Rally Rzeszow, sfida in casa del Campione

Da giovedì l'ERC sarà in azione sulle strade asfaltate della Polonia per il Rally Rzeszow, ovvero l'evento di casa per il Campione in carica Kajetan Kajetanowicz, il quale dovrà vedersela con una concorrenza agguerrita.

Il FIA European Rally Championship tornerà dopo tre anni in Polonia per il Rally Rzeszow (4-6 agosto), dove il Campione in carica Kajetan Kajetanowicz sarà in azione davanti ai suoi tifosi.

Il pilota del LOTOS Rally Team è attualmente primo in classifica, ma in questo 2016 non ha ancora vinto una gara; ecco perché al Rally Rzeszow, evento che lo ha visto trionfare per due volte in passato, “Kajto” vuole salire sul gradino più alto del podio, cosa che gli riuscì proprio tre anni or sono, quando prese parte al Rally di Polonia ERC. La sfida ovviamente non sarà semplicissima, partendo dal fatto che fra gli iscritti ci sarà un osso durissimo come Bryan Bouffier, il quale ha conquistato successi (quattro) in questo rally più di chiunque altro in carriera.

La sfida
Novità del calendario 2016, il Rally Rzeszów fu organizzato per la prima volta nel 1970 e in questa stagione festeggerà le 25 edizioni. Presente spesso nei campionati rally di Polonia e Slovacchia, la gara è caratterizzata da strade strette che fiancheggiano i monti Carpazi nel sud est polacco, con saliscendi mozzafiato. Dopo i 3,17km della Qualifying Stage, in programma giovedì 4 agosto, la gara inizierà la sera stessa con la PS cittadina per le strade di Rzeszow. In tutto avremo 13 PS per un totale di 214,5km.

I favoriti
Kajetan Kajetanowicz (LOTOS Rally Team, Ford Fiesta R5): Dopo quattro podi su cinque gare, il polacco ha accumulato un vantaggio di 37 punti sugli inseguitori e in casa cerca il primo successo dell’anno, nel paese che lo vide trionfare nel 2012 e nel 2013 prima del suo approdo nell’ERC.

Bryan Bouffier (Gemini Clinic Rally Team, Citroën DS3 R5): Il francese si è laureato tre volte Campione di Polonia e ha vinto a Rzezsow in quattro occasioni. In carriera Bouffier ha conquistato il successo anche in gare prestigiose come Monte Carlo e Corsica e quest’anno lo abbiamo già visto all’opera ad Ypres.

Łukasz Habaj (Rallytechnology, Ford Fiesta R5): Campione polacco in carica, Habaj ha dominato in Classe ERC3 alle Canarie, poi in Estonia è passato alla prima categoria con una nuova auto.

Jarosław Kołtun (C-Rally, Ford Fiesta R5): Nel 2016 ha concluso fra i primi sei in tre occasioni, con un quinto posto come miglior risultato in Estonia. Non sarebbe una sorpresa se Kołtun dovesse migliorare la posizione a Rzeszow, gara che ha già corso in passato e che conosce bene.

Dávid Botka (Botka Rally Team, Citroën DS3 R5): Come molti suoi connazionali e avversari, anche per Botka il Rally Rzeszow rappresenta una novità, ma il Campione in carica della Classe ERC2 ha già mostrato di che pasta è fatto con il quarto posto centrato alle Azzorre.

Gli sfidanti
La M-Sport ha una base solida in Polonia per cui vedremo sei Ford Fiesta R5 al via. Fra i piloti della vettura dell’ovale ci sarà Grzegorz Grzb (Rufa Sport), attuale leader della serie nazionale, quattro volte Campione slovacco e vincitore del Rally Rzeszow nel 2008 e nel 2009. Anche Tomasz Kasperczyk (Tiger Energy Drink Rally Team) spera di fare tesoro dell’esperienza passata, mentre Jakub Brzeziński farà il suo debutto assoluto nell’ERC. Raul Jeets (Sports Racing Technologies, ŠKODA Fabia R5) si presenterà in Polonia forte del quarto posto appena ottenuto in Estonia. János Puskadi torna in azione dopo aver corso a Gran Canaria con la Fabia R5 del suo team, la Eurosol Racing. Non mancherà anche Antonín Tlusťák (Tlusťák Racing, Fabia R5), assente in Estonia.

Chuchała vuole proseguire il proprio dominio in ERC2
Dopo aver saltato gli ultimi due appuntamenti, Wojciech Chuchała (Subaru Poland Rally Team) torna in azione sulle strade di casa con la sua Impreza WRX STI. Il polacco, che ha all’attivo quattro successi in categoria, ha già corso questo rally e sicuramente sarà il favoritissimo. Tibor Érdi Jr, invece, sarà per la prima volta in Polonia con la sua Mitsubishi Lancer Evolution X, ma ad Ypres ha già dimostrato quanto possa essere veloce.

Tanti protagonisti in ERC3
In Classe ERC3 avremo cinque piloti di altrettante nazionalità. Primo fra questi è il locale Tomasz Gryc, terzo al Rally Islas Canarias con la Peugeot 208 R2 della Rallytechnology e quinto al Rally Rzeszow di due anni fa. Torna in azione Murat Bostanci (Castrol Ford Team Türkiye, Fiesta R2T), desideroso di bissare il successo ottenuto all’Acropolis Rally, mentre Nikolay Gryazin (Sports Racing Technologies, 208 R2) si è iscritto essendo l’evento parte del campionato nazionale, cui prende partecipa oltre all’ERC Junior. Infine ecco l’ungherese László Német (Arable Racing 208 R2), per cinque volte in Top5 in ERC3 quest’anno, e il rumeno Alex Filip, terzo in Grecia con la sua nuova Renault Clio R3T.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento Rally Rzeszow
Sub-evento Presentazione
Articolo di tipo Preview