Kajetanowicz: "Tanti bei ricordi del Rally Rzeszow, oggi ho la stessa passione"

Il Campione ERC Kajetan Kajetanowicz affronterà il Rally Rzeszow dopo diversi anni, ma la grinta e l'amore per questo sport restano immutati.

Il Rally Rzeszow farà questa settimana il proprio debutto nel calendario del FIA European Rally Championship e l'idolo locale Kajetan Kajetanowicz torna indietro con i suoi pensieri.

Il Campione ERC in carica corse l'evento nel 2012 e nel 2013, quando ancora era impegnato nella serie rallistica polacca. "Kajto" tornerà così a gareggiare davanti ai suoi tifosi, cosa che non accadeva dal Rally di Polonia 2013, ultimo appuntamento dell'ERC svoltosi nel paese del pilota del LOTOS Rally Team.

"Il Rally Rzeszow mi ricorda tante belle cose, dalla prima PS vinta in carriera all'ottima organizzazione. In generale penso che le vittorie a seguire e il titolo siano meno importanti di ciò che ho passato in quegli anni, tutto è dipeso da quelle esperienze. Il successo è arrivato solamente grazie al duro lavoro svolto assieme al team e alle persone che ci hanno dato una mano e con le quali abbiamo condiviso emozioni", ricorda Kajetanowicz.

"Oggi sono un pilota e un uomo diverso, ma una cosa resta la stessa: l'amore che ho per questo lavoro, nulla è cambiato nel corso degli anni. A parte correre per il titolo, appena salgo in macchina lo faccio dando tutto me stesso e mettendoci passione e anima da sempre".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento Rally Rzeszow
Sub-evento Presentazione
Piloti Kajetan Kajetanowicz
Team Lotos Rally Team
Articolo di tipo Intervista