Polonia, PS10-12: Gryazin ed Huttunen, la battaglia continua

condivisioni
commenti
Polonia, PS10-12: Gryazin ed Huttunen, la battaglia continua
Di: Francesco Corghi
23 set 2018, 11:56

I piloti di SRT e Hyundai sono divisi da 13" dopo il primo loop della Tappa 2, con Ingram che difende il podio da Kreim. Bene anche Marczyk, Grzyb e Habaj, Mares supera Kasperczyk.

Nikolay Gryazin e Jari Huttunen continuano la loro personalissima lotta per la vittoria al PZM Rally Poland, quando mancano 3 PS alla fine di questo penultimo round del FIA European Rally Championship.

Il pilota della Hyundai aveva recuperato 2"7 nella PS10, quello della Sports Racing Technologies gli ha risposto per poco nelle due successive e ora la coppia è divisa da 13".

Gryazin, leader dell'ERC Junior Under 28, ha anche detto che non aveva tirato più di tanto nella PS12 "Baranowo": "Per me è stata una sorpresa perché la prova è stata ritardata e le gomme si sono raffreddate. In una curva sono finito larghissimo, poi le cose sono migliorate, ma non avevo gran confidenza. Vediamo al pomeriggio cosa succederà, le temperature si alzeranno e le gomme saranno più usurate, penso comunque di poter tenere la posizione".

Chris Ingram si tiene il terzo posto assoluto e anche il secondo in ERC Junior U28 respingendo gli assalti di Fabian Kreim. L'inglese della Toksport WRT è pure incappato in una portiera aperta lungo la "Baranowo", ma resta per 15" davanti alla ŠKODA Fabia R5 del tedesco.

Sempre in Top5 Miko Marczyk (ŠKODA Polska Motorsport), quarto in ERC Junior U28, mentre alle sue spalle si infiamma la bagarre tra Grzegorz Grzyb (Rufa Sport) e Łukasz Habaj (eSky Rally Team), divisi da soli 0"2. Dopo una partenza un po' lenta, Filip Mareš (ACCR Czech Team) si è ripreso la Top5 in ERC Junior U28 e l'ottavo posto assoluto scavalcando nuovamente Tomasz Kasperczyk (Tiger Energy Drink Rally Team) nella PS11.

Completa la zona punti Norbert Herczig (MOL Racing Team), tranquillo con oltre 1' di margine su Orhan Avcioğlu.

 

Prossimo articolo ERC
Il ritiro non nega il titolo ad Alexey Lukyanuk ed Alexey Arnautov: sono Campioni ERC 2018!

Articolo precedente

Il ritiro non nega il titolo ad Alexey Lukyanuk ed Alexey Arnautov: sono Campioni ERC 2018!

Prossimo Articolo

Nikolay Gryazin vince in Polonia, Sesk è Campione U27

Nikolay Gryazin vince in Polonia, Sesk è Campione U27
Carica commenti