L'influenza non ferma Tamara Molinaro: Campionessa nel Ladies’ Trophy

La ragazza della Opel ha vinto il titolo riservato alle donne trionfando al Rally di Roma, affrontato in un finale mozzafiato fra il ritiro della sua rivale Emma Falcón e la brutta influenza che l'ha colpita.

L'influenza non ferma Tamara Molinaro: Campionessa nel Ladies’ Trophy
Tamara Molinaro e Giovanni Bernacchini, Opel ADAM R2
Tamara Molinaro
Tamara Molinaro
Tamara Molinaro, Opel ADAM R2
Tamara Molinaro e Ursula Mayrhofer, Opel Adam R2
Tamara Molinaro
Tamara Molinaro, Opel ADAM R2

Tamara Molinaro si è portata a casa vittoria e titolo nell'ERC Ladies’ Trophy al Rally di Roma Capitale nonostante l'influenza.

La pilota della Opel si era presentata alla gara di casa con un buon margine sulla rivale Emma Falcón, che essendosi ritirata proprio all'ultima PS per problemi al motore ha consegnato matematicamente il trofeo nelle mani della biondina lombarda.

"E' bello essere qui a festeggiare vittoria e titolo nel rally di casa - ha spiegato la Molinaro, che succede a Catie Munnings nell'albo d'oro della categoria - Ovviamente mi dispiace molto per Emma perché non è mai bello quello che le è accaduto, ma fa parte del nostro sport. Io al Barum Rally sono stata sfortunata, ora è toccato a lei".

Ecco poi quanto accaduto domenica mattina con l'influenza che l'ha colpita: "Mi sono svegliata che mi sentivo veramente malissimo, con nausea e mal di gola fortissimo. Ho preso una medicina, ma ho vomitato ugualmente. E' stata una giornata veramente difficile, ora va meglio. Non ho potuto guidare al 100%, ma comunque non sarebbe stato nei nostri piani del rally perché puntavamo a vincere l'ERC Ladies’ Trophy e dovevamo correre in modo intelligente; ci siamo riusciti e sono felicissima".

condivisioni
commenti
Lukyanuk: "Un piccolo errore ha causato un disastro, che tristezza"

Articolo precedente

Lukyanuk: "Un piccolo errore ha causato un disastro, che tristezza"

Prossimo Articolo

Magalhães: "Siamo ancora in corsa per il titolo e non ci arrendiamo"

Magalhães: "Siamo ancora in corsa per il titolo e non ci arrendiamo"
Carica commenti