Lukyanuk svetta nella Qualifying Stage delle Azzorre

Alexey Lukyanuk è subito velocissimo nelle qualifiche alle Azzorre, con Kajetanowicz e Sirmacis a seguire. Bene Moura e Larsen, Gago è il migliore fra i giovani. La pioggia rovina un po' la festa.

Alexey Lukyanuk è stato il più rapido della Qualifying Stage dell'Azores Airlines Rallye, quarto round del FIA European Rally Championship.

Il russo, al debutto su queste strade, ha preceduto la Ford Fiesta R5 del rivale Kajetan Kajetanowicz per 0"777, completanto il percorso in 1'54"889.

In questo modo Lukyanuk (che al suo fianco ritrova il co-pilota Alexey Arnautov), avrà la possibilità di scegliere per primo in che posizione partire per la prima tappa.

Ralfs Sirmacis, vincitore all'Acropoli, si è piazzato terzo con la sua ŠKODA Fabia R5, seguito da Ricardo Moura. Buon quinto posto per Antonín Tlusťák, seguito dal debuttante Frank Tore Larsen e da Jaroslav Orsák. In Top10 abbiamo anche Jarosław Kołtun, João Barros e Fernando Peres.

Il migliore dei piloti ERC2 è stato Ruben Rodrigues, che ha preceduto il leader della categoria Wojciech Chuchała, mentre il portoghese Diogo Gago svetta fra i concorrenti dell'ERC Junior, seguito da Łukasz Pieniążek e Steve Røkland.

Le parole dei piloti dopo la Qualifying Stage

Alexey Lukyanuk (primo): "Non sono contentissimo perché la posizione di partenza non era la migliore, ma comunque abbiamo iniziato bene su una PS divertente. Sono felice di essere qui".

Kajetan Kajetanowicz (secondo): "Tutto perfetto, abbiamo spinto senza correre rischi. Mi sono divertito e sembrava di essere in gara perché la strada era molto stretta e da percorrere in quarta e quinta marcia".

Ralfs Sirmacis (terzo): "Siamo al secondo rally con una R5 e penso che sia andata bene. Ho solo avuto un problema con il tergicristallo, che ha smesso di funzionare proprio al via della prova quando è iniziato a piovere".

Ricardo Moura (quarto): "Al via c'era una gran pioggia, comunque è andata bene, anche se mi aspettavo di essere un po' più veloce. ma con tutta quell'acqua non me la sono sentita di rischiare".

Frank Tore Larsen (sesto): "Purtroppo la pioggia ha rimescolato le carte ed è stata dura trovare il grip, ma mi sono divertito e non ho commesso errori. Possiamo fare di più, comunque".

Jaroslav Orsák (settimo): "L'auto è perfetta, ma per me è difficile guidarla perché non ho avuto modo di provarla molto. Sono felice di essere arrivato alla fine".

Jarosław Kołtun (ottavo): "PS bella, forse all'inizio siamo stati un po' lenti, ma è andata bene".

João Barros (nono): "Mi sono divertito tantissimo, la pioggia mi ha un po' preoccupato, però sono contento e mi sento pronto per iniziare la gara".

Fernando Peres (decimo): "Tutto ok, vediamo oggi pomeriggio come andrà. Ora pioveva, ma ho mantenuto le stesse velocità delle prove libere".

ERC Junior Championship

Diogo Gago (primo): "E' andata molto bene e sono stato veloce".

Łukasz Pieniążek (secondo): "Abbiamo provato a spingere, ma senza prendere rischi. La battaglia inizia oggi pomeriggio".

Steve Røkland (terzo): "E' andata bene, la macchina è facile da guidare anche se non ho avuto modo di fare molti test".

L'Azores Airlines Rallye verrà aperto ufficialmente da Rego, che entrerà per primo in azione nella prima tappa. Avendo chiuso 15° la Qualifying Stage di questa mattina, il pilota locale non ha avuto molta scelta e dunque dovrà fare da apripista.

Lukyanuk, vincitore delle qualifiche, ha scelto di partire 15°: "Spero che sia una buona decisione, ma lo scopriremo più tardi. Se qualcosa dovesse andare storto non sarebbe un grosso problema, oggi abbiamo da percorrere solamente 30km e il più del rally si svolgerà nei prossimi giorni".

Kajetanowicz ha deciso per la 12a posizione, mentre Ralfs Sirmacis sarà 11°. Ricardo Moura ha invece optato per la 13a, con Antonín Tlusťák 14° dopo una bella qualifica.

Praticamente tutti i piloti della Top10 hanno scelto di partire il più indietro possibile nell'ordine, per cui a Rego non è rimasto che aprire le danze. Dopo di lui entreranno in azione Raul Jeets, José Pedro Fontes, Pedro Meireles, Dávid Botka, Fernando Peres, João Barros, Jarosłav Kołtun, Jaroslav Orsák e Frank Tore Larsen.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento Azores Airlines Rallye
Articolo di tipo Qualifiche