Rzeszow, PS6: Kajetanowicz "risarcito" torna al comando

I giudici hanno restituito 10" a Kajetan Kajetanowicz per il tempo perso nella PS2 e il polacco passa davanti a Bouffier, che commette un errore e perde terreno. Grzyb sempre sul podio, si allontana Brzeziński, fuori Botka.

Kajetan Kajetanowicz torna al comando del Rally Rzeszow, settimo round del FIA European Rally Championship, grazie al successo nella PS6 e ai giudici di gara.

Il pilota del LOTOS Rally Team, vittorioso nella ripetizione della lunghissima "Lubenia", si è visto restituire dai commissari 10" per il tempo perso involontariamente nella PS2, quando si era trovato bloccto dalla Ford Fiesta R5 di Łukasz Habaj finita in un fosso e tornata in strada proprio mentre sopraggiungeva la Fiesta R5 del polacco.

"Kajto" approfitta anche dell'errore commesso da Bryan Bouffier (Gemini Clinic Rally Team) lungo quest'ultimo percorso, con il francese che ha perso il controllo della sua Citroën DS3 R5 finendo in testacoda. Fra i due ora ci sono 25"4 di divario in classifica generale.

Sempre terzo Grzegorz Grzyb (Rufa Sport, Fiesta R5), ancora più veloce della Fiesta R5 guidata da Jakub Brzeziński, mentre Tomasz Kasperczyk (Tiger Energy Drink Rally Team, Fiesta R5) si vede scavalcato da Filip Nivette (ŠKODA Fabia R5), ora quinto.

Jarosław Kołtun (C-Rally) mantiene la sua Fiesta R5 al settimo posto, mentre la gara perde un protagonista: Dávid Botka è rimasto bloccato nel tratto di collegamento alla PS6 per un problema alla batteria accusato dalla sua Citroën DS3 R5, per cui Wojciech Chuchała (Subaru Poland Rally Team) ne approfitta per riguadagnare l'ottava piazza.

Il polacco dell'Impreza WRX STI arancio-nera è sempre saldamente al comando della Classe ERC2, con Tibor Érdi Jr (Mitsubishi Lancer Evolution X) a 3'31"3.

La ŠKODA Fabia R5 di Raul Jeets (Sports Racing Technologies) è nona, ma c'è da sottolineare la gara da applausi che sta conducendo Łukasz Habaj (Rallytechnology); il polacco ha piazzato la sua Ford Fiesta R5 al secondo posto in PS e superando Antonín Tlusťák (Fabia R5) ha riconquistato la zona punti.

Tutto invariato in Classe ERC3, dove Nikolay Gryazin (Sports Racing Technologies) resta primo con la sua Peugeot 208 R2, anche se Tomasz Gryc (Rallytechnology) ha ridotto il distacco che lo separa dal lettone a +8"7. László Német (Arable Racing, 208 R2), invece, guadagna ancora su Murat Bostanci (Castrol Ford Team Türkiye, Fiesta R2T) nel duello per il terzo posto, con i due separati da 28"4. Alex Filip (Renault Clio R3T) completa la graduatoria di categoria al quinto posto.

RALLY RZESZOW - Classifica PS6

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento Rally Rzeszow
Sub-evento Venerdì
Articolo di tipo Prova speciale