Codemasters negozia la vendita con Take-Two

Codemasters, lo sviluppatore del videogioco ufficiale di F1, ha ricevuto un'offerta per l'acquisto del gigante americano Take-Two Interactive Software.

Codemasters negozia la vendita con Take-Two

L'azienda britannica Codemasters è supportata da Motorsport Games nelle sue competizioni eSports nel videogioco DiRT Rally, che attualmente gestisce le World Series 2.0, dopo aver attirato 1,24 milioni di spettatori in diretta con le World RX Esports Series. Inoltre, Motorsport Games ha organizzato per il 2020 la 24 Ore di Le Mans virtuale, la più grande gara automobilistica virtuale della storia, con un pubblico cumulativo di oltre 14,2 milioni di spettatori, e pubblica il franchise di videogiochi NASCAR Heat.

Take-Two - che ha nel suo portafoglio i fortunati studi 2K e Rockstar Games (Grand Theft Auto, Read Dead Redemption) - aggiungerebbe così la Formula 1 alla sua lista di categorie sportive di alto livello, che già comprende il golf NBA o PGA.

Fondata nel 1986, Codemasters è uno dei più antichi studi di videogiochi del Regno Unito e gli sport motoristici hanno giocato un ruolo chiave nella sua evoluzione verso uno dei nomi più apprezzati del settore. Venerdì ha ricevuto l'offerta per 485 pence per azione, e resta inteso che il consiglio di amministrazione di Codemasters raccomanderà agli azionisti di accettare l'offerta.

Dopo l'avvento della console PlayStation, Codemasters ha rilasciato le acclamatissime TOCA touring cars - originariamente basate sul British Touring Car Championship - e la serie Colin McRae Rally, che da allora si è trasformata in DiRT Rally, prima di passare alla produzione del gioco ufficiale di F1 del 2009. Codemasters ha interrotto la serie basata sulle touring car dopo l'uscita del 2006 di TOCA Race Driver 3, anche se Motorsport Games ha vinto la licenza a lungo termine per creare un gioco ufficiale del BTCC a partire dal 2022.

Codemasters ha sviluppato e rilasciato 13 videogiochi di Formula 1 fino ad oggi, e l'ultimo, l'F1 2020, è disponibile per PlayStation 4, Xbox One, PC e Google Stadia.

In una dichiarazione, Take-Two, con sede a New York, ha dichiarato: “Take-Two ritiene che la combinazione di Take-Two e Codemasters riunirebbe due portafogli di intrattenimento interattivo di classe mondiale, abbinando perfettamente l'etichetta editoriale 2K di Take-Two con i titoli da corsa di Codemasters”.

“Inoltre, Take-Two ritiene di poter apportare benefici alle prestazioni di Codemasters sfruttando la rete di distribuzione globale di Take-Two e la profonda esperienza operativa di 2K nell'editoria, comprese le operazioni live, l'analisi, lo sviluppo dei prodotti e il marketing del marchio e delle prestazioni”.

Quando sono stati resi noti i dettagli della proposta di 973 milioni di dollari ("818 milioni"), le azioni di Codemasters sono aumentate dell'8,6% a 470p ("5,2") nel pomeriggio di venerdì. Anche le azioni Take-Two sono aumentate contemporaneamente di circa il 3%.

Una decisione sull'acquisizione sarebbe necessaria entro il 4 dicembre per procedere, secondo il Merger and Acquisition Code del Regno Unito. Codemasters ha anche recentemente firmato un accordo per la produzione del videogioco ufficiale del Campionato del Mondo Rally (WRC) a partire dal 2023.

condivisioni
commenti
Un vincitore di Le Mans, con una nuova e diversa categoria di Sport

Articolo precedente

Un vincitore di Le Mans, con una nuova e diversa categoria di Sport

Prossimo Articolo

Motorsport Games annuncia l’espansione nel Karting

Motorsport Games annuncia l’espansione nel Karting
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie eSports
Autore Charles Bradley