Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
1 giorno
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
21 Ore
:
50 Minuti
:
00 Secondi
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
SSP300 FP1 in
1 giorno
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Ladies’ Trophy, Emma Falcón beffa Tamara Molinaro in extremis a Zlín

condivisioni
commenti
Ladies’ Trophy, Emma Falcón beffa Tamara Molinaro in extremis a Zlín
Di:
30 ago 2017, 10:01

Al Barum Rally è stata grande battaglia fra le donne, con la spagnola che ha apprifittato dei guai in cui è incappata la rivale della Opel per aggiudicarsi il successo. Terzo posto per Catie Munnings.

Tamara Molinaro e Ursula Mayrhofer, Opel Adam R2
Tamara Molinaro
Catie Munnings
Tamara Molinaro, Opel ADAM R2
Tamara Molinaro
Catie Munnings

Emma Falcón si è portata a casa la sua seconda vittoria stagionale nell'ERC Ladies’ Trophy al Barum Czech Rally Zlín.

La spagnola, al volante della propria Citroën DS3 R3, ha battuto per un soffio Tamara Molinaro, incappata proprio nel finale in un problema al servosterzo della sua Opel ADAM R2. Il terzo posto se l'è preso Catie Munnings con la Peugeot 208 R2.

"E' stato il rally più difficile che abbia mai fatto, ma sono molto felice di averlo portato a termine - ha detto la Falcón - Abbiamo avuto diversi problemi ai freni nel secondo giorno, a volte andavano bene e altre no. Comunque ringrazio tutti, sono contentissima".

Un po' di amarezza per la Molinaro, che avrebbe potuto vincere se nel finale la sua auto non fosse incappata in problemi tecnici.

"E' stato un rally difficile e la rottura del servosterzo nella PS finale mi ha fatto perdere la lotta con Emma Falcón nell'ERC Ladies’ Trophy - si rammarica la biondina marchiata Red Bull, che per la prima volta è stata affiancata da Giovanni Bernacchini - Non conoscendo molto di questa gara, ho preferito non correre troppi rischi, mantenendo un buon passo e pensando al campionato. Voglio che il team sia contento delle mie prestazioni e desidero ringraziarli per ciò che fanno per me. Giovanni Bernacchini ha fatto un ottimo lavoro aiutandomi parecchio. E' stata dura soprattutto nelle curve in cima alle salite, dove la carreggiata era strettissima e l'asfalto molto rovinato. L'auto ha funzionato bene nonostante tutti questi salti, mi sentivo un coniglietto. Come prima volta in questo rally, ammetto che è stata impegnativa".

Gara in salita finda subito per Catie Munnings con la Peugeot 208 R2 della Saintéloc Racing.

"Non è iniziata benissimo per me, dato che mi sono dovuta fermare per sostituire una gomma già nella PS1 - spiega la britannica - La tappa di sabato non è andata meglio, i freni erano completamente andati ad un certo punto. In questo rally serve esperienza per essere veloci, per cui sono stata prudente e ho cercato di divertirmi. In Polonia sono stata sfortunata, qui ho concluso la gara e questo mi dà più fiducia. Non avevo mai partecipato ad una gara così tosta in vista mia".

In gara c'era anche la Campionessa dell'ERC Ladies’ Trophy 2015, Ekaterina Stratieva, ma alcuni problemi meccanici non hanno consentito alla bulgara di completare tutte le PS in programma.

Prossimo Articolo
Huttunen: "Per il titolo ora è dura, ma non mi arrendo"

Articolo precedente

Huttunen: "Per il titolo ora è dura, ma non mi arrendo"

Prossimo Articolo

Ingram: "Ho un nuovo navigatore e posso puntare al titolo"

Ingram: "Ho un nuovo navigatore e posso puntare al titolo"
Carica commenti