Zlín, PS12: Kopecký vince e spaventa Lukyanuk, è a 2"6

condivisioni
commenti
Zlín, PS12: Kopecký vince e spaventa Lukyanuk, è a 2
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
26 ago 2018, 10:03

Il ceco sta rimontando velocemente sul russo e tutto si deciderà nelle ultime tre PS. Gryazin deve fare attenzione a Sordo, Kreim nel mirino di Ingram. Wagner tenta la rimonta su Sesk in U27-ERC3.

Jan Kopecký sta veramente facendo di tutto pur di riprendere Alexey Lukyanuk e soffiargli il successo al Barum Czech Rally Zlín. I piloti del FIA European Rally Championship hanno affrontato anche i terribili 24,88km della PS12 "Kašava", la più lunga di oggi e come sempre in condizioni ostiche per il fondo bagnato.

Tutto ciò non ha intimorito il ceco della ŠKODA Motorsport, il quale ha portato al traguardo con il miglior tempo la propria Fabia R5 riducendo a 2"6 il ritardo che lo separa dal leader russo, che a sua volta ha capito che per ottenere il successo dovrà prendersi alcuni rischi con la Ford Fiesta R5 della Russian Performance Motorsport.

Nikolay Gryazin resta terzo con 37"1 di distacco dalla vetta, ma la ŠKODA Fabia R5 del ragazzo portacolori della Sports Racing Technologies - che è sempre saldamente al comando in Classe ERC Junior U28 - è ormai nel mirino della Hyundi i20 R5 condotta da Dani Sordo, ancora più veloce di lui e portatosi a 3"1 dal podio.

Dopo aver vinto la PS10, si conferma veloce e in palla Miroslav Jakeš, sempre in Top5 con la propria ŠKODA Fabia R5 davanti a quella dell'ACCR Czech Team affidata a Filip Mareš. Questi ha sul groppone 10" di penalità, ma dovrebbe essere tranquillo visto che dietro di lui la ŠKODA Fabia R5 condotta da Jaromír Tarabus ha un margine di 24"8.

Il pilota della Rufa Sport ha superato Fabian Kreim (ŠKODA AUTO Deutschland), nuovamente più lento di Mareš nel duello che lo vede contrapposto all'idolo locale per la conquista del secondo piazzamento in Classe U28. Anzi, il tedesco deve tenere gli occhi aperti perché dietro di lui sta rimontando Chris Ingram, che con la ŠKODA Fabia R5 della Toksport WRT ha ridotto a 13"5 il divario che lo separa da lui. Infine la zona punti viene completata dalla ŠKODA Fabia R5 guidata da Bruno Magalhães (ARC Sport).

In Classe ERC2 la vittoria sembra una formalità per Tibor Érdi Jr e la sua Mitsubishi Lancer Evo X, unico presente in categoria produzione.

In FIA RGT c'è una sorpresa con il cambio al vertice che vede Raphaël Astier tornare davanti con la propria Fiat 124 Abarth superando quella di Simone Tempestini per 2"6 grazie ad un tempone stampato in questa prova. Terzo è molto più staccato abbiamo Petr Nešetřil su Porsche 997 GT3.

In Classe ERC Junior U27 - ERC3 Mārtiņš Sesks deve gestire i 25"3 che con la Opel Adam R2 dell'ADAC Opel Rallye Junior Team ha di vantaggio sulla Peugeot 208 R2 di Simon Wagner (Saintéloc Junior Team), il quale sta tentando la rimonta sul lettone. Tom Kristensson completa il podio al volante della terza Opel ufficiale, seguito da Kristóf Klausz e Mattia Vita (TRT Junior Rally Team) con le rispettive Peugeot 208 R2.

Nell'ERC Ladies' Trophy prosegue l'ottima gara di Catie Munnings con la Peugeot 208 R2 del Saintéloc Junior Team davanti a Sandra Pokorná (Subaru Impreza STI) e Michaela Debnárová (Renault Clio Sport - Team L Racing). Emma Falcón è in Top5 con la sua Citroën DS3 R3T.

Ora sosta al Parco Assistenza di Oktrovice e gara che riprenderà nel pomeriggio con la ripetizione delle tre tratte appena affrontate, concludendo così il rally.

ERC - Barum Czech Rally Zlín: PS12

Prossimo articolo ERC
Zlín, PS10-11: primo centro per Jakeš e Mareš, Kopecký si avvicina a Lukyanuk

Articolo precedente

Zlín, PS10-11: primo centro per Jakeš e Mareš, Kopecký si avvicina a Lukyanuk

Prossimo Articolo

Zlín, PS13-14: Kopecký scavalca Lukyanuk e allunga, Sordo sul podio

Zlín, PS13-14: Kopecký scavalca Lukyanuk e allunga, Sordo sul podio
Carica commenti