Griebel: "Ritiro amaro, ma siamo andati forte e ad Ypres attaccherò ancora!"

condivisioni
commenti
Griebel:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
07 giu 2016, 15:50

Nonostante il ritiro alle Azzorre il tedesco Marijan Griebel si è detto soddisfatto e promette di tornare protagonista in Belgio con la sua Opel Adam R2.

Marijan Griebel è finito K.O. all'Azores Airlines Rallye, ma nonostante la delusione vuole vedere il bicchiere mezzo pieno.

Il tedesco era in lotta per la vittoria in Classe ERC Junior con Diogo Gago e Chris Ingram, ma le sue speranze sono svanite nella PS12.

"E' stato un vero peccato perché fino a quel momento tutto stava andando benissimo - ha detto il pilota della Opel - Auto, navigatore e team stavano lavorando davvero perfettamente".

"Nella PS12 partivamo tutti ravvicinati e poco prima della fine ho dovuto superare una vettura R5 che a causa della polvere non ci ha visto arrivare, facendoci perdere tempo e pazienza".

"Siamo giunti ad una curva a destra prendendola un po' larga, abbiamo sfiorato una balla di paglia finendo contro un albero. Purtroppo abbiamo perso l'occasione di ottenere un bel risultato e fare tanti punti, ma la cosa positiva è che siamo stati molto veloci sulla terra. Ad Ypres torneremo ad attaccare!"

Prossimo articolo ERC
Chuchała: "Quattro vittorie di fila sono un sogno!"

Articolo precedente

Chuchała: "Quattro vittorie di fila sono un sogno!"

Prossimo Articolo

Ott Tänak ad Ypres con una Ford Fiesta R5

Ott Tänak ad Ypres con una Ford Fiesta R5
Carica commenti

Su questo articolo

Serie ERC
Evento Azores Airlines Rallye
Piloti Marijan Griebel
Team Opel Motorsport
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Intervista