Sirmacis: "Non è bello approfittare delle sfortune altrui, ma vincere è sempre fantastico"

Ralfs Sirmacis ha trionfato in Estonia beneficiando del ritiro di Lukyanuk alla penultima PS, ma il lettone è convinto di aver fatto comunque una grande gara contro avversari fortissimi.

Sirmacis: "Non è bello approfittare delle sfortune altrui, ma vincere è sempre fantastico"

Ralfs Sirmacis è il primo pilota a vincere due gare in questa stagione 2016 del FIA European Rally Championship, approfittando del ritiro di Alexey Lukyanuk nella penultima PS dell’auto24 Rally Estonia.

Alla fine il 22enne lettone chiude vittorioso con 1'34"5 di vantaggio sugli inseguitori, conquistando il suo secondo successo al volante della ŠKODA Fabia R5 preparata dalla Sports Racing Technologies.

Sirmacis, che in questo evento è stato affiancato da Māris Kulšs (sostituto del febbricitante Arturs Šimins), bissa così il trionfo ottenuto in Estonia 12 mesi fa, quando era impegnato in ERC Junior.

"Vincere è bellissimo anche se mi dispiace un po' per l'incidente occorso a Lukyanuk. Preferisco primeggiare in battaglia piuttosto che approfittare delle sfortune altrui. Ho provato a spingere e a mettergli pressione, probabilmente è per questo che ha sbagliato. Comunque sono contentissimo, una vittoria è sempre una vittoria", ha dichiarato a fine gara.

"Avevo detto che venivo qui per vincere, anche se ero consapevole che non sarebbe stato facile perché avevo avversari molto forti attorno a me. Debbo ammettere che nel primo loop di PS mi sono sorpreso e un po' spaventato nel vedere quanto si andava veloce, poi ho preso confidenza e a quel punto ho potuto spingere come volevo. In più sono riuscito a stare vicino ad Alexey per tutta la gara e questo mi ha dato ulteriore carica".

condivisioni
commenti
Ralfs Sirmacis concede il bis in Estonia, che amarezza per Lukyanuk!
Articolo precedente

Ralfs Sirmacis concede il bis in Estonia, che amarezza per Lukyanuk!

Prossimo Articolo

Niinemäe: "È stata dura dominare le emozioni!"

Niinemäe: "È stata dura dominare le emozioni!"
Carica commenti