Ben 15 Peugeot 207 S2000 al via a Sanremo

Ben 15 Peugeot 207 S2000 al via a Sanremo

Per Paolo Andreucci l'obiettivo sarà mettere dietro gli avversari del CIR

Saranno ben 15 le 207 Super 2000 che prenderanno parte alla 52esima edizione del Rally di Sanremo, terz’ultima tappa del Campionato Italiano Rally e decimo appuntamento dell’IRC Intercontinental Rally Challenge. Oltre alla vettura ufficiale di Peugeot Italia, affidata alla coppia Andreucci–Andreussi, saranno pronti a scattare al via Kris Meeke (Peugeot UK), trionfatore lo scorso anno sugli asfalti liguri, Bruno Magalhaes (Peugeot Portogallo), Thierry Neuville (Peugeot Belgio Lussemburgo), Bryan Bouffier (Peugeot Francia) e Burçu Cetinkaya (Peugeot Turchia). Le filiali nazionali del Leone porteranno al debutto in grande stile la 207 Super 2000 “Evolution”, nuova versione della pluricampionessa Peugeot che ne aumenta ulteriormente prestazioni e competitività. Per aumentare le sue performance e l’affidabilità, la 207 Super2000 “Evolution” è equipaggiata con un nuovo motore sviluppato da Peugeot Sport e Sodemo che eroga 300 CV, un cambio ed una trasmissione ottimizzata, freni anteriori e posteriori alleggeriti, nuovo avantreno, nuove leggi di ammortizzazione, sistema di acquisizione dei dati integrato alla centralina Magneti Marelli SRT. Frédric Bertrand (Responsabile Competizione Clienti Peugeot Sport): "E’ nella natura di ogni reparto corse non finire mai di sviluppare una vettura. Questo è ancora più vero in Peugeot Sport dove gli ingegneri continuano a proporre nuove idee e nuove soluzioni. La 207 Super 2000 continua ad evolversi e migliorarsi. Lo hanno dimostrato Bryan Bouffier alla fine di agosto al Barum Rally e Paolo Andreucci al recente Alpi Orientali. Gli equipaggi schierati dalle filiali nazionali al Rally di Sanremo dovranno dare una nuova dimostrazione della qualità della vettura. La 207 Super2000 “Evolution” permetterà di continuare a lottare per la vittoria anche nel 2011, mantenendo un rapporto prestazioni/costo/facilità di gestione tra i più competitivi. Paolo Andreucci: "Il Sanremo è la gara più importante e blasonata dell’intera stagione. La doppia validità, Campionato Italiano e IRC, fa sì che siano presenti al via i piloti più forti d’Europa. Un rally che, seppur molto cambiato rispetto al passato, ha tuttora un fascino indiscutibile. Per me sarà una gara difficile, più che alla vittoria dovrò cercare di sopravanzare i piloti che sono in lotta con me per il campionato… se ci riuscirò, visto il valore dei protagonisti del Tricolore, probabilmente il gradino più alto del podio sarà a portata di mano". Kris Meeke: "Qui ho vinto l’anno scorso, rendendomi conto dell’estrema difficoltà e selettività delle prove sanremesi. È stato uno dei più bei momenti della mia carriera, prima accorgendomi di essere straordinariamente competitivo, poi riuscendo a salire sul gradino più alto del podio e, poi, raccogliendo i punti decisivi per vincere matematicamente il titolo piloti dell’IRC. Da vincitore uscente non posso far altro che bissare le prestazioni dell’anno passato: Non sarà facile ma mi piace molto questo rally, dove il ritmo è intenso e la precisione di guida sono le chiavi per arrivare al successo".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Kris Meeke , Paolo Andreucci
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag lifestyle