Prima tappa double face per le 500 al Montecarlo

Prima tappa double face per le 500 al Montecarlo

Tre dei cinque equipaggi hanno già alzato bandiera bianca, ma gli altri due sono ben piazzati

Una giornata promettente, la prima delle tre del Rally di Montecarlo 2011 sembra proprio una di quelle che iniziano bene e ben lasciano sperare per il prosieguo. La sfida dei “5 500 Abarth al Monte” s’apre con l’incoraggiante prestazione firmata da Manuel Villa, ottavo di Gruppo R3 sui 36,870 chilometri della speciale Le Moulinon - Antraigues. Il responso della frazione cronometrata cancella le paure vissute nelle prime ore della mattinata quando, il pilota di Albenga “paga” 1 minuto al Controllo Orario di partenza a Valence, per essere transitato in ritardo causa un inconveniente all’idroguida. Il buon tempo realizzato da Villa e Bernardo Serra fa tirare il fiato, la prestazione è valorizzata dalle ottime perfomance di Michele Cinotto e Gabriele Noberasco. Il piemontese ed il ligure sono ad un passo dalla Top Ten di classe. Pietro Cinotto e Daniele Michi sono poco più indietro a prendere le misure degli insidiosi, anche se asciutti, asfalti francesi. Insomma, gli italiani a bordo delle compatte Abarth 500 R3T iniziano comunque bene il Rally dei Rally. Ma, dopo pochi minuti il “Monte” sfodera tutta la sua durezza. Non ha fortuna Pierlorenzo Zanchi, parte bene nella piesse 1 con la Abarth 500 Rally Mocauto, ma è costretto a fermarsi a bordo strada per un inconveniente ad una ruota. Cose che capitano, vien da dire a freddo, ma Peter e Giò Agnese non riescono proprio a gustarselo il Monte del Centenario La giornata sfortunata e sofferta prende forma nel secondo impegno. Sul Burzet, Villa viaggia forte sull’umido, ma quando è ad una manciata di chilometri dall’abitato di St Martial, dove è posto il fine prova, con una ruota anteriore destra cede il cerchio, forse precedentemente danneggiato in un contatto con Burri, che in trasferimento si prepara alla prova scaldando le gomme della sua vettura e non si avvede di Villa. La gara per il pilota di Albenga ed il navigatore Bernardo Serra finisce lì. Michele Cinotto, Noberasco e Pietro Cinotto difendono le posizioni. Non solo, sul Burzet avanzano di qualche posto, in una classifica che ora vede 42esimo assoluto e dodicesimo di classe Cinotto senior, cinque posti dietro è Noberasco, mentre Cinotto junior è 63 esimo, a meno di un minuto da Baudoin che con la Mitsubishi Lancer occupa la sessantesima piazza, per il giovane piemontese con la Abarth 500 Rally Vigel l’obiettivo è ampiamente a portata di mano. La prima tappa del Monte 2011 termina con il doppio passaggio sulla veloce St Bonnet le Froid. Un tratto dalle alte velocità di punta, con chiazze d’umido. Proprio una di queste tradisce Michele Cinotto nel primo passaggio. Nella piesse 3, il piemontese esce di strada, gara finita, purtroppo per lui e per il navigatore Fulvio Zini. Noberasco e Pietro Cinotto riescono ad affrontare la terza piesse della giornata difendendo le posizioni acquisite sugli asfalti troppo asciutti per le caratteristiche delle vetture. Entrambi, nella successiva quarta prova di St Bonnet le Froid transitano in regime di trasferimento, la prova è infatti sospesa per un incidente ad altro concorrente, la tappa si conclude con le due Abarth 500 Rally in buona posizione: 46. assoluti sono Gabriele Noberasco e Massimiliano Cerrai settimi di classe, 63. assoluti sono Pietro Cinotto e Daniele Michi, noni di classe R3t a 35” dalla sessantesima piazza assoluta. Il programma della seconda tappa di oggi, giovedì 20: partenza da Valence ore 11, arrivo ore 18,58 a Valence con 4 Prove Speciali e 214,46 chilometri totali. Il rally proseguirà venerdì 21 partenza terza tappa ore 6,30 da Valence, arrivo Principato di Monaco ore 1,30 di sabato 22 con 5 Prove Speciali e 542,13 chilometri di tappa. Nel suo complesso la 79esima edizione del Rally Montecarlo si articola in tre tappe, due parchi assistenza a Valence ed a Monaco nei pressi della Piscina, 13 frazioni cronometrate da 337,06 chilometri di sviluppo e 1.341,75 chilometri totali del tracciato di gara. Le premiazioni dei vincitori si svolgeranno alle 11 ed alle 20,30 la Cena di Gala allo Sporting di Monte Carlo
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Articolo di tipo Ultime notizie