Castro/Buttafuoco vincono nella NH4 Pro League al Glen

condivisioni
commenti
Castro/Buttafuoco vincono nella NH4 Pro League al Glen
Di:

Il secondo turno della eNASCAR Heat Pro League si è svolto al Watkins Glen International virtuale mercoledì sera con i Trucks in pista presso lo storico percorso stradale.

PlayStation 4

I primi sono stati i piloti della PS4 in una gara selvaggia, ricca di azione dall'inizio alla fine.

Il pole-sitter Brandyn Gritton ha mantenuto il comando all'inizio, ma un problema dopo quattro giri ha consegnato il controllo della gara a Nick Jobes e Maxwell Castro. I due piloti si sono concessi anche qualche contatto mentre lottavano per la supremazia nella parte finale del campo.

Kyle Arnold è stato in grado di unirsi alla lotta e ha tentativo un tentativo su Jobes per la testa della gara, ma ha finito per perdere una posizione a favore di Joey Stone.

Jobes, Castro e Arnold sono stati i primi a rientrare ai box, seguiti da Stone un giro dopo, che è uscito proprio davanti a Castro, con il duo si contendeva brevemente il comando, prima che Arnold scavalcasse entrambi al momento del contatto.

L'ultima serie di pit-stop è arrivata a otto giri dalla fine, con Arnold che è tornato in testa con Castro all'inseguimento.

Arnold ha toccato il muro esterno all'inizio dell'ultimo giro, permettendo a Castro di scendere all'interno della curva 1 e di prendere il comando della gara. Arnold è rimasto vicino per tutto il giro e ha fatto un ultimo tentativo all'ultima curva.

Tra i due c'è stato un contatto ed entrambe le vetture sono finite contro il muro, con il rookie Castro che è riuscito comunque a prendere la bandiera a scacchi, precedendo Stone di circa un decimo.

 

Cody Giles è riuscito a scivolare in terza posizione, mentre un deluso Arnold è stato costretto ad accontentarsi del quarto posto. Jobes ha completato la top-five ed è ora a pari merito con Castro per la testa del campionato.

"E' stato pazzesco" ha detto il pilota di Chip Ganassi Gaming del finale, poi ha aggiunto che "si sentiva davvero male per aver rovinato la gara (di Arnold)".

Xbox One

La gara per Xbox è stata molto più tranquilla, ma ha avuto i suoi momenti. Daniel Buttafuoco ha comandato fin dall'inizio e ha mantenuto un vantaggio iniziale su Luis Zaiter.

Le loro posizioni sono rimaste invariate attraverso due pit stop con la bandiera verde.

Ma la battaglia è stata intensa nella metà posteriore della top-ten, con sei o sette truck in lizza per le posizioni dal settimo al decimo posto. La frenetica battaglia è culminata in un sportellata tra Matthew Heale e Mitch Diamond alla prima curva, ma entrambi i piloti hanno continuato.

Buttafuoco si è aggiudicato la vittoria per Germain Gaming, dando un po' di riscatto alla squadra dopo una dura sconfitta con Arnold nella PS4. Zaiter è giunto al traguardo con 3" di ritardo, ma è arrivato secondo con facilità.

 

Justin Brooks si è piazzato terzo e Nick Walker è risalito dalle retrovie per concludere quarto. Slade Gravitt ha completato i primi cinque.

"Sono molto grato a Germain Gaming e Germain Racing per questa opportunità", ha detto un euforico Buttafuoco. "Queste opportunità non sono così facili da cogliere. Abbiamo lavorato sodo per questo".

Ora lascia Watkins Glen a pari merito per la testa del campionato con Brooks, dato che entrambi i piloti hanno 65 punti ciascuno.


La eNASCAR Heat Pro League, una collaborazione tra Motorsport Games, NASCAR e Race Team Alliance, presenta 14 squadre eNASCAR e si gioca su NASCAR Heat 4, la più recente iterazione del franchise di videogiochi NASCAR. Ogni squadra dispone di un giocatore Xbox e un giocatore PlayStation 4.

Via libera dai medici a Newman: potrà tornare a correre in NASCAR

Articolo precedente

Via libera dai medici a Newman: potrà tornare a correre in NASCAR

Prossimo Articolo

La NASCAR è la prima a ripartire: Harvick trionfa a Darlington

La NASCAR è la prima a ripartire: Harvick trionfa a Darlington
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie NASCAR Cup , eSports
Autore Nick DeGroot