Kajetanowicz: "Una gara non perfetta, ma molto positiva e di serenità"

Il Campione ERC in carica al Barum Rally non è andato oltre il quinto posto, ma è riuscito a guadagnare sul suo diretto rivale Magalhães e a Roma si presenterà con meno pressione.

Kajetanowicz: "Una gara non perfetta, ma molto positiva e di serenità"
Carica lettore audio

Kajetan Kajetanowicz resta in piena corsa per la conquista del suo terzo titolo consecutivo nel FIA European Rally Championship nonostante al Barum Czech Rally Zlín sia giunto lontano dal podio.

Il polacco ha chiuso quinto in Repubblica Ceca, ma è comunque riuscito a guadagnare punti pesanti sul suo diretto rivale Bruno Magalhães, il quale ha pagato l'inesperienza in questo evento e non è andato oltre il nono posto.

Nella storia dell'ERC, solo Giandomenico Basso e Luca Rossetti si sono laureati Campioni per tre volte, ma nessuno di loro lo ha fatto consecutivamente.

"E' stato un buon rally, non perfetto, ma buono viste le difficoltà mentali - ha ammesso il pilota del LOTOS Rally Team - Sono felice di essere riuscito a combattere senza prendermi rischi inutili. Come al termine di ogni gara, ora analizzeremo i dati per capire dove possiamo migliorare. Tutta la squadra ha fatto un ottimo lavoro e siamo riusciti a guadagnare su Bruno Magalhães. In questo modo andremo al prossimo appuntamento in Italia molto più sereni, pur consapevoli che non sarà semplice perché non conosco questo rally. Sarà una sfida molto impegnativa".

Il Rally di Roma Capitale si svolgerà il weekend del 15-17 settembre.

condivisioni
commenti
Ingram: "Conta essere primi alla fine, quindi non sono preoccupato"
Articolo precedente

Ingram: "Conta essere primi alla fine, quindi non sono preoccupato"

Prossimo Articolo

Lukyanuk: "Fin dal via ho sentito subito dolori e stanchezza"

Lukyanuk: "Fin dal via ho sentito subito dolori e stanchezza"