo in prima posizione mentre alle sue spalle si è dovuto attendere il conteggio delle penalità per avere certezza del podio.

Il secondo gradino è stato occupato da Jack Aitken, mentre il terzo posto è stato conquistato da un Theo Pourchaire protagonista di un duello intenso con Arthur Leclerc nei giri finali. Il pilota della Prema ha cercato in ogni modo di trovare un varco e superare la ART Grand Prix del francese, ma proprio all’ultimo passaggio ha commesso un errore finendo in testacoda per poi transitare sotto la bandiera a scacchi in sesta piazza alle spalle di Fittipaldi e Zendeli.

La top 10 della Feature Race si è completata con Calan Williams in settima posizione davanti a Correa, Armstrong e Drugovich.

Correa ha potuto beneficiare della partenza dalla pole nella Sprint Race e soltanto una duplice penalità di tempo rimediata nell’ultimo giro lo ha privato di una vittoria ampiamente meritata.

Il pilota del Charouz Racing è scattato perfettamente dalla prima casella, ma alle sue spalle Leclerc è stato un falco al via ed è subito risalito in seconda piazza.

Il monegasco ha pressato Correa per tutti e sei i giri di gara, cercando di passare anche dove lo spazio non c’era, ma Juan Manuel ha sempre resistito con i denti chiudendo ogni varco anche in modo ruvido.

Qualche taglio di traiettoria di troppo, però, è costato a Correa la vittoria ed il pilota del Charouz Racing ha così chiuso in terza posizione lasciando il primo gradino del podio ad Arthur Leclerc, al terzo successo stagionale, ed il secondo a Louis Deletraz.

Lo svizzero è stato bravissimo nel recuperare posizioni tenendosi lontano dal caos iniziale e nei giri conclusivi ha messo sempre più pressione a Calan Williams costringendolo al quarto posto con appena 90 millesimi di ritardo da Correa.

FE, figuraccia Abt: squalificato dalla gara virtuale e multato

Articolo precedente

FE, figuraccia Abt: squalificato dalla gara virtuale e multato

Prossimo Articolo

F1: Russell domina il GP Virtuale di Monaco

F1: Russell domina il GP Virtuale di Monaco
Carica commenti