ERC / SEAJETS Acropolis Rally

Kajetanowicz: "In Grecia abbiamo dimostrato il nostro valore!"

Dopo l'incidente della PS1, Kajetan Kajetanowicz ha recuperato dal 23° fino all'8° assoluto prendendo punti preziosi in ottica campionato.

Kajetan Kajetanowicz è stato costretto a compiere una gran rimonta al SEAJETS Acropolis Rally, terzo round del FIA European Rally Championship.

Il pilota del LOTOS Rally Team, affiancato da Jarek Baran, si è infatti capottato nella PS1, ma è riuscito comunque a proseguire la gara piazzando la sua Ford Fiesta R5 otto volte nei restanti undici percorsi, concludendo ottavo assoluto.

In questo modo il polacco prende 4 punti, che sommati ai 7 della seconda tappa (nella quale è stato il migliore) gli consentono di incrementare il vantaggio su Alexey Lukyanuk in classifica piloti, visto che il russo è giunto decimo.

"Dopo la PS1 eravamo praticamente all'inferno, poi ci siamo rialzati e ora abbiamo rivisto la luce", ha detto "Kajto".

"Per noi è stata una vera prova di carattere, abbiamo dimostrato quanto siamo bravi a noi stessi, al team, ai tifosi, alle nostre famiglie e agli sponsor. Non è stato affatto facile recuperare".

"Abbiamo lottato fino alla fine primeggiando in percorsi di livello mondiale, per questo mi sento davvero benissimo. Adoro i rally proprio perché bisogna lottare fino all'ultimo metro, sono gare che ti regalano emozioni uniche e che ti consentono di mostrare le tue capacità".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Evento SEAJETS Acropolis Rally
Piloti Kajetan Kajetanowicz
Team Lotos Rally Team
Articolo di tipo Intervista