Formula 1
01 ago
-
04 ago
Evento concluso
G
GP del Belgio
29 ago
-
01 set
MotoGP
09 ago
-
11 ago
Evento concluso
G
GP di Gran Bretagna
23 ago
-
25 ago
WRC
01 ago
-
04 ago
Evento concluso
G
Rally di Germania
22 ago
-
25 ago
Shakedown in
01 Ore
:
14 Minuti
:
40 Secondi
WSBK
12 lug
-
14 lug
Evento concluso
G
Algarve
06 set
-
08 set
Prossimo evento tra
14 giorni
Formula E
12 lug
-
13 lug
Evento concluso
14 lug
-
14 lug
Evento concluso
WEC
G
Silverstone
30 ago
-
01 set
Prossimo evento tra
7 giorni
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
42 giorni

Lukyanuk: "L'errore è mio, ma meglio così che fare numero in Top10"

condivisioni
commenti
Lukyanuk: "L'errore è mio, ma meglio così che fare numero in Top10"
Di:
4 ago 2017, 17:12

Il russo si è addossato la colpa per l'uscita di scena dal Rally Rzeszow, dove con la sua Ford Fiesta R5 si è capottato dopo aver vinto la PS1, nella quale ha capito di essere ancora molto veloce.

Alexey Lukyanuk si è preso tutte le responsabilità per l'uscita di scena dal Rally Rzeszow, quinto round del FIA European Rally Championship.

Il russo e il suo co-pilota Alexey Arnautov si sono capottati più volte dopo aver commesso un errore dovuto ad uno sbaglio nel segnare le note. La coppia della Russian Performance Motorsport è uscita comunque illesa da una Ford Fiesta R5 ridotta piuttosto male.

Lukyanuk, che si trovava in testa dopo la PS1, ha quindi detto addio alla gara polacca dopo soli 4km della PS2 "Pstrągowa".

"Sorrido sempre e capisco che non tutti comprendano e accettino l'approccio che ho alle gare - ha detto Lukyanuk - Mi sentivo un tutt'uno con la macchina, ma purtroppo ho commesso un errore nel segnare le note e in una curva sono arrivato troppo forte. Avevo già percorso 45km in totale e posso dire che mi sentivo totalmente a mio agio".

"Ho iniziato a girare verso destra piuttosto presto, immaginando che fosse una curva veloce come avevo supposto seguendo le indicazioni dei miei appunti; sono stato troppo aggressivo e abbiamo centrato il fosso in uscita, impennandoci sulla banchina e capottando diverse volte lungo la strada. A parte un paio di abrasioni di poco conto, tutti e due stiamo bene".

"Gli spettatori ci hanno detto che eravamo davanti a Mads Østberg per 7" e questo conferma che stavo molto bene come feeling. Mads è un avversario tosto, ma sentivo di poter combattere alla pari con lui, certo di andare anche meglio nel secondo passaggio. Non ho preso alcun rischio, semplicemente ho guidato come mi sentivo e avevo scritto nel radar. Ho sbagliato nelle ricognizioni, probabilmente perché nella curva prima c'era un salto ed evidentemente questo mi ha distratto dal come impostare la variante successiva".

"E' una lezione durissima, come sempre, ma ho visto che sono ancora veloce e la confidenza non manca, per cui voglio tornare a correre. Vedremo se ci saranno le possibilità di rientrare con il Rally2, l'auto è molto danneggiata, però ci proverò, anche se debbo già pensare al Barum Rally".

"Mi dispiace per i nostri fan, questi sono i rally. Penso sempre che sia meglio vincere un paio di PS e poi ritirarsi piuttosto che fare numero in Top10 per tutta la gara".

Prossimo Articolo
Rzeszow, PS4: Bouffier balza al comando, problemi per Østberg

Articolo precedente

Rzeszow, PS4: Bouffier balza al comando, problemi per Østberg

Prossimo Articolo

Rzeszow, PS5: Bouffier chiude la tappa in vetta

Rzeszow, PS5: Bouffier chiude la tappa in vetta
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie ERC
Evento Rally Rzeszow
Sotto-evento Venerdì
Piloti Alexey Lukyanuk
Team Russian Performance Motorsport
Autore Francesco Corghi