Kajetanowicz: "Ho una grande responsabilità sulle spalle, ma resto umile nell'approccio"

condivisioni
commenti
Kajetanowicz:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
16 set 2016, 11:48

Al Rally Liepāja Kajetan Kajetanowicz ha la possibilità di confermarsi Campione e il polacco ne sente la pressione, ma non vuole dare nulla per scontato.

Kajetan Kajetanowicz si appresta ad affrontare il weekend del Rally Liepāja con un solo pensiero in testa: confermarsi Campione del FIA European Rally Championship.

Il polacco ha 76 punti di vantaggio su Alexey Lukyanuk e gli bastano solamente 3 punti per aggiudicarsi matematicamente il titolo.

Il pilota del LOTOS Rally Team sa che comunque nulla è da dare per scontato, visto anche il recente ritiro patito al Barum Czech Rally Zlín (quando il motore della sua Ford Fiesta R5 finì K.O.).

"Nel motorsport ogni decisione comporta l'assunzione di responsabilità, compreso il modo di guidare o sistemare l'auto - dice "Kajto" - Personalmente rispetto molto il lavoro del LOTOS Rally Team e i sacrifici dei nostri partner e fan che sono giunti qui per sostenerci".

"Sento il peso di questa responsabilità sulle mie spalle perché qui si decide tutto, ne sono consapevole. Il mio approccio resta quello di sempre, ovvero con grande umiltà. Questo mi aiuterà a raggiungere l'obiettivo. Al Rally Liepāja non farò eccezioni, nonostante le emozioni e i pensieri affollino la mia mente".

Prossimo articolo ERC
Loix: "La nuova Škoda Fabia R5 sembra davvero forte"

Articolo precedente

Loix: "La nuova Škoda Fabia R5 sembra davvero forte"

Prossimo Articolo

Sylvain Michel in ERC Junior U28 con una ŠKODA Fabia R5

Sylvain Michel in ERC Junior U28 con una ŠKODA Fabia R5
Carica commenti

Su questo articolo

Serie ERC
Evento Rally Liepāja
Piloti Kajetan Kajetanowicz
Team Lotos Rally Team
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Intervista