Roma, PS12-13: Lukyanuk e Basso vicinissimi, Andreucci sbatte ed è fuori

condivisioni
commenti
Roma, PS12-13: Lukyanuk e Basso vicinissimi, Andreucci sbatte ed è fuori
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
22 lug 2018, 15:07

Prosegue il duello fra il russo e il veneto, mentre il toscano si ritira. Grzyb resta terzo davanti a Kreim, Magalhães e Nordgren, classifica in attesa di ufficializzazione dei tempi essendo la 13a prova stata fermata quando alcuni erano già in strada.

Al Rally di Roma Capitale, quinto round del FIA European Rally Championship, la classifica cambia radicalmente, ma non dopo la lunghissima PS12 "Rocca di Cave" (28,6km), bensì al termine di quella successiva, la "Monastero 2".

La prima prova del pomeriggio se l'è portata a casa Simone Campedelli, rientrato per la Tappa 2 dopo il ritiro cui era stato costretto ieri il pilota della Orange1 Racing in seguito alla doppia foratura che aveva colpito la sua Ford Fiesta R5.

Dietro di lui si erano piazzati Nikolay Gryazin (anche lui tagliato fuori dai giochi), Giandomenico Basso e Alexey Lukyanuk, con il pilota della Metiorsport.it/Movisport che aveva riportato la sua ŠKODA Fabia R5 a 6"7 dalla Ford Fiesta R5 dell'avversario griffato Russian Performance Motorsport, ancora leader della classifica generale.

Il distacco fra i due resta attualmente provvisorio perché nella PS13 si è verificato l'incidente che ha messo K.O. Paolo Andreucci, andato a sbattere con la sua Peugeot 208 T16 restando fermo in mezzo alla strada. Il Campione del CIR e il co-pilota David Castiglioni sono usciti illesi dal botto, ma la prova è stata sospesa proprio mentre Basso era già entrato in azione.

In attesa di avere una graduatoria redatta ufficialmente, il terzo posto dovrebbe essere ancora della ŠKODA Fabia R5 condotta da Grzegorz Grzyb (Rufa Sport), mentre quella di Fabian Kreim (ŠKODA Auto Deutschland) sale quarta e resta prima in Classe ERC Junior Under 28 tirandosi dietro quelle di Bruno Magalhães (ARC Sport) e Juuso Nordgren (Wevers Sport).

Prossimo articolo ERC
Roma, PS11: Lukyanuk risponde a Basso, tutto apertissimo per il terzo posto

Articolo precedente

Roma, PS11: Lukyanuk risponde a Basso, tutto apertissimo per il terzo posto

Prossimo Articolo

Roma, PS14: Lukyanuk vince ancora e ipoteca la vittoria

Roma, PS14: Lukyanuk vince ancora e ipoteca la vittoria
Carica commenti