Lukyanuk: "Non stavo rischiando, ma ho buttato via la vittoria per un mio errore"

Alexey Lukyanuk ha commesso uno sbaglio fatale proprio all'ultima PS del Barum Czech Rally Zlín, con il russo che alla fine chiude mestamente 15° dopo essere stato in corsa per la vittoria.

Anche al Barum Czech Rally Zlín, Alexey Lukyanuk è costretto a mandare giù un boccone amarissimo.

Nell'ottavo round del FIA European Rally Championship il russo era in lizza per la vittoria fino all'ultima PS, rincorrendo la ŠKODA Fabia R5 ufficiale dell'ottimo Jan Kopecký.

Separati di 4"6 al via della PS15 “Maják”, i due sono partiti spingendo al massimo per agguantare il successo, ma Alexey ha visto sfumare ogni chance andando contro una botte d’acqua e danneggiando il braccetto dello sterzo della sua Ford Fiesta R5.

Lui e il co-pilota Alexey Arnautov sono riusciti a riparare il tutto, ma hanno terminato la gara con oltre 10′ di ritardo da Kopecký.

“Avevamo le stesse velocità del passaggio precedente, non stavamo facendo nulla di folle. E’ colpa mia, ho stretto troppo la curva, ma comunque è stato un grande weekend e la battaglia con Jan me la ricorderò a lungo. Peccato per l’errore finale”, ha commentato mestamente il nativo di San Pietroburgo.

Lukyanuk si è classificato 15° alla fine e con i punti presi nelle due tappe resta ancora in lizza per il titolo ERC, che si deciderà probabilmente al prossimo Rally Liepāja. Kajetan Kajetanowicz, ripartito domenica dopo essersi ritirato nel corso della prima tappa, rimane leader a +76 punti.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento Barum Czech Rally Zlín
Piloti Alexey Lukyanuk
Articolo di tipo Intervista