Ingram: "Conta essere primi alla fine, quindi non sono preoccupato"

Dopo un Barum Rally da incubo, il pilota della Opel ha perso la leadership in Classe ERC Junior U27, ma pensa comunque positivo in vista dei prossimi impegni dove spera di tornare competitivo.

Ingram: "Conta essere primi alla fine, quindi non sono preoccupato"
Carica lettore audio

Chris Ingram ha perso la leadership in FIA ERC Junior Championship Under 27 per la prima volta quest'anno, ma non si abbatte e cerca di pensare positivo.

Al Barum Czech Rally Zlín, il pilota della Opel ha avuto problemi fin da subito alla propria ADAM R2, dovendosi ritirare già nella PS1 e poi incappando in una foratura nel corso del sabato pomeriggio.

Il britannico si presenterà quindi al Rally di Roma Capitale con 3 punti da recuperare su Aleks Zawada in classifica, cosa comunque non impossibile.

"Non sono più primo in campionato, ma non è un problema grosso perché sono l'unico al momento ad avere vinto due gare e dovendo scartare due risultati questa cosa farà la differenza - ha detto Ingram - Al momento non è importante essere in testa, conta alla fine".

Poi il ragazzo di Manchester ha commentato la gara ceca: "E' stato un rally difficile per tutto il team. Ritirarci già nella PS1 è stato un incubo, poi io ho guidato veramente in modo pessimo una volta rientrato perché non riuscivo a trovare sintonia con le note. In più ci si è messa anche una foratura che ci ha fatto perdere almeno 2'30", ma domenica sono riuscito a vincere quattro PS e questo mi ha confortato in vista di Roma, dove darò come sempre il 100%".

condivisioni
commenti
Una bella gara per Riccardo Canzian con la Toyota GT86 CS-R3
Articolo precedente

Una bella gara per Riccardo Canzian con la Toyota GT86 CS-R3

Prossimo Articolo

Kajetanowicz: "Una gara non perfetta, ma molto positiva e di serenità"

Kajetanowicz: "Una gara non perfetta, ma molto positiva e di serenità"